“Extraliscio – Punk da Balera”: evento musicale della nuova stagione cinematografica

rubrica a cura di Fabrizio Capra
foto Manuel Palmieri
Dopo il successo al 77ª Mostra del Cinema di Venezia, la presentazione al Festival Internazionale del Cinema di Berlino, al MIPTV di Cannes e al Los Angeles Italia Film Fest e dopo aver conquistato il palco del Festival di Sanremo “Si ballerà finché entra la luce dell’alba”. Nelle sale italiane solo il 14, 15, 16 giugno. Prevendite aperte dal 27 maggio.

Dopo una lunga attesa, finalmente “EXTRALISCIO – PUNK DA BALERA. Si ballerà finché entra la luce dell’alba”, il film di Elisabetta Sgarbi dedicato agli Extraliscio e alla tradizione musicale romagnola, arriverà al cinema distribuito nelle sale italiane come evento da Nexo Digital solo il 14, 15, 16 giugno (elenco sale a breve su nexodigital.it) per riportare i fan a cantare e ballare sulle note degli Extraliscio. Le prevendite apriranno dal 27 maggio.
Il film è stato presentato in anteprima alle Giornate degli Autori nell’ambito della 77ª Mostra del Cinema di Venezia, al Festival Internazionale del Cinema di Berlino, al Los Angeles Italia Film Fest. Ha ricevuto il Premio SIAE per il talento creativo, conferito a Elisabetta Sgarbi, e il Premio FICE (Federazione Italiana dei Cinema d’Essai) a Mantova. 
Così, dopo il successo al 71° Festival di Sanremo con il brano “Bianca Luce Nera” (musica di Mirco Mariani, testo di Mirco Mariani, Pacifico e Elisabetta Sgarbi), continua la missione di Mirco Mariani, Moreno Il Biondo e Mauro Ferrara di contaminare la tradizione con un mondo ricco di suoni e arrangiamenti, allo stesso tempo popolare e colto.

Extraliscio

Prodotti da Elisabetta Sgarbi con la sua Betty Wrong Edizioni Musicali, motore inesauribile di arte e cultura, fondatrice e Direttrice de La nave di Teseo Editore e del Festival Internazionale La Milanesiana, gli Extraliscio e distribuito da Sony, fanno incontrare la musica della Romagna che ha fatto ballare intere generazioni con le chitarre noise, l’elettronica, il rock, il pop in un’esplosione di suoni, ironia e libertà.
Il progetto Extraliscio ha preso forma nel 2014 dall’incontro tra Mirco Mariani (sempre alla ricerca di nuovi orizzonti da esplorare, diplomato al Conservatorio, compositore raffinato, conoscitore e collezionista di strumenti antichi e rari) e Moreno il Biondo (leggendario capo orchestra di Casadei anni ’90 e fondatore dell’Orchestra Grande Evento), avvenuto grazie a Riccarda Casadei, figlia di Secondo Casadei.

Elisabetta Sgarbi

A loro, si è unito Mauro Ferrara che già cantava nell’Orchestra di Moreno Conficconi. Convinto che la musica romagnola abbia ancora molto da dire e si fondi su un linguaggio sincero che non perde la sua peculiarità quando si incontra/scontra con altri generi musicali, Mirco Mariani ha trovato nella passione e nella dedizione per il liscio di Moreno Il Biondo e Mauro Ferrara gli ideali compagni di viaggio. Extraliscio sono la prima produzione musicale di Betty Wrong Edizioni Musicali di Elisabetta Sgarbi.
EXTRALISCIO – PUNK DA BALERA. Si ballerà finché entra la luce dell’alba” è una produzione Betty Wrong con il sostegno della Regione Emilia Romagna e del MiC e sarà distribuito nei cinema italiani da Nexo Digital in collaborazione con i media partner Radio DEEJAY, MYMovies.it e Rockol.it.
Da giugno a settembre gli EXTRALISCIO saranno in tour in tutta Italia con “È BELLO PERDERSI – TOUR D’ITALIE”, una serie di imperdibili e imprevedibili concerti fuori dagli schemi che contaminano la tradizione con un mondo ricco di suoni e arrangiamenti, allo stesso tempo popolare e colto. Per ben 5 volte gli Extraliscio incroceranno la ventiduesima edizione de La Milanesiana, ideata e diretta da Elisabetta Sgarbi, alla quale fanno anche da colonna sonora con i brano “Il ballo della Rosa” e “Milanesiana di Riviera”.

