RECHARGE ME SYSTEM presenta il “QR code – VIDEO TRAINER”

A cura della redazione 
Recharge Me System evolve il concetto della beauty routine associando ad ogni prodotto un QR code specifico che da accesso ad un “Video Trainer”. Una digital beauty routine a 360 gradi capace di ottimizzare e potenziare ulteriormente i risultati.

Debutterà in occasione di COSMOPROF 2023 il “QR code – Video Trainer” di RECHARGE ME SYSTEM, innovazione digitale che trasformerà il giovane brand bresciano – che si sta velocemente facendo notare grazie all’uso esclusivo della Hertz Water Technology e della naturalità al 99% dei suoi prodotti – nella prima linea di cosmetici di nuova generazione a diventare interamente supportata da beauty trainer digitali. 

I prodotti RECHARGE ME SYSTEM, oltre ad essere dei concentrati di principi attivi dall’efficacia immediata e con elevatissime performance di risultato, offriranno da ora un trattamento di bellezza a 360 gradi capace di associare alle caratteristiche peculiari del cosmetico degli specifici allenamenti fitness dedicati, il tutto tramite un semplice QR-Code.

Dai prodotti per la skincare a quelli tonificanti o snellenti per il corpo, protagoniste di questa evoluzione in digital beauty routinedel brand sono proprio due volti noti del mondo digitale come la fitness trainer Veronica Contratti @veryaholic e la face fitness trainer Nadezda Kuznetsova @mytonicface.official . Alle due professioniste il compito di essere le prime “video beauty trainer” che suggeriranno come potenziare ulteriormente l’efficacia del trattamento cosmetico scelto per le proprie esigenze tramite esercizi fitness o massaggi facciali dedicati.

Maskne: i segreti beauty per prevenire l’acne da mascherina

Riceviamo e pubblichiamo
Cosmoprof, in attesa di poter riaprire in fiera e di persona, ci propone i suoi consigli: oggi come prevenire l’acne da mascherina utilizzando i prodotti “beauty” più adatti.

Tra i termini più utilizzati nei claim skincare di questi mesi,  “maskne” è un neologismo nato insieme alla pandemia, che unisce le parole “mascherina” e “acne”. Il riferimento è a tutte le problematiche cutanee causate dall’uso della mascherina, che è entrata a far parte della nostra quotidianità.
L’acne da mascherina si manifesta con rossore, prurito, eruzioni acneiche, irritazioni o abrasioni di lieve entità, ma può anche rivelarsi in forme di dermatiti più gravi.
La causa principale è la mancanza di ossigenazione della pelle coperta dalla mascherina, con la conseguente occlusione dei pori. Lo sporco e il sebo che si accumulano, complice lo sfregamento da contatto, portano a irritazioni e arrossamenti della cute.

soggetti più a rischio sono sicuramente gli operatori sanitari, costretti a indossare per molte ore i dispositivi di sicurezza, ma sarebbe un errore circoscrivere il problema solo a particolari categorie: i casi di persone con pelli molto sensibili o patologie precedenti che denunciano fenomeni di irritazione da mascherina sono in costante aumento, e la situazione peggiorerà con l’arrivo della stagione estiva e l’aumento delle temperature.
Prevenire queste manifestazioni cutanee è possibile: l’importante è dedicare grande attenzione alla skin care quotidiana. Il primo passo è quello di scegliere prodotti adatti alla propria tipologia di pelle, per garantire il giusto grado di idratazione. È fondamentale poi la pulizia del viso, possibilmente più volte al giorno e con prodotti lenitivi e delicati
L’industria cosmetica si sta attivando per proporre rimedi efficaci e personalizzati: ecco alcune delle proposte delle aziende espositrici di Cosmoprof Worldwide Bologna.

BARWA
Barwa Siarkowa® è una linea dedicata ai più giovani alle prese con le problematiche legate all'acne, ma adatta anche a chi oggi soffre di irritazioni da mascherina. 
Comprende prodotti energizzanti al profumo di agrumi per la pulizia quotidiana e la cura della pelle. 
Grazie alla presenza di zolfo, dalle spiccate proprietà anti-acne, la linea riduce al minimo la visibilità dei pori, rinfresca e opacizza la pelle, per un aspetto sano e luminoso. 
A completare l’azione, acidi AHA, estratti di frutta, prebiotici e zinco, che garantiscono ottimi risultati nell'alleviare i sintomi dell'acne. 
SKIN IV
BLUE MASK è una maschera viso monouso in microcellulosa made in Korea con estratti di fiori blu e centella asiatica. 
Il blu diventa il colore simbolo della protezione per la pelle. 
Fiordaliso, giacinto, fiore di borragine, lavanda e salvia moscatella proteggono la pelle del viso dall’aggressione di fattori esterni ai quali è sottoposta quotidianamente: lo sfregamento da mascherina, lo smog, il fumo. 
Al contempo, la camomilla, il ginseng rosso coreano e la centella asiatica svolgono un’azione rivitalizzante.
A completare la formula, certificata 100% vegana, anche le alghe marine, ricche di vitamine e sali minerali, con una funzione detossinante. Il risultato è una pelle dall’aspetto sano e luminoso.
DERMADOCTOR
DERMAdoctor AIN'T MISBEHAVIN 'INTENSIVE 10% SULPHUR ACNE MASK & EMERGENCY SPOT TREATMENT è una maschera con il 10% di zolfo, che asciuga e cancella le macchie della pelle e le manifestazioni di acne, in particolare quelle della zona delle guance, del mento, del naso e del contorno labbra causate dall’uso della mascherina, facilitandone la guarigione. 
La formulazione terapeutica, facilmente assorbibile dai pori, utilizza amamelide e caolino che eliminano gli oli della pelle in eccesso ed esfoliano le cellule morte, donando alla carnagione un aspetto sano e fresco.
BYPHASSE
La nuova soluzione micellare VEGAN PURE SKIN DETOX con carbone attivo di bambù 
è la perfetta soluzione contro l’acne causata dall’uso prolungato della mascherina. La sua formula combina micelle e carbone attivo donando alla pelle una pulizia profonda e una sensazione rinfrescante. La texture liquida deterge delicatamente, rimuove il trucco e le impurità, rivitalizza e purifica la pelle mista e grassa. Di facile utilizzo, al mattino è ideale per rinfrescare il viso e rimuovere l'eccesso di sebo prodotto durante la notte; la sera elimina il trucco e le particelle inquinanti depositate sulla pelle durante il giorno.

