Presentata l’edizione n. 51 dell’ALPECIMBRA FIS Children Cup

Riceviamo e pubblichiamo. 

51ª FIS Children Cup in rampa di lancio
Lunedì il via con le selezioni nazionali

Ormai è tutto pronto a Folgaria, in Trentino, per l’edizione numero 51 dell’ALPECIMBRA FIS Children Cup. La settimana prossima si rinnoverà infatti l’appuntamento con l’evento nato alla fine degli anni Cinquanta e dal 1970 riconosciuto come Criterium internazionale Giovani FIS, tanto da lanciare anno dopo anno i talenti dello sci alpino.


Si parte lunedì sulle piste Agonistica e Martinella Nord, con la due giorni di gare riservate ai migliori giovani della Penisola e valide come Selezioni della Squadra Italiana. In palio il trofeo Cassa Rurale Vallagarina con 400 atleti in gara under 14 e under 16. Da mercoledì, le competizioni assumeranno poi livello internazionale con il Team Event, ovvero lo spettacolare Parallelo a squadre.

L’intenso programma poi prevede un giorno di respiro, nello specifico il giovedì riservato ad allenamenti, accreditamenti, riunioni di giuria e sorteggi. Venerdì e sabato, gli eventi clou, con i giganti sulla pista Agonistica e gli slalom sulla Martinella Nord che designeranno gli eredi, tanto per rimanere negli ultimi due decenni, dei vari Dominik Paris, Beat Feuz, Aleksander Kilde, Marta Bassino, Anna Fenninger e Mikaela Shiffrin.

Al momento hanno confermato la loro presenza 31 nazioni in rappresentanza di 4 continenti.
L’ALPECIMBRA FIS Children Cup 2022 è stata presentata stamattina presso la sede di Trentino Marketing, dove ad aprire le danze è stata la numero uno dello sport trentino Paola Mora: «Un sentito ringraziamento va riservato a volontari e sponsor – le parole della Presidente del Coni Trentino – perché non è facile mettere a disposizione tempo prezioso e contributi economici in questo momento particolare».

Ottimista il Presidente della Fisi del Trentino, Tiziano Mellarini: «Questa edizione dell’ALPECIMBRA FIS Children Cup è all’insegna della ripartenza. Sono sicuro che alcuni protagonisti di quest’anno li ritroveremo alle Olimpiadi del 2026 che ospiteremo in Trentino e in altre regioni italiane».

Gli ha fatto eco Roberto Failoni, assessore all’artigianato, commercio, promozione, sport e turismo della Provincia Autonoma di Trento: «Per un evento del genere la preparazione delle piste sarà a livelli di Coppa del Mondo, ma sull’Alpe Cimbra come nel resto del Trentino possiamo stare tranquilli in questo senso. Speriamo in risultati importanti dei nostri ragazzi, ma non dobbiamo dimenticare che un certo Alberto Tomba non ha mai vinto questa gara, quindi anche per chi non primeggerà ci sarà poi tempo per rifarsi».

A portare della Magnifica Comunità degli Altipiani Cimbri ci ha pensato la Commissaria Nicoletta Carbonari: «L’evento è nel cuore del nostro territorio, sono contenta che si sottolinei come l’ALPECIMBRA FIS Children Cup sia un incontro di sport e amicizia».
Sulla stessa lunghezza d’onda Nicola Port, presidente dell’Apt Alpe Cimbra: «Questa è la manifestazione principale del nostro territorio. Ora vediamo la punta dell’iceberg, ma sotto c’è un lavoro enorme».

Sulla qualità delle piste mette la mano sul fuoco Alessandro Casti, amministratore delegato di Folgaria Ski: «Le piste sono perfette, siamo pronti per quello che è il fiore all’occhiello del nostro comprensorio».
«Non vedo l’ora di tornare a proporre la nostra “vera” manifestazione – ha concluso Fabrizio Gennari, presidente del Comitato organizzatore – che vive, oltre che di gare, anche di momenti indimenticabili come la cerimonia in stile olimpico. Purtroppo gli ultimi decreti ci hanno messo in difficoltà e qualche nazione ha dovuto rinunciare, ma vorrei ricordare che lo scorso anno pur senza vaccini durante l’ALPECIMBRA Fis Children Cup non si registrò nemmeno un contagio».

In sede di presentazione, sono intervenuti anche Gianni Tognotti, consigliere della Cassa Rurale Vallagarina al quale sono intitolate le Selezioni della squadra Nazioanle Italiana del lunedì e martedì, ed Ezio Gobbi, presidente del Gruppo Dao che sostiene l’ALPECIMBRA FIS Children Cup con il marchio Conad.
Da lunedì la parola passerà ai ragazzi, i veri protagonisti dell’incontro di sport e amicizia chiamato ALPECIMBRA FIS Children Cup.

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: