Tiziano Ferro: da venerdì “E ti vengo a cercare”

Rubrica a cura di Fabrizio Capra
Da venerdì 30 ottobre “E ti vengo a cercare” il nuovo singolo e il nuovo video di Tiziano Ferro. La reinterpretazione del brano di Franco Battiato è il secondo estratto da “Accetto Miracoli: l’esperienza degli altri” primo album di cover per Tiziano Ferro, atteso il 6 novembre 2020.

In attesa che il 6 novembre esca “Accetto Miracoli: l’esperienza degli altri”, primo disco di cover di Tiziano Ferro, venerdì 30 ottobre arriva il secondo estratto dall’album, il nuovo singolo E ti vengo a cercare, su tutte le piattaforme digitali e in programmazione radiofonica, accompagnato dal nuovo video sul canale ufficiale VEVO dell’artista.

credit Paolo De Francesco

La versione di Tiziano del brano di Franco Battiato fa seguito a quella di Rimmel di Francesco De Gregori e svela un’altra delle “luci” che hanno ispirato, come piccoli miracoli, la sua vita privata e professionale.
«Ho sentito il bisogno di rendere omaggio a Battiato in questo album che fotografa i miracoli che ho ricevuto dall’esterno, dal mio fare “esperienza degli altri” appunto, cantando questa sua canzone che sento appartenere al mio DNA, perché parla di spiritualità e del rapporto con Dio. Solo Franco avrebbe potuto scrivere una canzone ancora così attuale, dopo oltre 30 anni. Una frase come ‘Questo secolo oramai alla fine, saturo di parassiti senza dignità, mi spinge solo ad essere migliore con più volontà’ troverebbe senso sempre, sicuramente lo trova in questo momento storico. Non devo dire nulla di Franco Battiato che non si sappia già, è uno degli autori più moderni al mondo, ha sempre fatto della musica italiana qualche cosa di nuovo. Per me è una colonna portante della mia vita:ho avuto il privilegio di conoscerlo e collaborare con lui per il mio disco Alla Mia Età, scrivendo e registrando insieme ‘Il tempo stesso’, ma il vero miracolo è avvenuto nella mia primissima infanzia, quando le sue canzoni complesse ma così empatiche mi hanno protetto e salvato dalle paure in un momento molto fragile

Per Accetto Miracoli: l’esperienza degli altri, secondo capitolo dell’album pubblicato nel 2019 e già certificato doppio Platino, Tiziano Ferro ha reinterpretato 13 brani di altrettanti autori italiani. Il disco esce il 6 novembre su etichetta Virgin Records (Universal Music Italia)nei formati doppio CD, doppio LP e album digitale con 25 tracce (le 13 cover più i brani di “Accetto Miracoli”), oppure LP (con le 13 cover).

Accetto Miracoli: il primo album di cover di Tiziano Ferro

rubrica a cura di Fabrizio Capra
Il 6 novembre 2020 esce “Accetto Miracoli: l’esperienza degli altri” di Tiziano Ferro, il suo primo album di cover: "I miracoli raccontati attraverso le canzoni degli autori che mi hanno cambiato la vita". Giovedì 3 settembre “Rimmel”, il primo singolo. Contemporaneamente il pre-order e pre-add dell’album https://tiziano.lnk.to/rimmel.

Esce giovedì 3 settembre Rimmel, la canzone di Francesco De Gregori che Tiziano Ferro ha scelto come primo singolo per anticipare “Accetto Miracoli: l’esperienza degli altri”, il secondo capitolo dell’album pubblicato nel 2019 e già certificato doppio Platino.

Per il suo primo album di cover, Tiziano ha reinterpretato 13 brani di altrettanti autori italiani che con queste canzoni hanno dato forma a piccoli miracoli nel corso della sua vita, come “luci piccolissime in fondo al tunnel, risposte, ispirazione, voglia di cambiamento, testardaggine, coraggio, risate, amore”.
Oltre a Rimmel, che apre l’album, Tiziano reinterpreta Morirò D’Amore portata al successo da Giuni Russo, Bella D’Estate (Mango, che l’ha composta con Lucio Dalla), Margherita (Riccardo Cocciante), E Ti Vengo a Cercare (Franco Battiato), Almeno Tu Nell’Universo (Mia Martini), Cigarettes And Coffee (Scialpi), Perdere L’Amore (Massimo Ranieri, che per l’occasione duetta con Tiziano), Piove (Jovanotti) feat. Box of Beats, Portami a Ballare (Luca Barbarossa), Nel Blu Dipinto Di Blu (Domenico Modugno), Ancora, Ancora, Ancora (brano di Cristiano Malgioglio, noto soprattutto nell’interpretazione di Mina), e infine Non Escludo Il Ritorno (scritto a quattro mani dall’indimenticabile Franco Califano con Federico Zampaglione).
Accetto Miracoli: L’Esperienza degli Altri” esce il 6 novembre 2020, in preorder su iTunes e preAdd su AppleMusic da giovedì 3 settembre, contemporaneamente all’uscita del singolo (tutto al link  https://tiziano.lnk.to/rimmel) sempre su etichetta Virgin Records (Universal Music Italia). 