Appunti Musicali… in breve: Ermal Meta, Extraliscio, Tekla e Ruggero Ricci

rubrica a cura di Fabrizio Capra
Ermal Meta in gara a Sanremo con “Un milione di cose da dirti”. “Bianca Luce Nera” il brano sanremese degli Extraliscio. Tekla esce con il singolo “Miracoli” il 12 febbraio. Ruggero Ricci torna ad emozionare con "Basterà l'amore", il suo nuovo singolo.
foto Paolo De Francesco

ERMAL META
Ermal Meta
è in gara al 71° Festival di Sanremo con il brano “Un milione di cose da dirti”, contenuto nel nuovo album di inediti di prossima uscita. “Un milione di cose da dirti” è una canzone d’amore, una «semplicissima canzone d’amore», dal sound essenziale, pochi accordi per raccontare qualcosa di personale ma capace di risuonare anche a livello universale. Ermal torna sul palco di Sanremo dopo aver trionfato nel 2018 con il brano “Non mi avete fatto niente”, cantato insieme a Fabrizio Moro e presentato anche all’Eurovision Song Contest a Lisbona. L’anno precedente, Ermal era già salito sul podio del Festival di Sanremo con il brano “Vietato Morire”, vincendo anche il Premio della Critica Mia Martini e il Premio per la miglior cover (per la sua interpretazione di “Amara Terra Mia”). È attualmente in radio il nuovo singolo, “No satisfaction”,  disponibile anche negli store digitali. È online anche il video ufficiale al seguente link:  https://youtu.be/1iM_eAHdC4Y. Il video sposa la stessa filosofia del brano; l’essere o l’apparire da sempre divide l’umanità ed impegna filosofi e talk show più o meno accreditati, come spesso ci si sente, non sempre a proprio agio, con occhi che vedono ma non guardano. La regia di Andrea Folino mette a nudo sia il protagonista che le persone che lui incrocia nel suo cammino che si riempie di dubbi ad ogni passo.

foto Luigi Scaffidi

EXTRALISCIO
Lo sperimentatore e polistrumentista Mirco Mariani, la star del liscio Moreno il Biondo e la “Voce di Romagna mia nel mondo” Mauro Ferrara… sono gli Extraliscio, in gara al 71° Festival di Sanremo con il brano “Bianca Luce Nera”, feat. Davide Toffolo (voce e chitarra dei Tre Allegri Ragazzi Morti), prodotti da Elisabetta Sgarbi con la sua Betty Wrong Edizioni Musicali. Elisabetta Sgarbi con gli Extraliscio lancia il liscio nel futuro… la musica che ha fatto ballare intere generazioni incontra le chitarre noise, l’elettronica, il rock, il pop in un’esplosione di suoni, ironia, gioia e libertà! Il brano “Bianca Luce Nera” è stato composto da Mirco Mariani e da lui scritto con Pacifico ed Elisabetta Sgarbi. Mirco Mariani descrive la canzone come «Un lampeggiante, una luce intermittente che si insegue, si avvicina ma non si raggiunge, è tutto e il contrario di tutto e non la trovi mai dove l’avevi lasciata l’ultima volta. Batte forte sul tempo, dentro una balera persa in un labirinto, in un ballo controtempo». Venerdì 5 marzo uscirà “È bello perdersi” (Betty Wrong Edizioni Musicali / Sony Music), l’album di inediti degli Extraliscio, un doppio disco diviso in due parti: “È bello perdersi” e “Si ballerà finché entra la luce dell’alba”.

TEKLA 
Dopo aver stupito J-Ax, torna Tekla: il nuovo singolo “Miracoli” con SONO Music Group. Miracoli è un brano che nasce in funzione del periodo storico che stiamo vivendo: ci sono coppie distanti che per motivi di logistica non sono riuscite ad avvicinarsi, altre che si sono rese conto di non volersi più incontrare. Poi c’è Tekla, Francesca Cini, una ragazza che già prima di questo periodo Covid viveva una condizione di separazione fisica dalla propria “persona” (la coppia) e la pandemia ha contribuito ad accrescere questa distanza. Una separazione che può far vacillare chiunque in certi casi. “Miracoli” nasce da questo: ogni tanto sembra che le persone ci chiedano miracoli. Francesca Cini, in arte Tekla, nasce nel 1994, a Bologna. Dal greco “luce benedetta”, Tekla si accende solo scoprendo il mondo della musica all’età di 12 anni, con la manina stretta a quella più grossa del fratello, che da buon Virgilio aveva già intravisto in lei un bagliore accecante, anche se ancora spenta. La sua prima ispirazione è Irene Robbins, jazzista concertista americana, grazie alla quale Francesca scopre il gospel e il soul, rimanendone abbagliata. Nel 2015 Tekla partecipa a The Voice of Italy, in squadra con J Ax, arrivando a poche puntate dalla finale. Qui diventa ormai chiaro a tutti che Tekla non è più una luna: è tempo per lei di brillare di luce propria e farsi Sole. Dopo un lungo periodo di pausa, Tekla è In uscita col suo primo singolo, anticipando un EP diverso, colorato, in collaborazione con SONO Music Group

RUGGERO RICCI
Un talento unico, una voce che arriva dritta al cuore. Vocal Coach, autore, cantautore, direttore artistico, giurato per svariati programmi e format TV di successo, Ruggero Ricci torna, con la sua voce inconfondibile, a scaldare i cuori degli ascoltatori con “Basterà l’amore” (The Web Engine), il suo nuovo singolo disponibile in rotazione radiofonica ed in tutti i digital stores. Il brano, scritto dallo stesso artista, è un encomio all’amore, una vera e propria preghiera in musica che conforta l’anima, specialmente in un periodo delicato e complesso come quello che, ormai da un anno, tutti noi stiamo attraversando; un canto liberatorio, raffinato e passionale dedicato al sentimento da cui tutto prende vita. Perché l’amore è il tassello che completa il puzzle dell’esistenza di ciascun essere umano, perché l’amore è speranza, luce, riparo ed ancora di salvezza, perché l’amore, insieme alla musica, è linfa vitale in un mondo che, senza, rischia costantemente di sprofondare, attanagliato da frenesia, violenza, pregiudizi e da un individualismo sempre più presente nella società contemporanea. Su una produzione curata nei minimi dettagli – in collaborazione con TiaSnow -, che strizza l’occhio al sound d’oltreoceano, Ruggero, con la sua voce limpida, intensa e rassicurante, accompagna l’ascoltatore in un viaggio di sentimenti e parole, parole che non si limitano ad essere tali, ma scaldano il cuore oltrepassando le distanze, quelle distanze a cui l’umanità ha imparato a prestare attenzione, ma che fatica, per sua natura, ad accettare; quelle distanze che per rispetto di noi stessi, degli altri e di chi opera per salvare vite manteniamo con diligenza, ma che si scontrano con la nostra meravigliosa, profonda e fondamentale esigenza di contatto, di calore umano. «“Basterà l’amore” – dichiara l’artista – è un brano a cui tengo moltissimo; lo considero uno spaccato della mia generazione. Nel testo, come nell’interpretazione, ci ho messo tutto me stesso, aggiungendoci quell’amara consapevolezza che purtroppo, a volte, la comunicazione attraverso i Social Network perde di umanità. Avevo l’esigenza di esprimere questo disagio, un disagio che avverto nei giovanissimi, ragazzi che spesso vedo insicuri, ansiosi, ma al tempo stesso desiderosi di emergere e di volercela fare. Tutto ciò si traduce in rabbia, frustrazione e malessere nei confronti di una società che purtroppo non è pronta ad accogliere come dovrebbe la “Generazione Z”. Al tempo stesso, ho voluto parlare della grande presa di coscienza che la speranza e la musica rappresentano; le nostre più grandi ancore di salvezza». Ad accompagnare il brano, lo splendido videoclip ufficiale, diretto da Gianmarco Zannoni, che attraverso spettacolari e nostalgici frame in bianco e nero, punta il focus sulla necessità di fermarci e tornare indietro, di riavvolgere il nastro delle nostre vite ed i calendari di 12 mesi, con il messaggio, forte e chiaro, che «è essenziale tornare indietro per non dimenticare chi eravamo prima della pandemia». Perché il tempo passa e scorre veloce, troppo veloce, scivolandoci spesso addosso e lasciandoci inermi, spaesati e confusi dinanzi ad un futuro che spaventa e con alle spalle un passato che ormai è perduto, ma nonostante questo, nonostante tutto, dobbiamo sempre ben tenere presente che «Se non basta il tempo basterai tu…Amore».

Appunti Musicali… in breve: Zara Larsson, Salvatore Maria Ruisi, Mazzini ed Extraliscio

rubrica a cura di Fabrizio Capra

La popstar Zara Larsson torna con il nuovo album “Poster Girl”. “Niente non rimane niente” il secondo singolo di Salvatore Maria Ruisi. Da oggi “Accendino” il nuovo singolo di Mazzini. Gli Extraliscio in gara a Sanremo.

