Milano: Con 30.000 biglietti venduti “Alice! in Wonderland” prosegue fino al 20 marzo 2022

Riceviamo e pubblichiamo. 
Grande successo per lo show di nouveau cirque 
in scena a Milano alla Fabbrica del Vapore

Alice! in Wonderland con i suoi 30.000 biglietti vendutiproroga le sue repliche a Milano fino al 20 marzo 2022.

Lo show di nouveau cirque al Magic Mirrors Theater alla Fabbrica del Vapore, prodotto daRazmataz Live in co-produzione con il Comune di Milano, è attualmente lo spettacolo in scena in Italia più visto e continua a incassare un sempre più grande successo di pubblico e di critica, confermandosi come una delle produzioni più riuscite in questo periodo, senza dubbio, uno dei più difficili di sempre per tutte le arti performative.

“Il successo riscosso da Alice! in Wonderland a solo un mese dal debutto” come dichiara il produttore Antonio Murciano “è il risultato di uno sforzo produttivo forse unico in questo momento e si fa simbolo della fiducia che il comparto dello spettacolo dal vivo ripone verso il futuro, dopo la grave crisi che ha vissuto e che sta ancora vivendo.”

Alice! In Wonderland è l’evento unico e speciale, pensato e realizzato per tutti, appassionati di teatro, dei grandi show di Broadway, amanti degli effetti speciali, che vede protagonista anche la voce di Elisa, una delle più belle e intense della scena musicale mondiale, nella title track composta da John Metcalfe.
Grazie al cast internazionale, che raccoglie alcuni tra i migliori performers da tutto il mondo, il pubblico è condotto in un viaggio incredibile, attraverso la musica, il teatro e la tecnologia per una vera e propria esperienza totalizzante e, al contempo, poetica e suggestiva.
La realizzazione è stata affidata al prestigioso team creativo che raccoglie alcuni fra i più grandi professionisti dell’industria dell’entertainment mondiale come Simone Ferrari e Lulu Helbæk (ideazione e regia) conosciuti in tutto il mondo per l’audacia e l’originalità delle loro creazioni ( da X Factor a Nysa del Cirque du Soleil, dal Giudizio Universale al Paradiso XXXIII di Elio Germano oltre ad alcune delle più suggestive cerimonie di grandi manifestazioni olimpiche), la scenografa belga Barbara de Limburg, il pluripremiato direttore della fotografia Pasquale Mari che firma il disegno luci, Nicolas Vaudelet, costumista francese per i recenti tour di Madonna e del Cirque du Soleil, il visual artist Giuseppe Ragazzini (suoi i lavori per il Lincoln Center di New York, Spoleto Festival, La Repubblica, Le Monde).
La colonna sonora originale e la title track cantata da Elisa è del musicista inglese John Metcalfe, arrangiatore per gli U2, i Coldplay, Peter Gabriel e i Blur
Lo spettacolo è in scena all’interno del Magic Mirrors Theater, una Spiegeltent, struttura insolita di inizio Novecento dalle origini belghe realizzata in legno e decorata al suo interno da specchi e velluti, che immerge il pubblico nella Meraviglia, dove, guidato da acrobazie fra luci, coloratissimi oggetti di scena, preziosi costumi e musiche evocative, segue Alice e il Bianconiglio in questa nuova emozionante magica avventura nel mondo incantato raccontato nelle pagine di Lewis Carroll.
Questa di Milano è la prima importante tappa di una grande tournée che porterà Alice! in Wonderland a toccare Francia, Olanda, Germania, Canada e Stati Uniti.



Cast artistico Alice! in Wonderland
Alice: Nicole Martres
Cappellaio Matto: Jarrod Bates
Regina: Moira Albertalli
Brucaliffo: Delia Ceruti
Bianconiglio: Eline Guélat
Pinco Panco: Vincent Jutras
Panco Pinco: Charlie Wheeleer
Jack di cuori: James Kingsford-Smith
con
gli Allievi dell’Accademia Kataklò


Radio Italia Solomusicaitaliana è Radio ufficiale dello spettacolo



Alice! in Wonderland
www.aliceinwonderland.it
Fino al 20 marzo 2022.
La Fabbrica del Vapore
Via Giulio Cesare Procaccini, 4, 20154 Milano MI

SPETTACOLI
Mercoledì/Giovedì/Venerdì ore 20:00
Sabato ore 15:00 / 17:30 / 20:00
Domenica ore 15:00 / 17:30 / 20:00

Biglietti in vendita su ticketone.it

Moda: passerelle virtuali e non solo

di Roberta Pelizer 
Il diretto editoriale torna a raccontarci le novità della moda per quest’anno. 

Una novità di questo fine anno sono state le passerelle virtuali della London Fashion Week Autunno Inverno 2021 2022.

È prevalso il tema della sostenibilità: Vivienne Westwood ha firmato una collezione creata al 90% con materiali di recupero e deadstock, ma ci sono nomi emergenti come Ray Chuy che hanno svelato come si può essere eco-conscious e, allo stesso tempo, sexy, edgy, a-gender.

Parlando di silhouette, invece , si confermano dominanti le geometrie fine anni Novanta/primi anni Duemila (vedi 16ARLINGTON) con le linee asciutte di Victoria Secret, i volumi over, neo romantici di Molly Goddard e IA London, ricorrenti, stagione dopo stagione, in nuove interpretazioni.

Infine, come quasi una tradizione, ad ogni #LFW, c’è chi esplora la cultura brit riscoprendo forme, tradizioni, architetture, atmosfere: per l’inverno 2022, sono le case giorgiane per Yuhan Wang, ancora i pattern floreali e la campagna inglese per Temperley London e la dicotomia Town & Country per Vinti Andrews.

E chi, invece, decide di lasciare un segno nel presente, come la coppia di designer palmer//harding, che promette di donare £1 per ogni capo prodotto a cause sociali (la prima associazione a beneficiarne sarà Chayn.co per i sopravvissuti di violenze di genere e abusi domestici).

La redazione di RP Fashion & Glamour News vi augura Buon 2022!

a cura della Redazione
Siamo entrati nell’anno nuovo, il 2022 e la Redazione della rivista e il brand RP augura un buon anno con gli scritti del direttore editoriale, Roberta Pelizer e del capo redattore Jacopo Scafaro. 

“Anche questo 2021 è volto al termine e come di consueto è immancabile che a poche ore dal ” Brindisi finale“ o di inizio , in base alla prospettiva dalla quale guardiamo l’inizio o la fine, si faccia un bilancio un po’ su tutto. Questo 2021 ci ha nuovamente messi un po tutti alla prova sotto tanti punti di vista personali, lavorativi e famigliari; e’ innegabile che la pandemia che ha colpito un intero pianeta ci ha inevitabilmente modificati un po’ tutti: nel carattere, nel vedere le cose e nel affrontare le situazioni che ci si presentano. Nnon è stato facile per nessuno e molti di noi sono stati duramente colpiti sotto tanti aspetti. Personalmente ho subito attacchi sotto ogni formula ma ho deciso dentro di me di non mollare e di non darla vinta al “nemico“ che si può palesare sotto ogni aspetto. Non mollo, lotto e combatto per quello in cui credo e per il futuro che voglio per me e mio figlio, perché i ragazzi sono il continuo del nostro cammino ed è un mio obiettivo impegnarmi al massimo per realizzare qualcosa di buono per lui. Ci vuole forza e coraggio ogni giorno per affrontare le avversità della vita e cadere nella trappola dello sconforto, quindi la parola d’ordine è LOTTARE sempre, per sempre e per tutto perché la nostra felicità viene al primo posto ed a volte un po’ di sano egoismo non fa mai male”. Buon anno a tutti Never give up Roberta Pelizer

“Temo che la normalità, per qualche anno, sarà un ricordo, un desiderio, una speranza. Spero che noi tutti riusciremo a superare questo periodo da combattenti, feriti, ma vincenti. A tutti voi, non fate buoni propositi. Prendete atto del cambiamento che volete essere. Agite, oggi. In silenzio. Con calma. Consapevolmente. Qual è la cosa che vorreste di più davvero per il vostro 2022 ?! Io non ho dubbi: normalità. Non esistono vite in discesa. Esistono persone capaci di scavalcare le colline, portando con se gioie e dolori e guardare oltre”. Buon Anno! Jacopo Scafaro

Marco Columbro: domenica 12 dicembre evento al Retail Outlet di Serravalle Scriva.

di Jacopo Scafaro
Domenica 12 Dicembre 2021, Marco Columbro sarà presente al Serravalle Retail Outlet di Serravalle Scrivia, presso il negozio “Abita Italia” dalle ore 11:00 e fino alla 16:30 per presentare la sua nuova linea di profumatori d’ambiente per “Bell'ItaliaBio” (www.bellitaliabio.it).