Il futuro del beauty si chiama CBD

Riceviamo e pubblichiamo
Se è vero che uno su mille ce la fa, il Cannabidiolo ne è la prova.

Dall’1 febbraio 2021, l’Unione Europea ha riconosciuto il Cannabidiolo – CBD, derivato da estratto o tintura o resina di cannabis – tra gli ingredienti per l’industria cosmetica presenti all’interno del CosIng, il documento di riferimento per le materie prime cosmetiche per i paesi appartenenti all’Unione Europea. Fino ad allora, solo il Cannabidiolo prodotto sinteticamente era riconosciuto dall’EU.
Il riconoscimento all’interno del CosIng del Cannabidiolo di origine naturale per usi industriali legati alla cosmesi è un passo fondamentale per lo sviluppo di questo nuovo ramo del settore nell’Unione Europea, fortemente voluto dall’EIHA, l’associazione europea per la canapa industriale. La cosiddetta CBD-Beauty è un fenomeno in crescita in tutto il mondo.

La sfrenata concorrenza sviluppata negli ultimi anni e l’attenzione costantemente in crescita per cosmetici a base di ingredienti naturali ha spinto i produttori a investire in ricerca e sviluppo della CBD e delle sue proprietà. 
In una pianta di Cannabis esistono infatti circa 100 composti chimici naturali. Uno di questi è proprio il cannabidiolo, noto anche come CBD, formula C21H30O2.
Gli estratti della Cannabis Sativa L., a basso contenuto di THC, hanno un enorme potenziale: oltre ad essere totalmente naturali e assolutamente non psicoattivi, hanno proprietà antiossidanti, antinfiammatorie e nutrienti che lo rendono ideale per le applicazioni in campo cosmetico.

Tutto ciò consente di migliorare le condizioni della pelle grazie alle proprietà antiossidanti, riequilibrano un’eccessiva produzione di sebo, regolarizzano le quantità di collagene ed elastina.
Secondo una ricerca di Technario, pubblicata lo scorso ottobre su businesswire.comtra il 2020 e il 2024 il comparto raggiungerà il valore di 3,09 miliardi di dollari, con un tasso di crescita annuo del 31%Il Cannabidiolo è protagonista soprattutto dei prodotti skincare, con un valore previsto dalla società di ricerche di mercato Million Insights di 1,7 miliardi di euro entro il 2026
Ad oggi, il principale mercato per la CBD-Beauty è il Nord America, ma l’atto di riconoscimento ufficiale del Cannabidiolo da parte dell’Unione Europea darà sicuramente nuovo slancio all’industria e al commercio di prodotti a base di CBD all’interno dell’Unione.
Un risultato importante anche per Cosmoprof Worldwide Bologna, che da anni ha portato all’attenzione gli effetti benefici del Cannabidiolo per usi cosmetici ospitando aziende innovative e all’avanguardia. 

MATERIA MEDICA PROCESSING
La start-up italiana MATERIA MEDICA PROCESSING produce CBD non psicoattivo e privo di THC di altissima qualità, con proprietà lenitive, antiossidanti e antietà. La ricerca della qualità inizia dalla selezione del seme: l’azienda acquista solo canapa italiana certificata europea e non OGM, per creare ingredienti cosmetici e prodotti completamente sicuri. Il processo di lavorazione rispetta il profilo fitochimico della pianta, ottenendo un estratto completo di una serie di cannabinoidi e terpeni selezionati a mano per migliorare i benefici naturali della pianta.
VIRISENS
VIRISENS
, leader svizzero nella ricerca e nell'innovazione cosmetica avanzata, nei suoi laboratori ha creato una gamma completa di prodotti per la cura della pelle che associano il meglio della natura e della biotecnologia. La ricerca di soluzioni per la rigenerazione delle cellule della pelle ha portato a sviluppare il primo cosmetico a base di cannabis: PURE CBD COMPLEX®. Questo esclusivo complesso sinergico ristruttura la matrice extracellulare e ripristina la naturale barriera della pelle. Idratata, tonica e morbida più a lungo, l'epidermide ritrova tutta la sua naturale luminosità.
AQUASABIDA
AQUASABIDA dal 2016 coltiva canapa nel Sud-Ovest della Sardegna
: l’obiettivo iniziale era migliorare la fertilità dei terreni, ma una volta scoperte le straordinarie proprietà del Cannabidiolo, la canapa è diventata il cuore del business aziendale. Dalla distillazione delle inflorescenze AQUASABIDA produce oggi il siero viso e decolleté dalle proprietà antiossidantil’idrolato lenitivo e anti-aging e l’olio corpo con effetto emolliente e nutriente. Per le proprie coltivazioni, l’azienda sarda segue i principi dell’agricoltura sostenibile, alternando le culture e utilizzando solo fertilizzanti naturali, senza l’impiego di sostanze chimiche o pesticidi.

Cosmoprof #DONTSTOPBEAUTY: appuntamenti online per estetica e settore hair

Riceviamo e pubblichiamo
Cosmoprof presenta #DONTSTOPBEAUTY, dal 12 al 14 maggio gli appuntamenti online per l’estetica applicata e il settore hair in preparazione di WeCosmoprof.

