Courmayur: i sapori della Valle d’Aosta protagonisti dell’estate

Riceviamo e pubblichiamo
L’estate golosa ai piedi del Monte Bianco si apre con i Courmayeur Food Market, sei selezionatissimi agricoltori e allevatori della Valdigne ogni martedì al Jardin de l’Ange a partire dal 20 luglio. Gran finale il 5 settembre con Lo Matsòn, l’occasione per scoprire un autentico mercato contadino e “piantare i semi” di una nuova cultura del cibo.Paolo Griffa, chef del Petit Royal “La nostra stella Michelin un omaggio ai produttori e alle maestranze locali”.

C’è una montagna che ogni giorno lotta contro clima e pendenze per portare in tavola sapori che raccontano un territorio unico. Sono i produttori della Valle d’Aosta, protagonisti dell’estate food ai piedi del Monte Bianco con i Courmayeur Food Market e Lo Matsòn.
Il vero km 0 arriverà a Courmayeur tutti i martedì a partire dal 20 luglio (20 e 27 luglio e il 3, 10, 17 e 24 agosto). Sei selezionatissimi agricoltori e allevatori della Valdigne – tutti in un raggio al massimo di 10 km – porteranno direttamente i prodotti al Courmayeur Food Market, al Jardin de l’Ange. Insaccati, formaggi caprini e bovini come le fontine d’alpeggio, vini provenienti dalle vigne tra le più alte d’Europa, birra, frutta e verdura, erbe officinali, miele, ma non solo, arrivano così sulla tavola senza intermediari, evitando lunghi viaggi e mantenendo intatta la loro freschezza. Sono presenti tutte le eccellenze con filiera interamente valdostana. L’occasione per incontrare e conoscere i piccoli produttori in un contesto unico come quello di un mercato di prossimità.

I riflettori si accendono sulla cultura del cibo con il gran finale dell’estate, che andrà in scena a Lo Matsòn, il 5 settembre. L’occasione per scoprire un autentico mercato contadino, incontrando chi sfida un territorio duro e impervio per produrre formaggi, vini e altri prodotti, tra cui perfino lo zafferano.
In tutto una settantina di produttori da tutta la Valle d’Aosta, volti e storie unici da conoscere, condivideranno esperienze e “pianteranno i semi” di una nuova cultura del cibo. Tutto questo nelle vie del centro, con il Jardin de l’Ange come area speciale dedicata alla degustazione.
Lo Matsòn, in patois, dialetto franco-provenzale, “la merenda”, è il momento della condivisione del cibo, della convivialità che nasce quando si mettono in tavola prodotti buoni e genuini e anche quest’anno sarà l’occasione per organizzare speciali attività per i bambini, laboratori creativi che li porteranno a scoprire la tradizione gourmet locale, gli antichi mestieri, i segreti della natura.

Il rapporto autentico e sincero con i produttori valdostani – afferma Paolo Griffa, chef 1 stella Michelin del Petit Royal di Courmayeur – è stato fin dall’inizio uno degli aspetti più importanti della mia esperienza al Petit Royal: l’alta cucina del ristorante non sarebbe la stessa senza il loro straordinario apporto. Incontrarli e conoscerli personalmente ha dato vita a un sistema virtuoso di rapporti umani che ogni giorno ci permette non solo di esaltare al meglio la materia prima, ma anche di valorizzare il lavoro delle singole persone. La nostra prima stella Michelin ottenuta nel 2019 è un omaggio a tutte le maestranze locali senza le quali non avremmo raggiunto questo meraviglioso risultato.

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: