Buon Anno da RPFashion & GlamourNews

A cura di Roberta Pelizer e Jacopo Scafaro 

Tutta la redazione di RPFashion & GlamourNews augura un buon Anno nuovo ai nostri lettori, con la speranza che il 2023 sia veramente un anno migliore.

Non so se anche voi provate la stessa sensazione, ma a me il Capodanno fa sempre un po’ impressione, perché è allo stesso tempo la fine e l’inizio di un ciclo. È difficile lasciarsi qualcosa alle spalle: è un’azione che prevede un salto nel buio, un tuffo a occhi chiusi verso nuove esperienze, che potranno rivelarsi positive o negative. È un’occasione per ricominciare da zero o per continuare quel che abbiamo iniziato e vale la pena portare avanti. È un modo – scrive il Caporedattore Jacopo Scafaro – per stabilire nuovi obiettivi o per rivalutare quelli vecchi, cercando di capire se ci stanno portando proprio dove vogliamo arrivare. È anche una sfida con noi stessi, il momento giusto per metterci in discussione e capire cosa ci piace di noi e cosa vogliamo cambiare. A tutti auguri per un anno spettacolare”.

Roberta Pelizer, Direttore Editoriale del nostro giornale ci dice: “Eccoci qui, alla fine di questo lungo e complicato 2022, come sempre accade il 31 dicembre tiriamo sempre le somme di quello che è successo nei 365 giorni appena trascorsi, alla famiglia, il lavoro, i soldi, gli amici, alle occasioni perse e a quelle colte. Per ognuno di noi c’è qualcosa che non vorremmo più ritrovare mentre per altri la speranza è che resti tutto così com’è, siamo tanti e tutti diversi ma l’augurio che ci accomuna tutti e’ quello che sia più bello per tutti sotto tutti i punti di vista. Abbiamo lottato contro una pandemia che ci ha colpiti tutti per vari motivi, ad alcuni ha causato danni ingenti ad altri un po’ meno ma questo non ci deve abbattere, ma rafforzare. Il mio augurio è quello di poterci affacciare al 2023 con la forza e la speranza, la grinta e la giusta cattiveria per realizzare i nostri desideri e sogni.”

La vita umana è bella e va vissuta in pienezza anche quando è debole ed avvolta dal mistero della sofferenza” diceva Papa Benedetto XVI. Buona vita e buon anno e tutti.

Roby Sing&Song: alla scoperta dei videoclip musicale più “originali”.

di Roberta Pelizer 
Torna con la nuova edizione 2021 - 2022 la rubrica “Roby Sing&Song” che ci racconta la puntata di oggi della trasmissione da lei condotta su Radio Vertigo One. 

Videoclip strani ne abbiamo??? A rieccoci!! Dal ChiosOne siamo tornati nello studio 1 del quartier generale di Radiovertigo1, per la nuova ed entusiasmante stagione del mio programma in diretta dalle 16,00 alle 17,00 Roby Sing&Song.

Durante le vacanze ho avuto modo di poter fare un po’ il punto della situazione e schiarirmi le idee su come poter sviluppare le puntate, e dopo un po’ di sali e scendi ho deciso di raccontarvi dei videoclip più strani che ho visto in questi anni. L’idea, appunto, mi è venuta mentre ero in macchina e ‘stranamente’ ascoltavo la radio ed ho sentito Black hole Sun dei Soundgarden e subito mi sono ricordata del video che era assurdo e quindi mi sono detta: “ma perché non fare una puntata tutta improntata sui video strani”?, Detto fatto!

L’apertura della playlist l’hanno fatta i mitici Queen con “I want to break free”, dove tutti quanti erano travestiti da donna e facevano un figurone, soprattutto Freddie Mercury che con parrucca e baffi aveva una marcia in più. Poi in successione abbiamo ascoltato i Blink 182, i Queen of the store age, gli Offspring e gli Aerosmith, con i commenti ed i suggerimenti anche degli ascoltatori della radio che mi scrivevano in box Line per farmi suggerimenti!