Dall’emergenza alla ripartenza: è questo il leitmotiv che guida le iniziative di Cosmoprof Worldwide Bologna per supportare l’industria cosmetica nella gestione download (1)delle conseguenze legate alla diffusione del COVID19.
Dal 12 al 14 maggio, Cosmoprof dedicherà particolare attenzione alle categorie professionali grazie agli appuntamenti speciali di #DONTSTOPBEAUTY: un calendario di incontri live sui canali social della manifestazione, dedicati al mondo dell’acconciatura e dell’estetica applicata.
Nelle scorse settimane, con #dontstopbeauty Cosmoprof ha dato visibilità alle iniziative messe in atto dalle aziende di settore a supporto della comunità durante l’emergenza COVID19.
Grazie al contributo di esperti del settore e delle istituzioni, la sezione di arricchisce di appuntamenti digitali focalizzati sui temi chiave per il canale, nell’ottica della riapertura delle attività.
Tra gli argomenti trattati, l’importanza dell’intervento delle istituzioni per rafforzare il rapporto tra aziende e operatori, le nuove esigenze del cliente e le strategie da mettere in downloadatto per il guadagno.
Non mancheranno le sessioni dedicate ai trattamenti del (prossimo) futuro e alle problematiche della pelle che derivano dallo stress dovuto alla sensazione di instabilità e insicurezza di queste settimane di chiusura. Si parlerà anche di tecniche di respiro e dell’importanza – sempre più sentita- dei valori umani.
Gli appuntamenti saranno moderati da Silvia Fossati. Calendario_DONSTOPBEAUTY
Gli appuntamenti live di #DONTSTOPBEAUTY saranno il preludio a WeCosmoprof, l’inedito format digitale di Cosmoprof Worldwide Bologna.
Dal 4 al 10 giugno, i webinar di Cosmo Virtual Stage analizzeranno le nuove abitudini dei consumatori, le nuove tendenze di make-up della “fase 2”, le strategie di comunicazione più efficaci per dare valore al brand e incrementare il rapporto di fiducia con il cliente, le opportunità per il comparto spa e dell’hospitality tourism download (2)nelle fasi successive all’emergenza legate al COVID19, le prospettive e gli sviluppi per SPA&Beauty Manager.
Anche gli espositori della 53ª edizione di Cosmoprof Worldwide Bologna avranno la possibilità di dialogare direttamente con gli operatori. Per poter riprendere al meglio il business, è importante infatti rafforzare il rapporto tra produttore e professionisti, per ascoltare le rispettive esigenze e valutare una strategia comune per rispondere alle esigenze della clientela. Le aziende potranno utilizzare sia la piattaforma WeCosmoprof sia i live di #DONTSTOPBEAUTY per presentazioni in diretta delle novità prodotto e dei loro progetti futuri.
Per informazioni, http://www.cosmoprof.com

Cosmoprof Bologna rinvia l’edizione numero 53 al 2021 e lancia un nuovo format digitale

Riceviamo e pubblichiamo
Cosmoprof Worldwide Bologna rinvia la 53ª edizione al 2021 e presenta un format digitale inedito, un modo nuovo di fare business per il settore beauty nei prossimi mesi.

Cosmoprof Worldwide Bologna rinvia l’appuntamento a Bologna: la 53ª edizione della manifestazione di riferimento per l’industria cosmetica mondiale si svolgerà nella primavera 2021.
L’attuale scenario economico e le situazioni di crisi da covid19 in tutto il mondo ci 022_Cosmoprof_ConferenzaStampa_05_02_2020impongono di posticipare Cosmoprof al prossimo anno. Abbiamo valutato attentamente le difficoltà legate a questa decisione, ma il nostro primo obiettivo in questo momento è tutelare gli espositori e gli operatori, dando loro modo di presentarsi al mercato al meglio delle proprie possibilità. Presto comunicheremo le nuove date alla nostra community, che desidero ringraziare per il supporto di queste settimane – dichiara Gianpiero Calzolari, Presidente di BolognaFiere. – Ciononostante, Cosmoprof non si ferma. Il nostro obiettivo è la rinascita del comparto cosmetico e, nei prossimi mesi, ottimizzeremo al massimo le nostre competenze per agevolare la naturale connessione tra produttori e compratori, e dare così nuova linfa vitale al settore.
Tra i nuovi progetti volti ad aiutare la ripresa delle relazioni di business, Cosmoprof Worldwide Bologna presenta dal 4 al 10 giugno WeCosmoprof, un inedito format digitale organizzato grazie al supporto del Ministero degli Affari Esteri e della Cooperazione Internazionale e di ITA – Italian Trade Agency, e in collaborazione con Cosmetica Italia.
WeCosmoprof è il nostro contributo concreto alla ripresa delle attività economiche per gli espositori e gli operatori della nostra community – dichiara Enrico Zannini, Direttore Generale di BolognaFiere Cosmoprof. – Cosmoprof è da oltre 50 anni un provider di connessioni, un facilitatore di business in tutto il mondo, che ha basato la propria unicità sull’importanza del networking fisico tra domanda ed offerta. In uno scenario che impone limiti agli spostamenti e alle interazioni fisiche, il nostro ruolo ci impone di offrire opportunità alternative per le relazioni di business nel settore. WeCosmoprof nasce dal know-how della nostra piattaforma, acquisito di edizione in edizione, in attesa di ritrovarci nel 2021 alla 53a edizione di Cosmoprof Worldwide Bologna, per affrontare insieme le nuove opportunità di sviluppo e gli scenari futuri”.
WeCosmoprof sarà a disposizione di espositori, buyer, distributori e retailer della community Cosmoprof. Grazie alle tecnologie e ai servizi digitali che da anni Cosmoprof mette a disposizione di aziende e operatori presenti in fiera, per incoraggiare il networking e lo sviluppo di nuovi progetti, WeCosmoprof proporrà un’esperienza a tre dimensioni attualmente inedita per il settore fieristico. Al centro dell’evento, il networking tra le aziende e gli operatori, con i servizi di match-making del software Cosmoprof My Match, strumento consolidato per le relazioni di business di Cosmoprof Worldwide Bologna. A disposizione di espositori e compratori, integrate nella Cosmoprof-2019-da-recordpiattaforma, delle esclusive Virtual Rooms, che consentiranno l’incontro virtuale per analizzare in anteprima nuovi prodotti e servizi, approfondire le opportunità di sviluppo nei mercati di competenza e procedere alle contrattazioni di ordini e progetti.
Oltre alla piattaforma di match-making per le attività B2B, CosmoTalks Virtual Series proporrà un articolato calendario di aggiornamento di 30 webinar e contenuti digitali. Cosmo Virtual Stage ospiterà sessioni dedicate alle nuove abitudini dei consumatori e ai trend di make-up, alle strategie di comunicazione per dare valore al brand, alle opportunità per il comparto spa e dell’hospitality tourism, di prospettive e sviluppi per SPA&Beauty Manager.
Il canale professionale potrà usufruire anche di una programmazione specifica all’interno delle comunicazioni di #dontstopbeauty. I post dedicati alle iniziative dell’industria cosmetica all’interno dello scenario attuale si arricchiranno con contenuti di interesse per operatori dei saloni di acconciatura e dei centri estetici, che potranno accedere ad una vetrina di consigli, suggerimenti ed esperienze, per trovare ispirazioni e nuove idee per una ripartenza di successo della propria attività. Gli espositori della 53ª edizione di Cosmoprof Worldwide Bologna potranno utilizzare a proprio vantaggio sia la piattaforma WeCosmoprof sia #dontstopbeauty, con presentazioni in diretta delle novità prodotto e dei progetti futuri delle aziende.
Dal 4 al 10 giugno, nei giorni di WeCosmoprof, saranno a disposizione degli operatori non solo le novità degli oltre 3.000 espositori, ma anche un esclusivo catalogo digitale delle 800 aziende italiane di Cosmoprof Worldwide Bologna, con particolare attenzione ai prodotti presentati per la prima volta sul mercato. Il catalogo digitale sarà disponibile in italiano, inglese, francese, cinese, arabo e portoghese, grazie al progetto “Beauty Made in Italy”, supportato dal Ministero degli Affari Esteri e della Cooperazione Internazionale e ITA – Agenzia.
In questi mesi molte realtà imprenditoriali del nostro paese stanno vivendo gravi difficoltà a causa della diffusione in tutto il mondo del COVID19 – dichiara Gianpiero Calzolari, Presidente di BolognaFiere – Con il Ministero degli Affari Esteri e della Cooperazione Internazionale, con ITA e con Cosmetica Italia siamo in prima linea per dare il nostro contributo alla rinascita del settore e del Made in Italy”.
Prepararsi a posizionare il nostro Paese sulla strada della ripresa significa anche interpretare l’evoluzione dei modelli di consumo post-COVID. Saremo probabilmente di fronte a una “nuova normalità” con un’accelerata trasformazione verso il digitale – sottolinea Carlo Ferro, Presidente dell’ICE – Come ICE – siamo impegnati a rafforzare l’azione strutturale di supporto alle imprese e al sistema fieristico nazionale sui mutati cosmoprof-2mercati internazionali. Tra le misure di emergenza già in atto, posso citare: la gratuità dei servizi di avvio all’export per le aziende fino a 100 dipendenti; l’indennizzo per la mancata partecipazione a eventi fieristici in tutto il mondo; il finanziamento della partecipazione a missioni di collettive in fiere estere per i prossimi 18 mesi. Nello specifico del settore, inoltre, puntiamo a realizzare fiere virtuali, da affiancare a quelle fisiche, che possano durare 365 giorni l’anno. Intanto, proseguiamo la collaborazione con Cosmoprof e Cosmetica Italia, attraverso una serie di iniziative che vede coinvolti i nostri uffici della rete estera, come lo studio di campagne internazionali di digital marketing per la promozione di WeCosmoprof. Tante, quindi, le iniziative in campo, con l’ottimismo che alla fine prevarrà l’eccellenza del Made in Italy perché tutti nel mondo amano l’Italia, ambiscono al suo stile di consumo e apprezzano il fascino della combinazione di storia-cultura-territorio del nostro brand Paese.
L’evoluzione della pandemia non solo in Italia, ma in tutto il mondo, sarà determinante per valutare le ripercussioni economiche di questa emergenza che sicuramente avrà un impatto su tutti i settori industriali, inclusa la cosmesi. Quella che stiamo affrontando – commenta Renato Ancorotti, Presidente di Cosmetica Italia – è una sfida, ma è anche un’occasione per mostrare quanto forti e coraggiosi possiamo essere. L’iniziativa WeCosmoprof è la risposta che il nostro settore ha saputo elaborare per reagire a questa circostanza. Ente fieristico, istituzioni e associazione di categoria sono ancora più uniti, con senso di responsabilità, per dare alle imprese risorse e strumenti concreti per lo sviluppo del loro business”.

Cosmoprof 2018 - foto Fabrizio Capra

Cosmoprof 2018 – foto Fabrizio Capra

WeCosmoprof sarà promosso nei principali mercati in Europa, Asia e nel continente americano, tramite i canali di comunicazione di Cosmoprof e grazie alla collaborazione di media partner e agenzie di trend. Inoltre, sono in programma webinar per presentare il progetto in Angola, Brasile, Cile, Corea, Francia, India, Marocco, Regno Unito, Russia, Stati Uniti D’America e Turchia, realizzati con la collaborazione del Ministero degli Affari Esteri e della Cooperazione Internazionale e da ITA – Italian Trade Agency, a seguito dell’emergenza COVID19.
Per informazioni, http://www.cosmoprof.com

Ulteriore rinvio per Cosmoprof: appuntamento a Bologna dal 3 al 7 settembre

Riceviamo e pubblichiamo
Cosmoprof Worldwide Bologna subisce un nuovo rinvio da giugno a settembre: COSMOPACK e COSMO|PERFUMERY & COSMETICS da giovedì 3 a domenica 6 settembre e COSMO|HAIR NAIL & BEAUTY SALON da venerdì 4 a lunedì 7 settembre.