La Provincia di Alessandria, avrà questo week end un ospite d’eccezione: Marco Columbro.
Domenica 12 Dicembre 2021, Marco Columbro sarà presente al Serravalle Retail Outlet di Serravalle Scrivia, presso il negozio “Abita Italia” dalle ore 11:00 e fino alla 16:30 per presentare la sua nuova linea di profumatori d’ambiente per “Bell’ItaliaBio” (www.bellitaliabio.it).
Durante l’evento sarà commercializzato un diffusore ambiente, con una fragranza studiata appositamente per Marco Columbro e che viene utilizzato nel Resort (Locanda Vesuna) dello stesso Columbro.
È stata fatta una tiratura limitata di 150 pezzi con una pack dedicato all’evento.
Ogni pezzo venduto sarà firmato da Marco Columbro con un pennarello color oro, un’occasione unica per acquistare un ottimo prodotto e renderlo unico e, perché no, trovare spunto anche per un regalo natalizio.

È un’occasione unica per conoscere personalmente uno dei più importanti protagonisti della televisione italiana.
Marco Columbro è stato per anni un pilastro del piccolo schermo partecipando a fiction, serie tv, e programmi vari.
Con lui – ed io in primis – numerosi bambini sono cresciuti grazie a Paperissima, Buona Domenica (formando con Lorella Cuccarini una delle coppie più amate ) e serie tv come“ Caro Maestro “ (tra le migliori prodotte, che ancora oggi riscuote grande successo ogni volta che viene riproposta).
Marco è stato per tanti anni l’incarnazione della buona, onestà e genuina televisione; quella a cui non serviva urlare o creare litigi per avere più audìence; la sua forza era la genuinità, spontaneità ed educazione, una televisione, che oggi manca parecchio.
Noi come giornale avremo l’onore di poterlo intervistare e vi racconteremo l’uomo Marco Columbro e l’evento al quale presenzierà.
Perciò non perdete l’occasione di partecipare all’ esclusivo e unico evento.

Wedding Day al Bellavita.

Roberta Pelizer titolare del brand RP ci racconta la “Sfilata abiti da sposa e cerimonia” che si è svolta domenica 21 novembre 2021, ottenendo un grandissimo successo.

Quando si parla di abiti da sposa è d’obbligo che tutte le “ragazze romantiche “ inizino a fantasticare sull’abito dei propri sogni e domenica 21 novembre 2021 al parco benessere “Il Bellavita” di Spinetta Marengo (Al), lo staff della RP EVENT si è visto catapultato nella magia dedicata al giorno più bello della sposa.

A fare da corollario alla sfilata è stata la magnifica location del Bellavita che vanta di essere la struttura più grande del nord Italia con palestra, grotte SPA, centro estetico, parrucchiera e un bar pronto ad accogliere gli ospiti, mentre al piano terra, dove è situata la piscina tropicale, si è svolta la sfilata con i capi della stilista Loredana Perrera di Casale Monferrato (l’atelier si trova in via Cavour 18).

Per l’occasione oltre alle modelle professioniste dell’agenzia hanno sfilato anche due bimbe che fanno sempre parte del gruppo RP le quali hanno indossato gli abiti da damigelle e prima comunione.

Protagonisti delle prime uscite sono stati gli abiti da cerimonia ricercati, eleganti ma anche frizzanti; nella seconda parte, invece, la scena l’ha rubato “Sua Maestà” l’abito da sposa, che ha stupito tutti gli ospiti presenti all’evento. Loredana Perrera e’ una stilista attenta alle esigenze ma soprattutto ai sogni delle future spose e la collezione che scelto ha davvero colto nel segno: pizzo, organza, seta, ricami, strass, rulle, velo, raso. Non è mancato davvero nulla dall’abito corto al classico con la gonna ampia, il sempre affascinante taglio sirena e i corpetti ricercati in ogni minimo dettaglio ma non solo, Loredana ha presentato alcuni modelli di abiti “ Curvy” davvero deliziosi e assolutamente originali.

Le acconciature sono state curate da Alina Barani e Lili Llojku di “Alina style“ di Castellazzo Bormida (Al) ed anche in questo caso le due coiffeur ci hanno stupito con proposte moderne, originali e romantiche rispettando sempre la tradizione. Il make-up è stato curato da Minerva Esposito (MUA) che ha saputo cogliere le caratteristiche di ogni singola modella risaltando i lineamenti e i colori naturali, compresa se stessa in quanto modella ufficiale . Lorenza Garbarino (capogruppo Yves Roches) ha esposto un stand magnifico con le bomboniere dedicate agli sposi unite ai prodotti creando un connubio davvero eccezionale, fantasioso ed originale.

Le musiche sono state curate da Simone Camussi di radiovertigo1, le foto da Vittorio Destro ed i video da Massimiliano Simeti .

Il mio grazie va anzitutto a chi lavora con me partendo dal direttore artistico Daniel Gebbia, tutte le modelle Karola , Daria, Asia, Federica, Monica, Ioana, linda, Minerva ed Elisabetta ; infine ringrazio anche tutto lo staff della location che ci aiutati nell’allestimento e ci hanno supportati durante tutta la giornata.

Si replica domenica 28 novembre 2021 alle ore 17:00 con la sfilata di abiti e accessori Bimbi, sempre al “Bellavita”.

Grazie a tutti.

Roberta Pelizer

Roby Sing e Song: Musical e dintorni.

Torna la rubrica che racconta la trasmissione radiofonica di Roberta Pelizer. 

Eccoci qui! Puntuale come tutti i giovedì sono stata on air con il mio programma Roby Sing & Song dalle 16,00 alle 17,00 in onda su RadioVertigo1.

La puntata è stata molto ricca perché il tema che ho scelto questa settimana è stato “i grandi musical“. Come sempre sono partita dalla decade degli anni ‘70 e precisamente con l’anno 1978 (nonché il mio anno di nascita) con la sigla di coda dell’indimenticabile, ma soprattutto inimitabile film Grease interpretato da Olivia Newton John e John Travolta.

Chi è nato più o meno nella mia decade e ha fatto danza avrà sicuramente interpretato metà della playlist che ho scelto, perché subito dopo abbiamo ascoltato Chorus line, precisamente il balletto finale dove tutti si esibiscono con il body e il cappello a cilindro color oro glitterato. Queste sue coreografie sono state le basi per tantissimi saggi di danza che si sono susseguiti nel corso degli anni .

Parlando sempre del mitico John Travolta non ho resistito al richiamo di Staying Alive ed in questo caso ho scelto la sigla iniziale, ossia Far from Over cantata da Frank Stallone e lo stesso Silvester Stallone pensate un po’ è produttore del film e comprare anche in una scena del film mentre si scontra con la spalla con Tony Manero.

Foot lose, Dirty dancing, Street dance, Save the last dance sono gli altri altri titoli della play che si è conclusa con la mia amatissima Jennifer Lopez con In the floor che non è la colonna sonora di un film ma è un brano che è stato usato per svariati flash mob in America .

Durante la puntata ho intervisto Alessandro, uno dei tre direttori responsabili del parco benessere Il Bellavita che da poco è entrato a far parte dei partner della nostra radio. A me piace sempre un sacco fare le interviste perché sembra di chiacchierare ogni volta con un amico.

Come al solito la mia ora a disposizione e ‘ volata e tra un saluto e l’altro non sono mancate le mie classiche raccomandazioni “ Mettete il like a tutte le nostre pagine aziendali e andare a sbirciare che cosa stiamo combinando in sede alla RP EVENT” … l’appuntamento è per giovedì prossimo stesso posto , stessa ora… un abbraccio dalla vostra Roby

Roby Sing&Song: alla scoperta dei videoclip musicale più “originali”.

di Roberta Pelizer 
Torna con la nuova edizione 2021 - 2022 la rubrica “Roby Sing&Song” che ci racconta la puntata di oggi della trasmissione da lei condotta su Radio Vertigo One. 

Videoclip strani ne abbiamo??? A rieccoci!! Dal ChiosOne siamo tornati nello studio 1 del quartier generale di Radiovertigo1, per la nuova ed entusiasmante stagione del mio programma in diretta dalle 16,00 alle 17,00 Roby Sing&Song.