Che spettacolo la puntata di oggi … non poteva mancare Katy Perry che è la regina indiscussa dei video strani e, come ho detto anche in diretta, Lei riesce a far passare la sua bellezza disarmante in secondo piano perché è talmente divertente ed autoironica che non puoi fare a meno di vedere i suoi video tutto d’un fiato. In chiusura ho scelto Malibù di San Giovanni in quanto il video è carino e divertente, la canzone sa ancora tanto d’estate e poi nel video è presente la sua fidanzata Giulia (nonché vincitrice di Amici di quest’anno) con Andreas Müller E la figlia piccola di sei anni ( Olivia ) di Veronica per Peparini che è la Coreografa del video nonché insegnante del talent show di Maria De Filippi .

L’appuntamento con Roby Sing & Song è sempre per giovedì prossimo dalle 16,00 alle 17 puntuali e mi raccomando mettete like a tutte le nostre pagine aziendali ma soprattutto seguiteci sempre perché ci sono tante belle novità in arrivo, un abbraccio dalla vostra Roby.

RP FASHION & GLAMOUR NEWS: ci siamo rifatti il look!

di Roberta Pelizer 
La proprietaria e direttore editoriale di Rp Fashion & Glamour News, ci illustra il nuovo percorso editoriale che intraprenderà il nostro giornale. 

È con grande piacere che vi presentiamo il nostro nuovo sito web. Riteniamo che per il giornale sia fondamentale essere presente online con contenuti chiari ed esaustivi sul proprio operato e sugli argomenti che offre, consentendo in tal modo agli utenti di leggere notizie specifiche e sempre interessanti. Abbiamo perciò cercato di arricchirlo di informazioni utili, pur mantenendo una navigazione semplice e intuitiva, oltre che esteticamente accattivante. La necessità di rinnovarci è scaturita perché il sito e la linea editoriale presa nell’ultimo anno, non rifletteva più con le nostre esigenze e i nostri obiettivi, perciò come proprietaria ho deciso di dare una ventata d’ossigeno fresca a tutta la struttura del giornale.

C’è un nuovo direttore responsabile, il Dott. Roberto Marzano, che ha sposato in pieno la linea mia e di tutta la Redazione di RPFashionGlamourNews. Roberto oltre ad avere un bagaglio culturale importante, ha un’esperienza ultra trentennale nel mondo del giornalismo e porterà oltre ad un rinnovato entusiasmo, alcune nuove rubriche. Avremo anche nuovi ingressi nella redazione, dove i redattori già presenti, avranno più libertà creativa; anzi colgo l’occasione per dire a chiunque voglia raccontare esperienze personali o emozioni, di contattarci. Jacopo è stato promosso a Vice Coordinatore di Redazione ed appena la situazione epidemiologica lo permetterà tornerà ad emozionarci con il racconto di concerti e spettacoli teatrali, oltre ai suoi consueti articoli.

Per quanto riguarda la sottoscritta, cercherò di raccontare la moda sia maschile, che femminile, ma anche le emozioni che giornalmente mi vengono raccontare o che vivo in prima persona . Vi preannuncio che intensificheremo la collaborazione con Clarissa D’Avena e la Red&blue music relations, ma di questo vi racconterò più avanti.

È stato un lavoro lungo, ma abbiamo voluto prenderci tutto il tempo necessario per riflettere, progettare, fare e rivedere ogni singolo dettaglio. Ora siamo contenti del risultato, ma l’ultima parola va a voi che ci leggete.

A presto.

Consorzio Gran Monferrato: Acqui Terme, Casale Monferrato e Ovada riunite

Riceviamo e pubblichiamo
Arriva il Consorzio Gran Monferrato. I Sindaci: “Svolta per il rilancio turistico. Dopo 300 anni riunite le città di Acqui Terme, Casale Monferrato e Ovada”.

