Riceviamo e pubblichiamo
Il delicato passaggio tra la prima e la seconda linea caratterizza lo sforzo stilistico di Patrizia Fiandrini che già in precedenza ha elaborato un design di “rottura” rispetto allo stile della maison e che quest’anno ha voluto riproporlo “accorciando le distanze” tra la necessità di una proposta sostenibile ed il rispetto del proprio gusto e creatività.

Solare, brillante, elegante, disimpegnata ma anche impegnata, questa è la Daily Collection 2021/22 di Patrizia Fiandrini che in questa circostanza ha aggiunto due camei di assoluto equilibrio, un cappello bianco ed uno nero abbinati rispettivamente con un completo bianco pantalone e giacca in crepe e con una “Gran sera nude look” in tulle ottimamente indossata dalla splendida Eleonora Cuccu.
In continuità con la scelta dello scorso anno, inevitabilmente influenzata dalla crisi pandemica, per  la sessione 2021/22 il brand umbro ha dato spazio esclusivo alla Daily Collection decidendo, nella circostanza, un maggior avvicinamento alla propria cifra stilistica che vede nella “first line”  l’apoteosi del processo creativo.
Il delicato passaggio tra la prima e la seconda linea caratterizza lo sforzo stilistico di Patrizia Fiandrini che già in precedenza  ha elaborato un design di “rottura” rispetto allo stile della maison e che quest’anno ha voluto riproporlo “accorciando le distanze” tra la necessità di una proposta sostenibile ed il rispetto del proprio gusto e creatività.

Osservando gli outfit  presentati nel nuovo catalogo, per la cui realizzazione lo Studio Del Vecchio  ha scelto come location il Cantiere navale “Il Girasole” di Fiumicino, non si può fare a meno di notare che per la prima volta la designer ha proposto una collezione interamente spring/summer  in sostituzione della “All season” che da sempre, in passato, ha caratterizzato le proposte stilistiche del brand.
 La “Spring/Summer  2021/22” espressa con la Daily Collection  lascia comunque spazio ad un utilizzo “All season” grazie alle due “Gran sera” le cui strutture “elegantemente prepotenti ed audaci” soddisfano appieno i nostalgici dello stile Fiandrini.

Con la fine del 2021 e, speriamo, della crisi pandemica, la maison Fiandrini potrà riprendere la normalità di un percorso che in pochi anni ha ottenuto grande apprezzamento internazionale e che, nella circostanza attuale, ha dovuto rivisitare linee e proposte stilistiche riuscendo ad avvicinare  generazioni oltre che capacità di spesa più trasversali.
La contingenza economica che in questo ultimo anno e mezzo ha segnato il settore (tra i molti altri danneggiati) per Patrizia Fiandrini ha significato la possibilità di sviluppare un progetto creativo rivolto ad un target diverso, occasione di avvicinamento di una platea più estesa, che non si esclude possa essere in parte reinterpretato  con la ripresa della “First Line” per il cui evento ci si augura, quanto prima, poterne fare ufficialmente  comunicazione sui media.
Il  nuovo catalogo è scaricabile in fondo all’artico o dal sito ufficiale del Brand ed è stato realizzato dallo Studio Del Vecchio che ha riconfermato, per gli scatti, le riprese video e la post produzione  il Filmmaker  Federico Mancuso con la collaborazione dell’Hair Stylist Tony Prosia e del sound designer Aldo Azzaro.
Modella e testimonial 2021/22 la bellissima Eleonora Cuccu.