Durante le vacanze ho avuto modo di poter fare un po’ il punto della situazione e schiarirmi le idee su come poter sviluppare le puntate, e dopo un po’ di sali e scendi ho deciso di raccontarvi dei videoclip più strani che ho visto in questi anni. L’idea, appunto, mi è venuta mentre ero in macchina e ‘stranamente’ ascoltavo la radio ed ho sentito Black hole Sun dei Soundgarden e subito mi sono ricordata del video che era assurdo e quindi mi sono detta: “ma perché non fare una puntata tutta improntata sui video strani”?, Detto fatto!

L’apertura della playlist l’hanno fatta i mitici Queen con “I want to break free”, dove tutti quanti erano travestiti da donna e facevano un figurone, soprattutto Freddie Mercury che con parrucca e baffi aveva una marcia in più. Poi in successione abbiamo ascoltato i Blink 182, i Queen of the store age, gli Offspring e gli Aerosmith, con i commenti ed i suggerimenti anche degli ascoltatori della radio che mi scrivevano in box Line per farmi suggerimenti!

Che spettacolo la puntata di oggi … non poteva mancare Katy Perry che è la regina indiscussa dei video strani e, come ho detto anche in diretta, Lei riesce a far passare la sua bellezza disarmante in secondo piano perché è talmente divertente ed autoironica che non puoi fare a meno di vedere i suoi video tutto d’un fiato. In chiusura ho scelto Malibù di San Giovanni in quanto il video è carino e divertente, la canzone sa ancora tanto d’estate e poi nel video è presente la sua fidanzata Giulia (nonché vincitrice di Amici di quest’anno) con Andreas Müller E la figlia piccola di sei anni ( Olivia ) di Veronica per Peparini che è la Coreografa del video nonché insegnante del talent show di Maria De Filippi .

L’appuntamento con Roby Sing & Song è sempre per giovedì prossimo dalle 16,00 alle 17 puntuali e mi raccomando mettete like a tutte le nostre pagine aziendali ma soprattutto seguiteci sempre perché ci sono tante belle novità in arrivo, un abbraccio dalla vostra Roby.

Supersalone: LAGO celebra la ripartenza della grande kermesse internazionale dedicata al design con la sua prima Limited Edition in 100 pezzi unici e numerati

Riceviamo e pubblichiamo. 
Dal 5 al 10 settembre l’azienda di design presenta la collezione «Supersalone Limited Edition» pensata per raccontare i nuovi modi di vivere gli spazi.

LAGO presenta in fiera la «Supersalone Limited Edition», un’edizione limitata di quattro arredi iconici, declinati ciascuno in 100 pezzi unici e numerati e vestiti con una nuova texture marmorea, disegnata per celebrare la ripartenza del più importante evento del settore design.

Nata dal costante studio sui nuovi modi di vivere gli spazi, la prima collezione in edizione limitata firmata LAGO risponde alle esigenze del vivere contemporaneo, evidenziate e amplificate durante la pandemia, e si sposa perfettamente con l’unicità del Supersalone. Ogni pezzo che la compone, selezionato dalla nuova collezione 2021/2022 esposta per l’occasione in Casa Lago, è caratterizzato da codici estetici innovativi, pensati con l’obiettivo di restituire alla casa il suo ruolo centrale, fatto di quotidianità, accoglienza, convivialità e routine domestica. 

Il materiale disegnato da Daniele Lago per il Supersalone rappresenta la sintesi dell’ingegno creativo dell’artigiano digitale. Poligoni di diverse forme vengono selezionati e accostati l’uno all’altro facendo dialogare suggestive atmosfere marmoreee generando un inedito incontro materico su vetro opaco sulle madie e lucido sul tavolo e sul letto. I marmi Calacatta Black, Port Saint Laurent, Marquiña e Sahara Noir si intersecano così in un tratto distintivo unico e al tempo stesso discontinuo, in grado di suscitare un equilibrio coordinato e senza precedenti.

«Darwin ha compreso che vince chi sa cambiare e credo che questo Supersalone vada proprio in questa direzione – spiega Daniele Lago, CEO & Head of Design di LAGO SpA . Noi, per rinforzare questo aspetto innovativo, abbiamo dedicato per la prima volta a un evento fieristico una limited edition che porterà il suo nome. Un segnale comunque importante di ripartenza per gli eventi fieristici in presenza e la possibilità dopo tanto tempo di tornare a guardarci negli occhi con la nostra community»

Durante il Supersalone, nello spazio espositivo di LAGO (padiglione 02 – stand C11) saranno presenti gli esemplari numero uno della serie numerata, ovvero la madia N.O.W., il letto Fluttua, la madia 36e8 e il tavolo Meet, resi unici da un insieme di finiture marmoree perfettamente intarsiate.