Zara Larsson

ZARA LARSSON
La popstar mondiale multiplatino Zara Larsson sta per tornare! Venerdì 5 marzo uscirà il suo nuovo e attesissimo album “Poster Girl” (TEN/Epic Records/Sony Music), è disponibile in pre-order e pre-save (clicca qui). L’album è stato anticipato dal nuovo singolo “Talk About Love” feat. Young Thug, prodotto da Mike Sabath (Lizzo, Meghan Trainor, Jonas Brother). Il video, diretto dalla stessa artista insieme a Ryder Ripps, è visibile al seguente link (https://youtu.be/H50LW6zGr54) e vede Zara danzare insieme ad un ballerino con trasporto emotivo, in un contesto casual e casalingo. Zara Larsson ha tutte le caratteristiche di una classica superstar, ma nella forma più contemporanea. Grazie al suo incrollabile entusiasmo, l’artista ha raggiunto il suo primo #1 con il singolo di debutto all’età di soli 15 anni. Rialzandosi dal lockdown con fierezza, determinazione e spirito femminista, Zara è pronta a tornare con il suo secondo album.

SALVATORE MARIA RUISI
Oggi esce in digitale e in radio “Niente non rimane niente”,secondosingolo estratto dall’album d’esordio del cantautore siciliano Salvatore Maria Ruisi, in uscita in primavera. Il 22 gennaio sarà online anche il videoclip, girato da Alessandro Giglio, art director di Adduma. Il brano, prodotto da Fabio Rizzo e Donato Di Trapani e inciso presso lo studio di registrazione di Palermo  INDIGO STUDIOS, è stato presentato ad Area Sanremo nel 2018 e ha permesso a Ruisi di arrivare alla finalissima che si è svolta nel Teatro Casinò di Sanremo: “è una canzone in cui racconto – spiega il cantautore siciliano – il tempo che scivola via e che si porta via ogni fase della vita. Non rimarrà niente, soltanto l’amore vero, sincero e incondizionato di un compagno, di un genitore, di un figlio, di un fratello, di un amico o di chiunque sia ancora vivo dentro di noi.” Il videoclip rappresenta una festa che si svolge al contrario, dal momento clou della torta alle varie fasi di preparazione. Il cantautore, circondato da amici e parenti, canta in primo piano il brano fino a rimanere solo nella stanza ad enfatizzare il concetto che “niente non rimane niente.”

MAZZINI
Da oggi, venerdì 15 gennaio, sarà disponibile in digital download, sulle piattaforme streaming e in rotazione radiofonica “Accendino” (Romolo Dischi / Pirames International), il nuovo singolo del cantautore Mazzini. Il brano è una ritmata traccia indie pop fondata su un “ipnotico” sottofondo di piano e synth, in cui si inserisce una batteria molto incisiva. La voce, “metallica” e “asciutta” sulle strofe, è arricchita dai cori sui ritornelli e sul bridge. “Accendino” è la presa di coscienza di quanto alla fine tutto segua il suo percorso e spesso non si possa fare altro che accettarlo, anche se ciò ci fa sentire inadeguati. «Ho scritto questo brano il giorno in cui ho ritrovato nel cruscotto della mia auto un accendino dimenticato da una ragazza per cui ho provato dei sentimenti – racconta l’artista – ripensando alla storia mi è venuta voglia di parlare di quanto io mi sentissi fuori luogo e non perdessi occasione per tenere comportamenti che complicavano ancora di più il mio stato d’animo. Ma, come sempre, alla fine ogni cosa trova da sola la propria strada». Ad accompagnare il brano un video realizzato con l’utilizzo della tecnica dello “stop-motion”  che immortala Mazzini in una sequenza di scene in cui dà vita alle parole del testo della canzone. In primo piano e in bianco e nero, egli compie una serie di azioni a tempo di musica su sfondi colorati, fumettistici e fotografie con richiami a un’estetica hip hop anni ’90.  Il tema che accompagna tutto il video è l’ironia, che tocca l’apice quando il cantautore “surfa” su un accendino. Regia di Claudio Chiavacci.