Presentato ufficialmente il consorzio Gran Monferrato, un progetto di marketing territoriale e turistico fortemente voluto dalle amministrazioni locali di Acqui Terme, Casale Monferrato e Ovada.
Il consorzio unisce aziende ed enti locali che vogliano concentrare le proprie forze per comunicare in modo univoco il brand Monferrato e tutte le sue componenti valoriali in ambito turistico.

Lorenzo Lucchini

«È una svolta rivoluzionaria per il rilancio turistico del Monferrato – spiega il sindaco di Acqui Terme, Lorenzo Lucchini –. La realizzazione di questo consorzio rappresenta un preziosissimo strumento per gli operatori turistici e le attività che ne costituiscono l’indotto, nato in un clima di collaborazione istituzionale mai visto negli ultimi anni. Insieme al sindaco di Casale Monferrato Federico Riboldi e al sindaco di Ovada Paolo Lantero ho creduto fin dal primo giorno in questa iniziativa, che ora trova una sua piena concretizzazione. I nostri territori hanno un potenziale eccezionale ma dobbiamo fare squadra per valorizzarli sotto un unico progetto, con una funzione strategica. Sono convinto che la strada delle politiche turistiche partecipate sia quella vincente: ora c’è la bellezza di un Monferrato da raccontare al mondo e un futuro da scrivere grazie all’impegno di tutti coloro che accetteranno questa sfida».

Federico Riboldi

«Basso e Alto Monferrato si riuniscono in un progetto di ampio respiro – sottolinea il sindaco di Casale Monferrato, Federico Riboldi -, che unisce le città e i privati  per un importante obiettivo: valorizzare, promuovere e far conoscere il brand Monferrato. Acqui Terme, Casale Monferrato e Ovada hanno creduto in questo progetto, consci che sarà solo il primo passo verso una collaborazione che vedrà i propri territori lavorare fattivamente per il rilancio turistico, ma anche sociale e produttivo, dell’intera area. Gran Monferrato, quindi, è il punto di partenza affinché il turismo diventi il volano di una consapevolezza capace di far tornare protagonista una terra ricca di storia e capace di guardare al futuro con determinazione».

Paolo Lantero

«Il consorzio Gran Monferrato è una importante opportunità per il territorio ovadese – conclude il sindaco di Ovada, Paolo Lantero –, avremo finalmente lo strumento operativo necessario per promuovere la nostra zona in tutti i canali che merita. Inoltre questa forte alleanza con Acqui e Casale porterà indubbi benefici, ci muoveremo come un’unica zona, coesa e omogenea. Il nostro referente territoriale sarà Marisa Mazzarello, che con esperienza e passione saprà intercettare gli attori privati veri e propri protagonisti di questa sfida. Come Comune saremo attenti e collaborativi. In conclusione ringrazio Lorenzo Lucchini e Federico Riboldi, colleghi sindaci ma soprattutto amici, con cui condividiamo la passione per il Monferrato».

La Marchiccia Cashmere: un partner acquese per il brand RP

di Roberta Pelizer
Oggi per la rubrica dedicata al brand RP la titolare, Roberta Pelizer, ci presenta La Marchiccia Cashmere di Acqui Terme.

Buongiorno cari lettori, per lo spazio che ogni giovedì dedico al brand RP desidero proseguire con il viaggio che ho intrapreso tra i partner del nostro gruppo.
La Marchiccia Cashmere è l’attività protagonista di questo articolo.
La titolare, Simona, ed io ci siamo conosciute in occasione di un evento che ha visto coinvolta tutta la città di Acqui Terme e per la quale noi della RP abbiamo organizzato una sfilata di moda nel perimetro della magnifica fontana a gradoni che si trova nella famosissima cittadina termale.
Donne in Rosè” (questo era il titolo dell’evento) mi ha dato, oltre all’opportunità di essermi fatta conoscere in maniera significativa in quel dell’acquese, l’occasione di poter stringere nuove collaborazioni importanti che tuttora fanno parte dei nostri partner.