Si svolgerà dal 3 al 7 settembre 2020 la 53ª edizione di Cosmoprof Worldwide Bologna – con COSMOPACK e COSMO|PERFUMERY & COSMETICS da giovedì 3 a domenica 6 settembre e COSMO|HAIR NAIL & BEAUTY SALON da venerdì 4 a lunedì 7 settembre.

Cosmoprof 2018 - foto Fabrizio Capra

Cosmoprof 2018 – foto Fabrizio Capra

In seguito all’annuncio dei decreti di emergenza del governo italiano per limitare la
diffusione del Novel Coronavirus nel paese e alle misure che da giorni altri paesi in Europa, Asia e nel continente americano stanno varando per limitare gli spostamenti internazionali, BolognaFiere Cosmoprof SpA, società organizzatrice della manifestazione, annuncia un ulteriore rinvio di Cosmoprof Worldwide Bologna 2020.
Dall’inizio dell’emergenza legata alla diffusione del Coronavirus in Italia dello scorso 23 febbraio, stiamo monitorando costantemente la situazione, con l’obiettivo di individuare la migliore soluzione a supporto dell’industria cosmetica – dichiara Gianpiero Calzolari, Presidente di BolognaFiere. – Le restrizioni che interessano il nostro paese e le limitazioni degli spostamenti annunciate ora dopo ora dalle altre nazioni non creano ad oggi i necessari presupposti per le attività di business e di networking alla base di un evento fieristico internazionale come Cosmoprof. La decisione di posticipare ulteriormente la manifestazione a settembre, oltre a fondarsi su evidenti ragioni prudenziali legati all’emergenza sanitaria, è il frutto di un dialogo responsabile con le associazioni del settore e le istituzioni, con l’obiettivo comune di creare le migliori condizioni per il rilancio del comparto.
Cosmoprof è da sempre un evento internazionale, che ogni anno richiama a Bologna oltre 265.000 operatori provenienti da 150 paesi. Oggi le misure restrittive in vigore limitano per i prossimi mesi la presenza in Italia di buyer, distributori e retailer provenienti dai Cosmoprof uomoprincipali mercati in Europa, Asia e America, e la nostra manifestazione rischia di perdere la sua linfa vitale – dichiara Enrico Zannini, Direttore Generale di BolognaFiere Cosmoprof SpA. – Oggi più che mai siamo quindi chiamati ad un’azione di responsabilità, per tutelare gli investimenti e le attività produttive delle nostre 3.000 aziende espositrici e per supportare il settore. L’appuntamento di settembre ci troverà pronti ad affiancare il comparto beauty in un percorso di rinascita, per garantire la crescita e lo sviluppo dell’industria a livello globale.
Risale allo scorso 24 febbraio la notizia del rinvio dell’edizione 2020 di Cosmoprof Worldwide Bologna a giugno, ma l’evolversi dell’emergenza legata alla diffusione del Covid-19 ha reso necessario un ulteriore ripensamento del periodo di svolgimento della manifestazione. A seguito di una serie di confronti e dell’analisi delle esigenze di imprese e operatori, capiamo e condividiamo la decisione presa dal nostro partner BolognaFiere di voler riprogrammare l’evento a settembre. Mai come in questo momento, – commenta Renato Ancorotti, Presidente di Cosmetica Italia – fiera e industria hanno la necessità di mostrarsi unite e arrivare compatte all’appuntamento che – questo è il nostro auspicio – rappresenterà uno dei nodi cruciali della ripresa per il settore nella fase del post-019_Cosmoprof_ConferenzaStampa_05_02_2020Coronavirus. Cosmetica Italia ancora di più incarnerà, nell’immediato futuro, i valori di rappresentanza di un comparto chiave per il sistema Paese e fiore all’occhiello del Made in Italy. Anche per questo sarebbe un successo veder riconfermata la presenza delle nostre imprese a questa straordinaria edizione settembrina della più importante manifestazione al mondo per il settore della bellezza”.
Nei prossimi mesi, BolognaFiere Cosmoprof dedicherà la sua attenzione alla riorganizzazione delle attività di business e delle iniziative programmate, per garantire ad aziende e operatori un’edizione di Cosmoprof di qualità, degna del prestigio che il brand ha saputo conquistare nel mondo in oltre 50 anni.
Per informazioni http://www.cosmoprof.com

Ancora rinvii, annullamenti e modifiche causa… Coronavirus

a cura della Redazione
Ulteriori aggiornamenti inerenti a eventi che subiscono rinvii, annullamenti e modifiche a seguito delle restrizioni a seguito del diffondersi del Coronavirus.

TORINO: AVVISO DALLA FONDAZIONE TORINO MUSEI
La Fondazione Torino Musei, in ottemperanza al decreto della Presidenza del Consiglio dei Ministri del 4 marzo 2020, comunica a tutti gli utenti di GAMPalazzo Madama  e  palazzo madamaMAO che tutte le conferenze, incontri, workshop, attività per le famiglie e laboratori sono sospesi fino al 3 aprile compreso. Le visite guidate per singoli e gruppi saranno sospese dal 9 marzo al 3 aprile. I musei sono comunque aperti con i consueti orari. Domenica 8 marzo è confermata la gratuità per tutte le donne alle collezioni permanenti, e nel pomeriggio si svolgeranno le visite guidate a tema (con la restrizione di un massimo di 15 partecipanti). Nel mese di marzo apriranno al pubblico le nuove mostre: il 27 marzo al MAO Kakemono. Cinque secoli di pittura giapponese. La Collezione Perino e il 25 marzo alla GAM Forma/Informe. La fase non-oggettiva nella fotografia italiana 1935-1958. È invece posticipata al 16 aprile l’apertura della mostra a Palazzo Madama  Argenti preziosi. Opere degli argentieri piemontesi nelle collezioni di Palazzo Madama. Sempre in osservanza del DPCM del 4 marzo 2020, al fine di adottare cautela e prudenza, gli ingressi sono contingentati, in modo da evitare assembramenti di persone. Per informazioni aggiornate invitiamo a consultare i siti e i canali social dei musei.