I formati disponibili sono: doppio CD e album digitale con 25 tracce (le 13 cover più i brani di “Accetto Miracoli”), oppure LP (con le 13 cover).
L’ascolto del primo singolo mette già in chiaro quale sia l’intenzione di Tiziano nell’affrontare questo progetto: la sua versione di Rimmel è fresca e personale, con qualche finezza stilistica a sottolineare il suo gusto musicale, ma rimane estremamente rispettosa della versione originale, un classico di assoluta perfezione.
Tiziano Ferro canterà Rimmel in anteprima live, ospite speciale in collegamento da Los Angeles e accompagnato dalla sua band, durante due eventi musicali che si tengono in questi giorni all’Arena di Verona: i “Seat Music Awards”, in onda su Rai 1 il 2 settembre, e il 9 settembre “RTL Power Hits Estate”, in diretta in Radiovisione su RTL 102.5 e in contemporanea su Sky Uno e TV8.

Milano capitale della musica con la terza edizione della “Milano Music Week”

rubrica a cura di Fabrizio Capra
articolo di Jacopo Scafaro
Dal 18 al 24 novembre Milano, per una settimana, sarà la capitale mondiale della musica: Milano Music Week con sette giorni di musica, 300 eventi e oltre 250 artisti diventerà il fulcro musicale di tutto il pianeta.

WhatsApp Image 2019-11-10 at 20.07.52

Sette giorni di musica, 300 eventi organizzati per ospitare oltre 250 artisti che arriveranno da ogni angolo del pianeta. La città di Milano per una settimana, più precisamente dal 18 al 24 novembre 2019 sarà la capitale mondiale della musica, con la “Milano Music Week” che è stata presentata a Palazzo Marino il 7 novembre scorso con una conferenza stampa alla quale hanno preso parte il sindaco Giuseppe Sala, l’assessore alla Cultura, Filippo Del Corno, il curatore Luca De Gennaro e la cantante Levante.

TizianoFerro_02_foto di Giovanni Gastel (foto 30mag19)

foto Giovanni Gastel

In questa occasione molti artisti di presenteranno i loro nuovi progetti o si esibiranno in una delle giornate; grande ospite della settimana sarà Tiziano Ferro con il suo nuovo album in uscita, intitolato “Accetto Miracoli”.
Ma anche Francesco Guccini e Mauro Pagani, che per la prima volta presentano il loro progetto discografico ‘Note di viaggio – capitolo 1: venite avanti‘, Arisa e Ivano Fossati. E ancora  Levante, Gianna Nannini, Elio e le Storie Tese e Daniele Silvestri, Piero Pelù e Nicolò Fabi.
Per l’inaugurazione che sarà il 18 novembre 2019 avverrà una conversazione speciale con Amadeus attuale direttore artistico del Festival della canzone italiana al Piccolo Teatro di Milano, titolo dell’incontro sarà “Milano – Sanremo”.

Gianna Nannini_Foto credit Zanzara_b

Foto credit Zanzara

La Milano Music Week si distribuirà sul territorio in 90 diverse location, con 117 live, 41 dj-set, 125 incontri e workshop, 2 premi e 6 mostre. Tra le novità di quest’anno, una “casa speciale” per la Music Week sarà la Terrazza Martini, dove si potrà assistere a incontri, panel e dj-set, con collegamenti in diretta di Rtl 102.5, mentre altri luoghi della musica saranno il Base Milano, la Casa degli Artisti e la Palazzina Liberty.
La musica è una cifra milanese e dobbiamo ambire a far diventare Milano una ‘music city‘ – ha detto il sindaco Sala -. Sempre con lo spirito milanese di non fare cose estemporanee, ma per costruire negli anni“.
Piero Pelu_foto di Riccardo Bagnoli_b (1)In fin dei conti la Milano Music Week è un evento che rispecchia proprio la realtà del territorio lombardo, in quanto la Lombardia detiene il primato di regione regina della musica con il 20,3% delle imprese del settore, mentre Milano rafforza il ruolo di ‘music city’ con oltre 2700 eventi l’anno e un volume d’affari per concerti di circa 49 milioni di euro, 950 imprese. Un numero che peraltro cresce: +4,3% negli ultimi 5 anni, pari al 9,6% del totale nazionale.
MILANO MUSIC WEEK – PROGRAMMA