I capi che si trovano all’interno del negozio La Marchiccia sono interamente prodotti a mano e, soprattutto, rigorosamente nel laboratorio che si tramanda di generazione in generazione e Simona, a ogni collezione, aggiunge sempre un tocco di modernità pur restando fedele alla sobrietà e unicità dei “pezzi” che contraddistinguono il filo conduttore legato alla preziosità del cachemire.

La Marchiccia è stata anche fra i protagonisti di un evento molto importante che abbiamo organizzato a novembre 2018 nel Teatro Verdi di Pontestura (Al) al termine del quale abbiamo promosso una raccolta fondi per l’associazione AFeVA che si occupa della tutela dei familiari di chi è stato vittima dell’amianto in quel di Casale Monferrato.
Posso affermare con piacere che, quando ho presentato il progetto alla titolare, Simona non ha esitato nel darci il suo apporto per rendere la serata un evento davvero speciale.

La Marchiccia ha, anche, fatto parte del calendario 2020 della RP EVENT “interpretando” il mese di novembre e per l’occasione tre modelli della RP ed io abbiamo posato con i capi della collezione in corso.
I ragazzi ed io abbiamo indossato un mix di moda all’avanguardia unita a qualche tocco di modernità avvolti nel caldo abbraccio del pregiatissimo cachemire.
Anche in questa occasione Simona ha confermato il suo lato spiritoso ma soprattutto la sua disponibilità nell’aiutarci a realizzare uno scatto che potesse raccontare a 360° una storia che dura da due generazioni.
Mi reputo molto fortunata ad avere l’opportunità di poter collaborare con attività che sono ancora a conduzione familiare ma con le idee in grande perché queste caratteristiche rispecchiano in pieno le idee del brand RP.

“Il paradosso dei gemelli: il tempo nella fisica moderna”: diretta streaming

a cura della Redazione
Diretta streaming sulla pagina Facebook del Rotary Club di Acqui Terme per l’incontro con Maurizio Gasperini, Professore Ordinario di Fisica Teorica dell’ Università di Bari. Martedì 24 novembre 2020, ore 21.

Martedì 24 novembre, alle ore 21, sulla pagina Facebook del Rotary Club di Acqui Terme, andrà in diretta streaming la conferenza del professor Maurizio Gasperini Professore Ordinario di Fisica Teorica dell’ Università di Bari – dal titolo “Il paradosso dei gemelli: il tempo nella fisica moderna”.
Tema della serata è la teoria della relatività di Einstein. Il Prof. Maurizio Gasperini, uno dei più importanti fisici teorici italiani, con più di 8000 citazioni su riviste scientifiche e più di 200 pubblicazioni, illustrerà in modo divulgativo, con l’ aiuto di slide e animazioni, quel famoso effetto relativistico noto col nome di “paradosso dei gemelli”, basato sul fatto sorprendente che il tempo scorre più lentamente per gli oggetti e le persone in moto rispetto a quelle ferme.

Laureato a Bologna, Maurizio Gasperini è attualmente Professore Ordinario di Fisica Teorica all'Università di Bari. È stato in precedenza Ricercatore all'Università di Torino, Academic Staff Member all'Università della California (Santa Barbara), e Associato Scientifico alla Divisione Teorica del CERN (Ginevra) dove, in collaborazione con Gabriele Veneziano, ha formulato e sviluppato un modello dell'universo primordiale basato sulla teoria delle stringhe. Ha al suo attivo più di duecento pubblicazioni specialistiche nel campo della relatività, della cosmologia e della teoria delle interazioni fondamentali, e ha raggiunto attualmente più di 8000 citazioni. Ha ricevuto per due volte i premi conferiti dalla Gravity Research Foundation (USA) per saggi di ricerca sull'interazione gravitazionale. È autore di varie monografie e testi universitari di diffusione internazionale pubblicati, tra gli altri, dalla  Cambrige University Press (UK) e dalla Springer-Verlag (Berlin-Heidelberg). È stato finalista del "Premio Nazionale di Divulgazione Scientifica" e del "Premio Nazionale di Editoria Universitaria" conferiti dalla Associazione Italiana del Libro. Svolge attività di divulgazione scientifica mediante libri, conferenze e interviste apparsi su giornali come La Stampa, La Repubblica, Focus (Mondadori), Bild der Wissenschaft (Stuttgard), Ciel et Espace (Francia). È membro del Comitato Revisori del MIUR e del Comitato di Selezione del MIUR per la Valutazione della Qualità della Ricerca, per il Rafforzamento delle Eccellenze di Ricerca in Italia e per la selezione dei programmi per giovani ricercatori “Rita Levi Moltalcini”; membro della commissione per l'Abilitazione Scientifica Nazionale (MIUR); esperto scientifico del European Research Council per la valutazione dei progetti sulle "Scienze dell'Universo"; esperto scientifico della Agenzia Nazionale della Ricerca Francese e della "Swiss National Science Foundation" (Svizzera); membro del Consiglio Scientifico del  International Institute for Advanced Scientific Studies; membro dell'Editorial Board della rivista SpringerPlus (Physics & Astronomy Section); membro della Rubiconia Accademia dei Filopatridi (Savignano).