NUOVE DATE PER COSMOPROF WORLDWIDE BOLOGNA 2020, L’INDUSTRIA RIPARTE DALLE SUE ECCELLENZE
L’industria cosmetica non si ferma: sono le eccellenze e le innovazioni del settore il 019_Cosmoprof_ConferenzaStampa_05_02_2020segreto per affrontare il complicato scenario mondiale di oggi. Cosmoprof Worldwide Bologna, l’osservatorio privilegiato delle tendenze e dei prodotti must-have per il mercato beauty, scende in campo per dare voce agli oltre 3.000 espositori che dall’11 al 15 giugno saranno presenti a Bologna per rilanciare il comparto. Le aziende presenti in manifestazione potranno aggiornare le proprie candidature per i progetti CosmoTrends e Cosmoprof & Cosmopack Awards.

ROMA: LA MOSTRA “AHMED ALSOUDANI. In Between” POSTICIPATA A DATA DA DESTINARSI
L’ufficio stampa di Arthemisia comunica che la mostra “AHMED ALSOUDANI. In Between” finora prevista dal 26 marzo al 20 settembre 2020 a Palazzo Cipolla di Roma, è stata posticipata a data da destinarsi.

ROMA: ALICE NELLA CITTA’ – VARIAZIONE PROGRAMMA RASSEGNA ALICE MAXXI FAMILY
Alice nella città
, al fine di assicurare l’attuazione delle disposizioni per contenere la downloaddiffusione del Covid 19 e, al contempo, di offrire alla città una programmazione culturale compatibile con le normative in atto, ha deciso di attuare le seguenti  variazioni al programma della rassegna Alice Maxxi Family: Saranno sospese le 2 proiezioni rivolte ai più piccoli de La famosa invasione degli orsi in Sicilia dell’8 marzo e de La freccia azzurra del 15 marzo. Rimane confermata la proiezione di domenica 29 Marzo alle 16 del documentario La fattoria dei nostri sogni rivolta ad un pubblico di adolescenti in grado di rispettare la distanza minima  di sicurezza così come richiesto dal DCPM del 4 marzo 2020.

Bologna: Cosmoprof 2020 posticipata a giugno

Riceviamo e pubblichiamo
Cosmoprof è stata posticipata dall’11 al 15 giugno: l’annuncio ieri sera con il comunicato stampa e le dichiarazioni che vi riportiamo.

BolognaFiere Cosmoprof SpA, società organizzatrice di Cosmoprof Worldwide Bologna, annuncia ufficialmente che l’edizione 2020 sarà posticipata dall’11 al 15 022_Cosmoprof_ConferenzaStampa_05_02_2020giugno 2020.
I recenti sviluppi legati alla diffusione del Novel Corona Virus in Italia ci hanno imposto nelle ultime ore di rivedere le nostre posizioni – dichiara Gianpiero CalzolariPresidente di  BolognaFiereIn accordo con la Regione Emilia Romagna e con la Municipalità di Bologna abbiamo valutato la situazione, e posticipare la manifestazione è ad oggi la soluzione più corretta, per supportare le istituzioni impegnate ad oggi nella tutela della nostra salute”.
La decisione di posticipare la manifestazione dall’11 al 15 giugno è un’ulteriore testimonianza del nostro impegno a supporto dello sviluppo dell’industria cosmetica a livello mondiale – dichiara  Enrico ZanniniDirettore Generale di BolognaFiere Cosmoprof SpA. – In questo modo possiamo offrire agli oltre 3.000 espositori di questa edizione e ai 265.000 operatori presenti ogni anno un evento di business di qualità, come nella tradizione di Cosmoprof da 53 anni a questa parte. Desidero ringraziare i nostri espositori e i nostri partner per la comprensione dimostrata in queste settimane, alla luce del complicato scenario in cui ci siamo trovati ad agire. Grazie alla collaborazione IMG_8214-05-02-20-07-09dell’intera industria cosmetica, il nostro evento a giugno sarà un momento di rilancio per il settore”.
Anche in questa occasione, Cosmetica Italia si muove al fianco dello storico partner BolognaFiere Cosmoprof e condivide la decisione di posticipare la manifestazione fieristica per garantire le massime condizioni di salute e sicurezza agli operatori e ai visitatori dell’evento – commenta  Renato AncorottiPresidente di Cosmetica Italia – associazione nazionale imprese cosmetiche. – L’obiettivo futuro è quello di arrivare compatti al nuovo appuntamento per riconfermare lo slancio dell’industria cosmetica italiana, eccellenza riconosciuta nel mondo, capace di reagire positivamente anche in contesti di incertezza”.
Il programma e le iniziative speciali dell’edizione 2020 non subiranno sostanziali modifiche. In particolare, sono garantite le attività delineate nei mesi scorsi per ottimizzare le opportunità di business degli operatori presenti a Bologna.

Cosmoprof: presentata ufficialmente l’edizione 2020

di Roberta Pelizer
L’edizione 2020 di Cosmoprof, in programma a Bologna dal 14 al 16 marzo, è stata ufficialmente presentata a Milano. Tante le novità previste.

Partiti lo scorso5 febbraio in direzione Milano (per la seconda volta in tre giorni) con il direttore responsabile, ci siamo diretti alla presentazione del Cosmoprof, la famosissima IMG_8211-05-02-20-07-09fiera dedicata alla cosmesi (e non solo).
Dopo qualche peripezia per trovare posteggio vicino a Famagosta, due metropolitane da prendere e il tragitto fatto di corsa perché eravamo tirati con i tempi siamo giunti nella location, Villa Necchi Campiglio, la casa museo tutelata del Fai dove era prevista la conferenza stampa.
L’ospitality si è presentata immediatamente in “stile Milano” con un ricco buffet di benvenuto e i fiori per le signore.
Ha aperto la presentazione della prossima edizione di Cosmoprof Gianpiero Calzolari, presidente di BolognaFiere, introducendo quella che sarà l’edizione 2020 e su come si sarebbe svolta la conferenza.
Si sono poi susseguiti i relatori: Renato Ancorotti (presidente di Cosmetica Italia) che ha tracciato un quadro dell’andamento del mercato della cosmesi, Carlo Ferro (Presidente IMG_8214-05-02-20-07-09dell’Agenzia ICE) che si è soffermato sulle startup e sullo sviluppo tecnologico e dell’innovazione, e , infine, Enrico Zannini (direttore di Cosmoprof) che ha proposto una serie di slide attraverso le quali ha illustrato i vari padiglioni e il programma delle giornate previste dal 12 al 16 marzo.
Gli espositori saranno più di 300 e arriveranno da tutto il mondo.
Personalmente sono stata letteralmente rapita dal fascino che era racchiuso in tutte quelle “Informazioni” perché si respirava davvero l’aria del culto per la bellezza, la cura, il dettaglio ma, soprattutto del Made in Italy, e si sa che noi italiani siamo davvero bravi in tutti i settori.

Roberta Pelizer con Susanna Messaggio

Roberta Pelizer con Susanna Messaggio

Nella sala gremita di soli giornalisti siamo rimasti tutti in silenzio muniti di cellulare per
immortalare le informazioni che scorrevano sul maxi schermo e l’ora e mezza prevista dal programma è volata.
Infine, come una conferenza che si rispetta, ci hanno omaggiato di un cofanetto con alcuni prodotti di cosmesi firmati Abiby, che io ho aperto già al primo semaforo rosso che ho trovato (si sa la curiosità è donna ) e… poco prima di lasciare la sede della conferenza … sorpresa!
C’era la mitica Susanna Messaggio alla quale, naturalmente, non potevo non chiedere di fare una foto insieme.

Ed ora vi proponiamo un estratto esplicativo del comunicato stampa ufficiale che ci spiega cosa e come sarà Cosmoprof 2020 ma, nello specifico, ci torneremo nel corso delle prossime settimane.

Anche per la prossima edizione, Cosmoprof Worldwide Bologna persegue un importante obiettivo: facilitare le opportunità di business di aziende ed operatori, e di 022_Cosmoprof_ConferenzaStampa_05_02_2020conseguenza lo sviluppo del mercato cosmetico.
Confermata la suddivisione per target delle date di apertura, che nel corso delle ultime
edizioni ha facilitato la visita degli operatori internazionali.
Da giovedì 12 a domenica 15 Marzo 2020 apriranno Cosmopack e Cosmo|Perfumery
& Cosmetics, per favorire gli incontri tra produttori e specialisti della filiera, aziende di
prodotto finito, buyer e retailer per i settori Profumeria e Cosmesi, Green & Organic e per Cosmoprime, l'area dedicata alla profumeria di alta gamma. Da venerdì 13 a lunedì 16 Marzo, spazio ai canali professionali di Cosmo|Hair & Nail & Beauty Salon, con la presenza dei titolari di saloni e centri estetici, hairstylist, acconciatori, onicotecniche e dei distributori specializzati in questi segmenti.
Aumenta l’area espositiva dedicata ai Country Pavilion: 23 padiglioni internazionali
porteranno a Bologna le piccole e medie aziende beauty da tutto il mondo, svelando il loro esclusivo bagaglio di tradizioni e valori tipici del territorio: Belgio, California, Cina, Brasile, Francia, Germania, Giappone, Grecia, Indonesia, Israele, Corea, Latvia, Polonia, Romania, Spagna, Svezia, Taiwan, Turchia, UK, USA e, per la prima volta, Mongolia, Repubblica Ceca e Russia.
Tema guida dell’edizione 2020, la visione dell’industria cosmetica 2030: grazie alla
008_Cosmoprof_ConferenzaStampa_05_02_2020collaborazione di partner autorevoli, tra i quali agenzie di trend e design, associazioni e testate giornalistiche internazionali, Cosmoprof ospita installazioni, seminari e iniziative che forniranno suggerimenti e idee per dare forma al Beauty 2030.
I SALONI DI COSMOPROF WORLDWIDE BOLOGNA 2020
A COSMOPACK, l’unico salone che ospita tutti i comparti della supply chain - contract
manufacturing e private label, macchinari di processo e di confezionamento, packaging
primario e secondario, applicatori, ingredienti e materie prime - aumentano gli spazi dedicati alle ultimissime tecnologie produttive, presentate dalle aziende leader dell’industria (22,9% del totale degli espositori di Cosmoprof 2020). Oltre ai padiglioni 20, 15, 15A e 18, cresce l’area 19PK, la sezione all’interno della hall 19.
In crescita l’area dedicata alle aziende leader specializzate in macchinari e soluzioni produttive nel padiglione 19PK. Per ottimizzare i percorsi di visita, lo sviluppo di Cosmopack prevede una divisione sempre più marcata tra le diverse specialità della filiera, e nel 2021 un intero padiglione sarà dedicato esclusivamente al macchinario.
Il padiglione 15 si conferma l’area di riferimento per i produttori internazionali specializzati in offerte full service per l’industria. Focus della hall 18 saranno ancora una volta le aziende OEM e packaging. Nel padiglione 20, accanto alle innovazioni del settore macchinario, troveranno spazio le aziende specializzate in packaging.
Iniziativa consolidata di Cosmopack, CosmoFactory quest’anno sarà la prima tappa di 018_Cosmoprof_ConferenzaStampa_05_02_2020un percorso articolato in più tappe, nei padiglioni 14 e 19PK e nel The Mall, per mostrare in anteprima nuove soluzioni di filiera che possano integrarsi con le esigenze di sviluppo del canale retail. Protagonista dell’edizione 2020, una foundation adatta a molteplici tonalità di pelle: un prodotto in linea con le tematiche legate alla diversity e alla multietnicità della nostra società.
COSMO|PERFUMERY & COSMETICS si svolge in concomitanza con Cosmopack, per
facilitare il networking tra i fornitori della supply chain e le aziende di prodotto finito: da giovedì 12 a domenica 15 Marzo aprono i padiglioni 16, 16A, 22, 26, 22T – dedicato alle
aziende di Taiwan – 29B e 19 per le aziende di Profumeria e Cosmesi, il padiglione 21N
dedicato all'universo green e Cosmoprime, nella hall 14. Complessivamente, le aziende del salone sono il 26,2% del totale degli espositori Cosmoprof.
In costante crescita nel corso delle ultime edizioni, Cosmoprime mostra in anteprima il
futuro della cosmesi e del canale retail, area di ricerca ideale per i trend scouters che da tutto il mondo arrivano a Bologna, alla scoperta delle ultime tendenze.
A Cosmoprime, la vocazione green delle aziende espositrici troverà spazio all’interno dell’area Green Prime.
L’Extraordinary Gallery offrirà una panoramica delle tendenze più attuali per il comparto, con brand indipendenti da tutto il mondo che racconteranno il proprio singolare approccio al beauty a distributori, compratori e rappresentanti delle catene retail più importanti a livello internazionale. Al suo interno, The Green Selection indicherà gli espositori con prodotti naturali.
Zoom on Emerging Prime ospiterà le aziende presenti per la prima volta a Cosmoprof e
caratterizzate da una proposta altamente innovativa, per soluzione di prodotto, per 019_Cosmoprof_ConferenzaStampa_05_02_2020ingredienti o per strategia di marketing e di distribuzione.
L’area Profumeria e Cosmesi ospita l’offerta espositiva più indicata per operatori e
distributori operanti nel mass-market. Le aziende con prodotti green per la gdo trovano
spazio all’interno del padiglione 21N.
COSMO|HAIR & NAIL & BEAUTY SALON è il punto di riferimento per gli operatori per il canale professionale e ospita il 50,9% del totale degli espositori dell’edizione 2020.
Il meglio per il settore Hair trova spazio nei padiglioni 25, 31, 32, 33 e 35. Quest’anno
l’area è interessata dalle attività di ristrutturazione del quartiere fieristico, e dal prossimo anno nuovi spazi permetteranno una distribuzione delle aziende più produttiva. Il comparto Beauty & Spa ospita le aziende specializzate in prodotti e servizi per l’estetica applicata. Anche quest’anno, titolari e operatori di centri estetici avranno a disposizione i moderni spazi nei padiglioni 28, 29 e 30.
Il Nail ospiterà nel padiglione 36 i professionisti dei centri estetici alla ricerca delle novità prodotto e delle ultime tendenze di nail art.