Tiziano Ferro: dopo tre anni un nuovo singolo estratto dall’album in uscita a novembre

rubrica a cura di Fabrizio Capra
Da oggi, venerdì 31 maggio, è in streaming e download negli store digitali e in vinile 45 giri numerato nei negozi “Buona (Cattiva) Sorte” di Tiziano Ferro. Prodotto da Timbaland, presente anche nei backingvocals, “Buona (Cattiva) Sorte” è il primo estratto dal nuovo album “Accetto Miracoli”, atteso il 22 novembre prossimo.

Tiziano FerroÈ uscito oggi, venerdì 31 maggio, Buona (Cattiva) Sorte, il primo singolo estratto dal nuovo album di Tiziano Ferro, Accetto Miracoli, atteso il 22 novembre 2019 su etichetta Virgin Records (Universal Music Italia).
Il brano, primo inedito di Tiziano Ferro dal 2016, è disponibile in streaming e download su tutte le piattaforme digitali (qui il link diretto: https://vir.lnk.to/BCS), ma anche in speciale formato vinile 45 giri numerato.
Tiziano Ferro_cover singolo_BUONACATTIVASORTEBuona (Cattiva) Sorte già al primo ascolto si è mostrata come la canzone di aperturadi questo percorso – racconta Tiziano. È  una canzone di rottura, dinamica, che parla d’amore con sfumature di cinismo e umorismo nero.È solo un assaggio di quello che sarà un disco che marca l’inizio di una nuova epoca per me. Un album fresco, onesto, energico, figlio dell’esigenza di consegnarmi ad esperienze nuove”.
In Buona (Cattiva) Sorte la voce e la melodia di Tiziano si fondono con gli interventi vocali e l’inconfondibile stile di Timbaland, che lo ha prodotto. Il brano rappresenta la perfetta unione tra la scrittura di Ferro e il beat del producer americano, è una hit soul ful senza confini geografici né di genere.

TizianoFerro_02_foto di Giovanni Gastel (foto 30mag19)

foto Giovanni Gastel

A livello musicale mi ci riconosco – continua Ferro – Il marchio di Timbaland si sente, questa è stata la prima traccia realizzata insieme e lui ha esordito dicendo che non avrebbe voluto riscrivere niente delle mie canzoni, ma semplicemente rivestirle. Ed è stato magnifico lasciarlo lavorare su una mia canzone e vederla diventare un’altra cosa. L’idea che questo sia il mio biglietto da visita per ricominciare il mio percorso con un nuovo disco è molto eccitante, soddisfa allo stesso tempo la mia voglia di cambiare, ma anche il mio bisogno di rimanere somigliante a me stesso”.
Intanto, in attesa di ulteriori novità, è già nota la tracklist dei 12 brani inediti che compongono l’album: Accetto Miracoli – Vai ad amarti – Amici per errore – Seconda pelle – Balla per me – In mezzo a questo inverno – Come farebbe un uomo – Un Uomo Pop – Il destino di chi visse per amare – Casa a Natale – Le 3 parole sono 2 – Buona (Cattiva) Sorte

