a cura della Redazione
Oggi all’Escobar di Alessandria alle ore 19,30 presentazione ufficiale del Calendario 2020 RP Event. Nell’occasione vi raccontiamo la realizzazione dello “scatto copertina”. Mercoledì 1° gennaio, invece, vi racconteremo lo scatto del mese di Gennaio 2020.

INVITO PRESENTAZIONE CALENDARIO RP EVENTOggi, alle ore 19.30, in Alessandria all’Escobar, in via Vochieri angolo piazzetta della Lega, verrà presentato ufficialmente, alla stampa e a tutti coloro che vorranno essere presenti, il Calendario 2020 RP Event.
Lo staff RP Event sarà presente al completo: Roberta Pelizer, Fabrizio Capra e Jacopo Scafaro rispettivamente titolare, direttore artistico e assistente advisor dell’agenzia RP Event e, più in generale, di tutto il brand RP.
Saranno presenti inoltre modelle e modelli che hanno partecipato alla realizzazione degli scatti e i fotografi Sergio Di e Giuseppe Momentè.
Sarà anche l’occasione per acquistare il calendario.

Cogliamo l’occasione della presentazione del Calendario 2020 RP Event per iniziare a raccontarlo partendo dalla copertina e, poi, ogni primo del mese, vi presenteremo e vi racconteremo lo scatto di quel mese.
La copertina vede presente lo staff RP Event al completo, e non poteva essere diversamente.
foto copertina calendarioSpicca per la sua immancabile eleganza e il suo inconfondibile charme Roberta Pelizer, titolare del brand RP che ha ai suoi lati i due più stretti collaboratori: sulla sua destra Jacopo Scafaro (assistente advisor) e alla sua sinistra Fabrizio Capra (direttore artistico) al cui fianco è collocato Simone Camussi titolare e dj di Radio Vertigo One e anima musicale degli eventi RP. Infine agli estremi i due fotografi che hanno realizzato gli scatti, sei ciascuno, del calendario: a sinistra Sergio Di e a destra Giuseppe Momentè.
Ora introduciamo la realizzazione dello “scatto copertina” con le parole di Roberta Pelizer.
«La foto di copertina è stata l’ultima realizzata. Di tutti i magnifici scatti  (perché solo così li posso definire) questo si è rivelato il più “complicato” da realizzare… Perché? Innanzitutto perché dovevamo scegliere una location che potesse rappresentare la città di Alessandria poiché la sede del mio brand è qui. Poi bisognava riunire lo staff  ed era imprescindibile che doveva essere una data dove c’eravamo tutti. Infine, visto che i due fotografi facevano parte, giustamente, dei protagonisti della foto dovevamo trovare qualcuno che si prestasse nel farci lo scatto. Per questa edizione del Calendario 2020, che mi piace definire “numero zero” e primo di una lunga serie, abbiamo scelto la Galleria Guerci in pieno centro e la nostra modella Valeria N. si è gentilmente adoperata ad immortalarci. Dopo varie prove luci e qualche risata fuori onda siamo riusciti con l’aiuto dei professionisti a realizzare il tutto è finalmente ho pronunciato la frase “Abemus calendarium” che ovviamente non esiste ma l’ho coniata  per l’occasione, come fosse un rituale liberatorio».
foto gruppo calendarioOra passiamo la parola a Fabrizio Capra.
«Come tutti gli scatti l’idea che si ha in testa quando a tavolino si imposta la foto viene immancabilmente stravolta nel momento che ti trovi sul set: problemi di luce, di elementi di disturbo, di spazi che prima c’erano e poi non ci sono più. Insomma una buona parte del tempo di quella domenica mattina spesa per realizzare lo scatto copertina è scorso nel decidersi dove e come posizionarci. Poi finalmente sono iniziati gli scatti e tra  un non mi piace la posizione che ho preso e un no questa no l’espressione non è delle migliori oppure da una parte c’è più luce rispetto all’altra la realizzazione sembrava interminabile e per una volta ho capito quando si sta davanti all’obiettivo quanto si diventa impazienti di concludere. Però alla fine lo scatto è venuto bene nonostante la mia presenza (visto che sono abbastanza refrattario a farmi immortalare in posa) e abbiamo dato sfogo a qualche scatto in libertà soddisfatti del lavoro svolto».
Nel ricordare l’appuntamento di domani con la presentazione ufficiale del Calendario 2020 RP Event vi rimandiamo a mercoledì 1° gennaio quando vi racconteremo dello scatto del mese di Gennaio 2020.