 

Helisir: successo per l’azienda svizzera durante la Fashion Week milanese

di Fabrizio Capra

_DSC2501Grande successo per la “due giorni” di press day di Helisir, azienda cosmetica della Confederazione Helvetica che il 22 e 23 febbraio, a Milano in piena Fashion Week e nel cuore del quadrilatero della moda, si è presentata al mondo della stampa.
Numerose le presenze e gli ospiti che hanno potuto testare personalmente la prima linea composta dalla Luxe Cream e dal Lift Serum.
Sono stati inoltre presentati in anteprima assoluta i due nuovi prodotti targati Helisir  che verranno lanciati in occasione del Cosmoprof di Bologna: la maschera facciale ed il contorno occhi.
_DSC2457Un ringraziamento particolare va ai partner dell’evento: Martina Diaspro, M.U.A. professionista che ha curato la make up experience, molto gradita dal pubblico femminile che ci ha onorato, con fascino ed eleganza, della sua presenza; l’azienda piemontese di Monforte d’Alba, L’Antica Dispensa, di Alberto Ribezzo e Nadia Porta, che ha curato un servizio catering di alto livello con prodotti della tradizione piemontese accompagnando al buon cibo i raffinati vini Couvage metodo classico, molto graditi dagli ospiti e la DJ internazionale Irina Kant che ha curato l’intrattenimento musicale.

Helisir
Helisir è un’azienda che nasce da un progetto di ricerca e sviluppo di linee di cosmetica di alta qualità.
helisirAnni di studi dermatologici, di cosmetologia e innovazione condotti in vari laboratori sul territorio svizzero e coadiuvati dai migliori ricercatori e cosmetologi scelti nel panorama universitario elvetico, hanno fatto si che Helisir sbarcasse sul mercato internazionale con una prima linea di cosmetici esclusivi.
Con sede e laboratori di ricerca in Confederazione Helvetica, Helisir ha scelto e sceglierà quale luogo di produzione delle sue linee il territorio che ha sviluppato la miglior lavorazione e la miglior qualità del principio attivo che sarà presente nei suoi prodotti, quindi ogni linea cosmetica targata Helisir avrà un territorio di produzione diverso, orientata verso una reale ricerca delle eccellenze.
_DSC2483La linea, Helix, la prima dell’azienda, prende il nome dal vero produttore del suo principio attivo: la Helix Aspersa, ossia, la lumaca.
In questa linea, infatti, il principio attivo è la famosa bava di lumaca che unita con diverse percentuali non inferiori al 50%, ad altri elementi, quali le cellule staminali del faggio, creano una combinazione naturale ed efficace che rende il prodotto unico al mondo: miscelati a freddo per non disperderne le qualità, le creme ed il siero Helisir, avranno una maggior azione sulla pelle donandole tonicità, purificandola e levigandola, al fine di prevenire i segni del tempo e proteggendola dagli elementi aggressivi esterni, quali l’inquinamento e le radiazioni solari, principali colpevoli del foto-invecchiamento.