Calendario 2020 RP: novembre ad Acqui Terme da La Marchiccia

a cura della Redazione
Novembre: così, pagina dopo pagina, stiamo arrivando alla fine di questo travagliato anno.  Protagonista del mese di novembre del calendario RP EVENT 2020, il negozio La Marchiccia Chasmere di Acqui Terme nello scatto di Giuseppe Momentè e nell’interpretazione delle modelle Roberta e Ioana e dei modelli Riccardo e Nicola. Come ogni inizio mese saranno la titolare e il direttore artistico del brand RP, Roberta Pelizer e Fabrizio Capra, a raccontarci come è nata questa pagina del calendario.
Calendario 2020 RP Event
mese: Novembre
location: La Marchiccia Cashmere (Acqui Terme)
models: Roberta P. – Ioana Catalina D. – Riccardo B. – Nicola D.
fotografo: Giuseppe Momentè
art director: Fabrizio Capra

Oggi si volta nuovamente la pagina del Calendario 2020 RP EVENT.
Protagonista del mese il negozio di Acqui TermeLa Marchiccia Cashmere”, dove le modelle e i modelli dell’agenzia RP EVENT hanno valorizzato i capi indossati nello scatto di Giuseppe Momentè.
Lasciamo ora la parola alla titolare del brand RP, Roberta Pelizer, che ci racconta l’esperienza di questo undicesimo scatto.
Mese dopo mese il magico calendario firmato e targato RP EVENT volge quasi al termine. Arrivati a novembre e, quindi, in tema “inverno” lo scatto realizzato dallo staff ci ha visti nell’affascinante cittadina di Acqui Terme e precisamente da La Marchiccia Cashmere. Simona, la titolare, è una persona molto dinamica, giovanile e spiritosa. Gentilmente si è messa a disposizione per provare gli outfit perfetti allo scopo di realizzare lo scatto con total look da uomo e da donna.

I protagonisti, assieme a me, del mese di novembre sono Ioana Catalina D. ,Riccardo B e Nicola D. Come sempre, dopo un’attenta analisi della location e qualche accorgimento, siamo riusciti a trovare la foto perfetta e la cosa bella di questo calendario è che con alcuni dei ragazzi non avevo mai posato, come ad esempio Riccardo e Nicola, ma sono stati davvero bravi nell’integrarsi immediatamente nello spirito dell’agenzia e l’intesa l’abbiamo trovata praticamente da subito con i preziosi consigli ed accorgimenti del nostro art director Fabrizio Capra. Una volta trovato lo scatto perfetto da inserire nel calendario ci siamo divertiti a fare qualche fuori onda il tutto realizzato dal fotografo Giuseppe Momentè che come sempre si è dedicato in maniera minuziosa, con pazienza e dedizione al lavoro svolto e tutti questi fattori confermano per l’ennesima volta quello che penso della nostra agenzia, ovvero, che siamo una vera forza perché ciò che ci caratterizza è l’unione, il rispetto e anche un po’ di leggerezza che non guasta mai”.
Ora il testimone passa all’art director, Fabrizio Capra.
Nella preparazione a tavolino dello scatto tutto sembrava volgere a nostro favore: il fatto di conoscere già la location e di aver già collaborato con Simona per una sfilata, l’apprezzare la qualità della proposta de La Marchiccia. Però ciò che sulla carta è tutto semplice te la rende difficile il fotografo, in questo caso l’ottimo Giuseppe Momentè, che giustamente la location la vede attraverso l’obiettivo e ha la necessità di collocare nel posto giusto le luci.