Un volume spezzato dal ritmo delle fasce in vetro modifica la percezione convenzionale della madia N.O.W. L’acronimo del nome – Not Only White – coniato per la celebre collezione di armadi LAGO, racconta l’estremo grado di personalizzazione delle singole ante per la creazione di infinite combinazioni cromatiche e materiche. L’apertura brevettata mantiene inalterata la purezza volumetrica della madia, definendo un elemento dal design essenziale e al contempo funzionale. Arricchite da un sistema di illuminazione interno, le ante in vetro fumé bronzo valorizzano e donano calore all’oggetto custodito, celebrando gli affetti a cui si tiene maggiormente. Il vetro di 8 mm di spessore si integra all’anta senza l’impiego di telai o altri elementi di supporto, preservando la purezza delle forme distintiva del design LAGO. L’estrema versatilità della madia NOW si sviluppa in una collezione che prevede soluzioni dalle molteplici altezze e dimensioni, con una personalizzazione che risponde a ogni esigenza di stile e di spazio. Prendono vita in questo modo eleganti composizioni a terra, sospese su sostegni in metallo oppure a parete, che rivelano l’ambizione di esplorare un nuovo e vivace dialogo estetico tra esposizione e contenimento.

L’iconico letto Fluttua si circonda di un nuovo universo sensoriale grazie a una testiera dalle forme morbide, caratterizzata da uno speciale tessuto arricciato che dona infiniti riflessi cangianti. La trama, estremamente morbida e ricca, risulta vellutata e piacevole al tatto ed è delimitata da comodini leggeri e multimaterici che ne accentuano l’irregolarità tessile senza creare discontinuità. Un design autentico, reso unico dalla magica sospensione del letto e dalla capacità di coniugare decoro e funzionalità.

La nuova collezione di Madie 36e8 Glassrappresenta l’evoluzione dell’iconico modulo 36e8 di LAGO che, grazie alla modularità, è in grado di generare soluzioni di contenimento dal design leggero e dinamico. Arricchite dalle trasparenze e da preziosi particolari che caratterizzano i contenitori Glass con struttura a 45 gradi, le nuove madie offrono infinite possibilità di personalizzazione per zona giorno, ingresso e sala da pranzo. I nuovi supporti in vetro o metallo accentuano la pulizia di linguaggio e contribuiscono a definire soluzioni d’arredo in grado di inserirsi in ogni stile di interior. Nasce così una collezione di madie orizzontali e verticali capaci di rispondere a ogni esigenza di contenimento, fino a diventare vetrinette e mobili bar. Disponibili in tre finiture – trasparente, fumé grigio e fumé bronzo – i moduli in vetro sono enfatizzati da un sistema di illuminazione integrato che dà vita ad alternanze di volumi, esprimendo una raffinatezza contemporanea delle forme.

Due elementi scultorei e simmetrici si cercano e si incontrano in un singolo punto di contatto, producendo un magico equilibrioin cui tutte le parti si sostengono quando unite nel loro insieme. Nasce così Meet Table, un tavolo dalle forme geometriche coraggiose che gioca sul bilanciamento e sul contrasto tra la leggerezza del piano e la solidità del basamento. Pensato per un’atmosfera conviviale, Meet Table è disponibile nelle versioni rettangolare, sagomata ed ellittica. La base del tavolo può essere personalizzata con una speciale laccatura metallica nelle finiture peltro, titanio e nero. Il piano può essere in vetro extrachiaro, vetro fumé, oppure in vetro laccato, oltre che nelle versioni materiche come il legno centenario Wildwood e le finiture XGlass.

ALESSANDRA AMOROSO: il 22 ottobre uscirà “TUTTO ACCADE”, l’atteso nuovo album di inediti

Da venerdì 3 settembre in radio il nuovo singolo "TUTTE LE VOLTE"

Tutto accade” racconta di me, di scelte che la musica mi stava suggerendo di fare, di nuove scoperte, della necessità di esserci oggi più che mai. Tutto accade e non per caso, ma solo per chi ci crede».