Tiromancino: la nuova versione di “Per me è importante”. Le date del tour

 rubrica a cura di Fabrizio Capra 

Federico Zampaglione_foto di Leandro Manuel Emede_b

foto di Leandro Manuel Emede

Da qualche giorno è in radio “PER ME È IMPORTANTE”, la nuova versione del celebre brano di TIROMANCINO che vede per la prima volta insieme le straordinarie voci di Federico Zampaglione e Tiziano Ferro. Il brano è contenuto nell’album “Fino a qui (Sony Music Italy), attualmente disponibile nei negozi tradizionali, in digital download e su tutte le piattaforme streaming.
Inoltre, sempre da oggi, è online il video del singolo “Per me è importante”, feat. Tiziano Ferro. Scritto e diretto da Federico Zampaglione, regia di Marco Pavone, il videoclip è un cortometraggio di animazione ambientato a Londra che riprende la celebre storia degli inseparabili omini dei segnali stradali protagonisti del video della versione originale del brano uscito nel 2002.
Tiromancino_cover album_Fino a Qui_bIl video del brano è disponibile al seguente link: www.youtube.com/watch?v=kqNMj0uGEDI
«È un piacere immenso far rivivere questa canzone con Tiziano. La sua voce mi fa stare bene e mi emoziona sempre. È riuscito a dare quel suo tocco unico e passionale senza stravolgere il pezzo – spiega Federico Zampaglione in merito al video – Da subito abbiamo entrambi amato l’idea di riportare in vita gli omini dei segnali stradali che, grazie al talento visivo di Marco Pavone e delle sue animazioni, ci porteranno in una Londra piena di fascino e sogni da realizzare».
Il disco “Fino a qui” è composto da 4 brani inediti (tra cui la hit “Noi Casomai”) e 12 tra le canzoni più significative della band risuonate, riarrangiate e reinterpretate da Federico Zampaglione insieme a grandi nomi della musica italiana!  Prodotto e arrangiato da Federico Zampaglione e Antonio Marcucci, l’album vanta la partecipazione di Jovanotti, Alessandra Amoroso, Tiziano Ferro, Biagio Antonacci, Giuliano Sangiorgi, Elisa e Mannarino, Alborosie, Fabri Fibra, Thegiornalisti, Calcutta, Luca Carboni.

tiromancino_3632credito@GiovanniAlaia_a

foto Giovanni Alaia

Presente nel disco anche un cameo della piccola Linda, figlia di Federico.
Prosegue con successo il “Fino a qui – tour”, il tour teatrale dei Tiromancino per presentare in una versione unica e originale l’album “Fino a Qui” emolti dei brani più celebri del loro repertorio.
Per la prima volta, infatti, Federico Zampaglione e la sua band sono accompagnati dall’Ensemble Symphony Orchestra, una delle orchestre più conosciute nel panorama artistico nazionale che vanta anche la collaborazione con numerosi artisti di fama internazionale (Sting, Kylie Minogue, Robbie Williams, Sam Smith, Luis Bacalov e molti altri). L’orchestra è diretta dal Maestro Giacomo Loprieno.

5R7A4274_ph Stefania Rosin_b

ph Stefania Rosin

Sul palco: Federico Zampaglione (voce e chitarra), Antonio Marcucci (chitarra elettrica), Francesco “Ciccio” Stoia (basso), Marco Pisanelli (batteria e percussioni) e Fabio Verdini (pianoforte e tastiere).
Queste le date del tour “Fino a qui”:
mercoledì 3 aprile – Teatro Carlo Gesualdo di AVELLINO
giovedì 4 aprile – Teatro Lyrick di ASSISI (PG)
sabato 6 aprile – Teatro Dis_Play Brixia Forum di BRESCIA
venerdì 12 aprile – Teatro Ariston di SANREMO (IM)
lunedì 1 luglio – Cavea Auditorium Parco della Musica di ROMA
I biglietti dei concerti sono disponibili su Ticketone e sui circuiti interni dei teatri.
RTL 102.5 è la radio media partner ufficiale del tour.

Tiromancino: dal 21 gennaio nei teatri italiani con “Fino a qui – Tour”

rubrica a cura di Fabrizio Capra

tiromancino_locandina tourAl via dal 21 gennaioFINO A QUI – TOUR”, il tour teatrale dei Tiromancino con la loro inconfondibile forza e la sensibilità cantautorale di Federico Zampaglione.
I Tiromancino sono pronti a regalare al pubblico un imperdibile spettacolo presentando live, in una versione unica e originale, il loro ultimo progetto discografico “Fino a qui”, prodotto da Trident Music, ed eseguendo molti celebri brani del loro repertorio.
Per la prima volta, infatti, Federico Zampaglione e la sua band saranno accompagnati dall’Ensemble Symphony Orchestrauna delle orchestre più conosciute nel panorama artistico nazionale che vanta anche la collaborazione con numerosi artisti di fama internazionale (Sting, Kylie Monogue, Robbie Williams, Sam Smith, Luis Bacalov e molti altri). L’orchestra è diretta dal Maestro Giacomo Loprieno.
Inoltre, per il concerto di Bologna, previsto il 26 gennaio al Teatro Manzoni, salirà sul palco il cantautore Luca Carboni che ha duettato con Federico Zampaglione nel brano

5r7a4274_ph stefania rosin_b

ph stefania rosin

Imparare Dal Vento”, contenuto del disco “Fino A Qui”.
Sul palco: Federico Zampaglione (voce e chitarra), Antonio Marcucci (chitarra elettrica), Francesco “Ciccio” Stoia (basso), Marco Pisanelli (batteria e percussioni) e Fabio Verdini (pianoforte e tastiere).
Queste le date del tour “Fino a qui”:
sabato 19 gennaio – Pala Riviera di SAN BENEDETTO DEL TRONTO (data zero)
lunedì 21 gennaio – Teatro Verdi di FIRENZE
sabato 26 gennaio – Teatro Manzoni di BOLOGNA – ospite LUCA CARBONI
domenica 27 gennaio – Teatro Colosseo di TORINO
lunedì 28 gennaio – Teatro Civico di LA SPEZIA
giovedì 31 gennaio – Teatro Augusteo di NAPOLI
domenica 3 febbraio – Teatro Arcimboldi di MILANO
lunedì 14 febbraio – Teatro Nuovo di MARTINA FRANCA (TA)
lunedì 1 luglio – Cavea Auditorium Parco della Musica di ROMA
I biglietti dei concerti sono disponibili in prevendita sul sito di Ticketone.
RTL 102.5 è la radio media partner ufficiale del tour.

federico zampaglione_foto di leandro manuel emede_b

foto di leandro manuel emede

L’album “Fino a qui” (Sony Music Italy), attualmente disponibile nei negozi tradizionali, in digital download e su tutte le piattaforme streaming, è composto da 4 brani inediti (tra cui la hit “Noi Casomai”) e 12 tra le canzoni più significative della band risuonate, riarrangiate e reinterpretate da Federico Zampaglione insieme a grandi nomi della musica italiana!  Prodotto e arrangiato da Federico Zampaglione e Antonio Marcucci, l’album vanta la partecipazione di Jovanotti, Alessandra Amoroso, Tiziano Ferro, Biagio Antonacci, Giuliano Sangiorgi, Elisa e Mannarino, Alborosie, Fabri Fibra, Thegiornalisti, Calcutta, Luca Carboni. Presente nel disco anche un cameo della piccola Linda, figlia di Federico.

Pregiudicati, inedito di Gianni Bismark e disco il 18 gennaio. Tiziano Ferro nuovo album il 22 novembre

rubrica a cura di Fabrizio Capra

gianni bismark_cover album_re senza corona_mGIANNI BISMARK
È uscito a sorpresa venerdì 4 gennaio “Pregiudicati” (https://vir.lnk.to/pregiudicati) brano inedito che vede Gianni Bismark collaborare con il rapper IZI. Il brano in poche ore ha totalizzato oltre 300mila stream e si è piazzato nella Top30 di Spotify Italia.
L’inedito (scritto da Gianni Bismark e Diego Germini e prodotto da G Ferrari – autore anche della musica – e dagli Enemies) segue la pubblicazione prima di natale di “Gianni B”, primo vero singolo di Gianni Bismark pubblicato per Virgin Records (Universal Music Italy).
“Gianni B”e il nuovo singolo “Pregiudicati” sono i primi assaggi di una serie di progetti attesi per i prossimi mesi e che culmineranno nella pubblicazione, il prossimo 18 gennaio, del disco “Re senza corona”, progetto che ha impegnato Tiziano Menghi (questo il suo vero nome) nell’ultimo anno sia dal punto di vista della scrittura che nella creazione di un sound personale, grazie anche all’apporto degli Enemies, produttori anche di Ultimo e lowlow.
gianni bismark_foto 7L’immaginario a cui Gianni Bismark fa riferimento non è solo legato agli stereotipi della trap e del rap moderno ma trova le sue radici nei classici della musica e della tradizione romana. Il risultato è un nuovo esponente della scena Urban che mischia stornelli romani, Franco Califano e Nas.
Cresciuto nel quartiere Garbatella, il suo nome d’arte proviene dal nome completo del calciatore Gianni Guigou ovvero Gianni Bismark GuigouMartínez, che militò nella Roma dell’ultimo scudetto. Nel 2015 ha pubblicato il suo primo mixtape“Gianni Bismark Mixtape”, mentre nel 2016 il suo album d’esordio “Sesto Senso”. Gianni Bismark, artista che è entrato a far parte della 777 Ent., ha collaborato con molti esponenti della scena trap romana come Dark Polo Gang, i produttori Nino Brown e Sick Luke, nonché vari membri della crew 126.

tiziano ferro_foto annuncio gennaio19TIZIANO FERRO
Dopo alcune anticipazioni diffuse nei mesi scorsi attraverso i propri social network, Tiziano Ferro annuncia ufficialmente che il 22 novembre prossimo uscirà per Virgin Records (Universal Music Italia) il suo nuovo album di inediti, che sta ultimando insieme al produttore statunitense Timbaland.
Il nuovo lavoro arriva a tre anni di distanza dal precedente Il Mestiere della Vita.