Alla fine, come dice sempre Roberta, la quadra di trova, si allestisce il tutto non facendoci mancare spostamenti vari di relle, arredi, ecc. e in questo modo si trova con grandissima facilità lo scatto che da oggi vedete sulla pagina di novembre del calendario. La Marchiccia è stato l’ultimo scatto che abbiamo realizzato, anche se sul calendario è il penultimo, pochi giorni prima di andare in composizione e devo dire che un briciolo di malinconia mi ha preso perché terminava un progetto che ci ha coinvolto totalmente. Allora si riusciva a cancellare questa malinconia con l’idea del Calendario 2021 ma come ben sapete gli eventi ci hanno spazzato via questo traguarda e, almeno io, sono rimasto con lo sfogliare questo splendido Calendario 2020 che mi ha risollevato attraverso i ricordi anche se è stato un anno horribilis”.
L’appuntamento è per il 1° dicembre quando andremo a sfogliare l’ultima pagina del Calendario 2020 RP EVENT.

Acqui Terme (AL): domani la cerimonia di premiazione del Premio Acqui Storia

Riceviamo e pubblichiamo
Si svolgerà domani, sabato 17 ottobre, la cerimonia di premiazione del Premio Acqui Storia giunto alla sua edizione numero 53.

Il Premio Acqui Storia giunge alla sua 53ª edizione. Nato nel 1968 per onorare il ricordo della “Divisione Acqui” e i caduti di Cefalonia nel settembre 1943, questo Premio è divenuto in questi ultimi anni uno dei più importanti riconoscimenti europei nell’ambito della storiografia scientifica e divulgativa, del romanzo storico e della storia al cinema e in televisione, ottenendo un importante rilancio scientifico, culturale e mediatico e una grande visibilità internazionale.
La cerimonia di premiazione della 53ª edizione del Premio Acqui Storia è in programma sabato 17 ottobre alle ore 17.00 presso il Teatro Ariston di Acqui Terme, Piazza Matteotti. Sarà condotta da Roberto Giacobbo, giornalista, docente universitario, conduttore e autore televisivo di programmi di successo quale “Freedom – Oltre il confine”, e sarà il culmine di un intenso programma di eventi.

foto di repertorio

La mattina del 17 ottobre si aprirà alle ore 10,00 presso il Teatro Ariston con il tradizionale incontro degli Autori vincitori con gli studenti degli Istituti Scolastici cittadini:modererà l’incontro il dottor Danilo Poggio, giornalista professionista, direttore news Grp Televisione e collaboratore del quotidiano Avvenire. Nel pomeriggio il Mercatino del Libro di Storia proporrà i testi del Premio con stand in Piazza Matteotti (Portici Via XX Settembre in caso di pioggia) che accoglieranno il numeroso pubblico a partire dalle ore 14,00 in attesa della cerimonia finale di premiazione.
Per info e prenotazioni: Ufficio Premi Letterari 0144.770203

Acqui outdoor festival: sport all’aperto per scoprire un territorio

a cura della Redazione
Lo sport all’aperto può essere un valido alleato per scoprire storia, cultura e cultura di un territorio. Nel week end, sabato 10 e domenica 11 ottobre, ad Acqui Terme arriva l’Acqui Outdoor Festival.