A tre anni di distanza dal suo ultimo album di inediti, ALESSANDRA AMOROSO torna a raccontarsi attraverso la musica con “TUTTO ACCADE” (Epic / Sony Music),l’attesissimo nuovo disco in uscita il 22 ottobre e da oggi in pre-order qui: https://epic.lnk.to/TuttoAccade

Ad anticipare l’uscita dell’album sarà il nuovo singolo Tutte le volte”, scritto da Davide Petrella e prodotto da Francesco “Katoo” Catitti, che sarà in radio e in digitale (disponibile anche in Audio Spaziale con Dolby Atmos su Apple Music) da venerdì 3 settembre.

Il brano rappresenta un altro passo importante nel percorso dell’artista verso una nuova consapevolezza di séun viaggio partito dai brani “Piuma” e “Sorriso Grande” che prosegue con questa canzone piena di ritrovata energia e nuove certezze e che culminerà poi nell’album “Tutto accade”. 

Nel 2022 ci sarà il grande ritorno live con l’evento “TUTTO ACCADE a San Siro”, il 200esimo concerto della carriera dell’artista, previsto per il 13 luglio, in cui Alessandra per la prima volta si esibirà sul palco più prestigioso della musica pop e rock italiana e internazionale, quello di San Siro.

La dimensione del live ha avuto un ruolo fondamentale nel percorso dell’artista che con concerti sempre all’avanguardia e innovativi, ogni volta è stata capace di stupire ed emozionare. “TUTTO ACCADE a San Siro” non fa eccezione e si preannuncia come uno show totale per vivere insieme al suo pubblico (big family) un’esperienza travolgente e indimenticabile.

I biglietti per l’evento sono disponibili in prevendita su TicketOne, su Vivaticket enei punti vendita e prevendite abituali(info su www.friendsandpartners.it). 

Per l’occasione verranno attivate misure straordinarie in termini di trasporti e alloggi per agevolare il pubblico che parteciperà all’evento. Tutte le informazioni saranno disponibili dal 1° ottobre su www.friendsandpartners.it.

www.alessandraamoroso.it

Dolce&Gabbana: omaggio a Venezia

Riceviamo e pubblichiamo.

di blackecwhite

Dolce&Gabbana, il duo della moda lusso italiana, ha omaggiato la città di Venezia.

Cartoline da Venezia. I gondolieri, i vetri di Murano, il leone alato, il carnevale e piazza San Marco. Un luogo tanto iconico che potervi sfilare sembra quasi un sogno. Il sogno veneziano di Dolce&Gabbana.

Gli stilisti Domenico Dolce e Stefano Gabbana scelgono la celebre piazza, eccezionalmente prestata alla moda, per raccontare una couture donna esaltata da una mise en scène unica, capace di lasciare a bocca aperta spettatori e clienti della maison graziati in estremo da un temporale improvviso, oltre a un parterre di celebrities internazionali particolarmente nutrito, tra cui Jennifer Lopez ed Helen Mirren.

“Questa sfilata rappresenta per noi una rinascita dopo due anni di Covid durante i quali si era perso il senso di comunità e di condivisione che circonda gli eventi dell’alta moda”, hanno spiegato a MFF.

Un nuovo corso incarnato da sei modelle speciali, che hanno calcato per la prima volta la passerella: Deva Cassel, figlia di Monica BellucciLeni Klum, primogenita di Heidi KlumLuka Bale, che ha un padre di nome Christian Bale, e le tre figlie di Puff Daddy D’Lila StarJessie James e Chance Combs. “Sei ragazze che rappresentano una nuova attitudine. Per introdurre l’alta moda alle nuove generazioni. Sono i giovanissimi, infatti, che daranno una nuova energia alla couture”.

Per inscenare un racconto fatto di tubini di cristalli a mimare sontuosi chandelier, dress ricamati di paillettes multicolori come le murrine, candide vesti in pizzo a piccolo punto e mantelle di cordoni intrecciati a evocare le briccole che puntellano la laguna. In una collezione creata nel segno dell’artigianalità. Una sessantina sono infatti i produttori coinvolti del progetto, di cui circa 20 della Serenissima, chiamati in causa per creare pezzi unici, come i gown di tulle con fiori o specchi applicati, le cappe con l’animalier reinterpretato da Bevilacqua tessuti, le giacche-bolero omaggio al Carnevale e i dress che riproducono le viste di Venezia a piccolo punto. Souvenir preziosi che racchiudono in sé la magia dell’alta moda.