EXTRALISCIO
Gli Extraliscio sono in gara al 71° Festival di Sanremo con il brano “Bianca Luce Nera”.  Lo  sperimentatore e polistrumentista Mirco Mariani, la star del liscio Moreno il Biondo, fondatori e ideatori del progetto musicale Extraliscio, e la ‘Voce di Romagna mia nel mondo’ Mauro Ferrara si  presenteranno sul palco dell’Ariston in featuring con Davide Toffolo, voce e chitarra dei Tre Allegri Ragazzi Morti, nonché stimato fumettista. Si fondono così tre mondi artistici: Mirco Mariani, sempre alla ricerca di nuovi orizzonti da esplorare, Moreno Il Biondo e Mauro Ferrara, rappresentanti della tradizione della musica romagnola, e Davide Toffolo, personificazione del connubio tra musica indipendente e fumetto con la sua nota maschera a forma di teschio indossata in ogni performance. Il brano “Bianca Luce Nera” è stato composto da Mirco Mariani e da lui scritto con Pacifico ed Elisabetta Sgarbi. Sarà contenuto nel quarto album degli Extraliscio di prossima uscita. Il progetto Extraliscio ha preso forma nel 2014 grazie all’incontro tra Mirco Mariani (diplomato al Conservatorio, compositore raffinato, conoscitore e collezionista di strumenti antichi e rari) e Moreno il Biondo (leggendario capo orchestra di Casadei anni ’90 e fondatore dell’Orchestra Grande Evento), avvenuto grazie a Riccarda Casadei, figlia di Secondo Casadei. A loro, si è unito Mauro Ferrara che già cantava nell’Orchestra di Moreno. Convinto che la musica romagnola abbia ancora molto da dire e si fondi su un linguaggio sincero che non perde la sua peculiarità quando si incontra/scontra con altri generi musicali, Mirco Mariani ha trovato nella passione e nella dedizione per il liscio di Moreno Il Biondo e Mauro Ferrara gli ideali compagni di viaggio. Prodotto da Elisabetta Sgarbi, motore inesauribile di arte e cultura, fondatrice e Direttrice de La nave di Teseo Editore e del Festival Internazionale La Milanesiana, con la sua Betty Wrong Edizioni Musicali, il progetto lancia il liscio nel futuro… la musica che ha fatto ballare intere generazioni incontra le chitarre noise, l’elettronica, il rock, il pop in un’esplosione di suoni, ironia, gioia e libertà!

Alessandria: il 10 agosto arriva Vittorio Sgarbi per la Milanesiana 2020

Riceviamo e pubblichiamo
Lunedì 10 agosto 2020, alle ore 21, in Piazza Santa Maria di Castello, ad Alessandria,  in collaborazione con il Comune di Alessandria, per l’edizione 2020 della Milanesiana arriva Vittorio Sgarbi che parlerà dei tesori d’arte dell’alessandrino.
Vittorio Sgarbi

Milanesiana corre, accelera e arriva di nuovo ad Alessandria, dove l’anno scorso si era conclusa la ventesima edizione con l’inaugurazione del monumento luminoso di Marco Lodola a Umberto Eco.
Grazie alla collaborazione con il Comune di Alessandria, Elisabetta Sgarbi, ideatrice e direttore artistico di Milanesiana, chiuderà qui anche la ventunesima edizione del festival  che in questi mesi ha toccato 12 città, realizzato 40 incontri e 5 mostre, e coinvolto oltre 115 ospiti italiani e internazionali.

Elisabetta Sgarbi

In programma il prossimo 10 agosto, nella Piazza Santa Maria in Castello, una serata dedicata interamente ai tesori d’arte dell’alessandrino raccontati in una lectio illustrata dal critico d’arte Vittorio Sgarbi.
A chiudere il concerto degli Extraliscio, autori delle due sigle di Milanesiana 2020 – La Rosa della Milanesiana e Milanesiana di Riviera – e autori di GiraGiroGiraGi, la canzone ufficiale che accompagnerà il prossimo Giro d’Italia.

Un omaggio a una terra, l’alessandrino, di campionissimi del ciclismo, da Coppi a Girardengo.
Un arrivo in volata, quindi, per un finale dedicato a due delle discipline storiche di Milanesiana: l’Arte e la Musica.
Appuntamento a ingresso gratuito secondo norme vigenti. Informazioni su www.lamilanesiana.eu

TESORI DI ALESSANDRIA E GIRO D’ITALIA
I tesori di Alessandria
Lectio illustrata
Vittorio Sgarbi
Il Giro d’Italia e altri successi
Concerto
Extraliscio
Introduce
Elisabetta Sgarbi
Saluti istituzionali
Gianfranco Cuttica di Revigliasco, Sindaco del Comune di Alessandria Cherima Fteita, Assessore Manifestazioni ed eventi del Comune di Alessandria