Lo sport all’aperto come alleato nella scoperta di un territorio ricco di tradizioni, storia e cultura.
Tra borghi antichi, vigneti dove si producono vini unici in Italia e paesaggi Unesco, arriva l’Acqui Outdoor Festival, organizzato per il 10 e l’11 ottobre ad Acqui Terme, in provincia di Alessandria.
Un evento che unisce sport e turismo con un programma variegato che vede protagonista il mondo delle attività all’aperto, con epicentro i monumentali Archi Romani della città termale.
Un’iniziativa volta a scoprire le meraviglie del Monferrato attraverso diversi percorsi, da affrontare a piedi o in bicicletta.

Sentieri, esplorazioni enogastronomiche, intrattenimento e divertimento: tutti gli ingredienti necessari per un festival emozionante per tutti, appassionati e grande pubblico.
Info e prenotazioni sul sito ufficiale www.acquioutdoorfestival.it.
Acqui Outdoor Festival è un progetto con valenza turistico-culturale, volto a sviluppare il turismo lento al fine di promuovere il territorio e le peculiarità paesaggistiche ed enogastronomiche
Acqui Outdoor Festival 2020 è la prima edizione, evento dedicato agli appassionati di sport all’aperto, anche declinato in chiave turistica con un programma d’attività da provare in prima persona.

Epicentro di questa manifestazione Acqui Terme, un’affascinante località termale già rinomata in epoca romana per le sue acque fumanti, incastonata come un raro gioiello tra vigneti e paesaggi riconosciuti nel 2014 Patrimonio Mondiale UNESCO, per la loro bellezza mozzafiato, nel territorio dell’Alto Monferrato, ricco di suggestioni ambientalipaesaggistiche, artistiche ed enogastronomiche.
Acqui Outdoor Festival consiste in cinque percorsi ad anello, con partenza ed arrivo presso la pista ciclabile di Acqui Terme.
L’evento permetterà di promuovere alcuni percorsi individuati in seno al progetto gli “Itinerari del Monferrato”, condiviso con altri 45 comuni piemontesi e liguri.
Scoprire il Monferrato non è mai stato così semplice.

Acqui Terme (AL): incontro con il neuroscienziato Giacomo Rizzolatti

a cura della Redazione
Sabato 3 ottobre alle ore 18, ad Acqui Terme (AL), nella Sala Belle Epoque del Grand Hotel Nuove Terme, il Rotary Club di Acqui Terme con il Patrocinio dell’ Assessorato alla Cultura del Comune di Acqui Terme presenta “Come capiamo gli altri: il meccanismo specchio”, incontro con il neuroscienziato Giacomo Rizzolatti.

La Sala Belle Epoque del Grand Hotel Nuove Terme, in piazza Italia ad Acqui Terme (AL), è la sede dell’incontro con Giacomo Rizzolatti che interverrà sull’argomento “Come capiamo gli altri: il meccanismo specchio”.
L’incontro è programmato per sabato 3 ottobre 2020, ore 18, ed è organizzato dal Rotary Club di Acqui Terme con il patrocinio dell’Assessorato alla Cultura del Comune di Acqui Terme.

Giacomo Rizzolatti è uno dei più importanti neuroscienziati del mondo per avere scoperto, negli anni 90, i neuroni specchio, che sono alla base del nostro comportamento sociale, del processo imitativo e dell’ empatia. Lo stesso sviluppo dell’Homo Sapiens è in relazione con questa classe di neuroni motori.
Gli sono stati conferiti, tra molti altri, il Premio Principe delle Asturie in Spagna nel 2011 e il Premio Brain a Copenhagen nel 2014. Nel 2011 il Corriere della Sera ha incluso le sue scoperte tra le dieci più importanti prodotte dal genio degli italiani nei 150 anni di storia dall’Unità d’ Italia. È membro dell’ Accademia Nazionale dei Lincei, dell’American Academy of Arts and Sciences, dell’Accademia delle Scienze francese dell’Institut de France, e membro onorario della Società Italiana di Neuroscienze.