rubrica a cura di Fabrizio Capra
Lolita: versione speciale di “Minuetto” per omaggiare Mia Martini. “Bad Poets”, i beat e gli scratch di DJ Fastcut incontrano le rime degli Onyx. In arrivo “Uragano” il nuovo singolo di Rosaspina. Gabriele Pirillo:“Mi chiedevo se”, nuovo singolo del giovane cantautore e chitarrista.

LOLITA
Lolita (Ilenia Filippo) è una giovane cantautrice calabrese che, con il suo timbro delicato, un linguaggio allusivo e allo stesso tempo infantile, affronta nei suoi brani tematiche “adulte” creando un contrasto di immagini ipnotico e accattivante. A 26 anni dalla scomparsa di una delle voci più belle della storia della musica italiana, l’artista omaggia MIA MARTINI con una versione speciale di “Minuetto”  (https://lnk.to/Minuetto), da oggi, mercoledì 12 maggio, disponibile in digitale. È online anche il video del brano. «12 Maggio 1995, Mia Martini muore sola, forse sopraffatta da ignoranti dicerie, forse a causa di qualcos’altro che non è mai stato rivelato. Nell’anniversario della scomparsa di questa grande artista, ho pensato di aprire una porta sulla violenza sulle donne, tema troppo spesso messo a tacere, e, attraverso le sue parole, gridare di alzare la testa, di non dimenticare» racconta Lolita. Con questo brano, prodotto dai Lords of Nothing, l’intenzione di Lolita è non solo di omaggiare una grande artista ma anche di lanciare un appello contro la violenza sulle donne, e un incoraggiamento a non permettere a nessuno di spegnere la nostra voce. «Nel video ho pensato di partire in medias res: le luci si accendono, la musica parte e appare uno scenario quasi paradisiaco, un piccolo universo che gira e rigira quasi come un carillon. È stato emozionante cantare le parole, il cuore e le memorie di una donna incredibile e fragile». Il videoclip, con la regia di Andrea Labate (“A mano a mano” di Rino Gaetano) e la direzione artistica di Stefano Protopapa, è stato girato a Milano negli interni del Palazzo Visconti di Modrone.

DJ FASTCUT
Bad Poets” è il titolo del nuovo singolo di DJ Fastcut assieme alla storica formazione statunitense Onyx, disponibile da oggi, mercoledì 12 maggio, in tutte le piattaforme digitali pubblicato da  Truepassion e in vinile pubblicato da Aldebran Records con la collaborazione di Glory  Hole  Records. Gli MC della band newyorkese Sticky Fingaz e Fredro Starr si alternano sulla produzione firmata dal DJ e produttore romano Fastcut, che arricchisce ulteriormente la traccia con il suo inconfondibile scratch. Tre minuti di puro rap direttamente dalla vecchia scuola, dove una delle band più rappresentative dell’Hip-Hop mondiale di tutti i tempi si confronta con uno dei più apprezzati beat maker di casa nostra. Per la versione fisica, Aldebaran ha confezionato un singolo 12’’ nero stampato in 300 copie tutte numerate a mano. Il disco prevede anche un remix sempre a cura di DJ Fastcut e le rispettive tracce strumentali. La release accompagnata dal videoclip  realizzato dal team creativo di TruePassion, dove i protagonisti Sticky Fingaz e Fredro Starr sono rappresentati attraverso due “action figure” che si muovono meditante uno stop motion animato. Il resto delle immagini girate in bianco e nero, raccontano di una rapina che si concluderà poi con un divertente siparietto che ha come protagonista proprio la versione umana di DJ Fastcut e gli Onyx in versione animata. Videoclip ufficiale.

ROSASPINA
Rosaspina
 torna sulla scena musicale con il nuovo singolo “Uragano”, disponibile in radio e in tutte le piattaforme digitali a partire da venerdì 14 maggio. Il giovane cantante milanese ci conduce, ancora una volta, in un viaggio introspettivo in cui il bene e il male combattono e si scontrano in un’eterna ricerca di equilibrio. Dopo l’uscita di “Gemelli”, Rosaspina scopre l’amore per la scrittura e proprio come un uragano arrivano le parole per il nuovo singolo. Uragano nasce infatti dal bisogno dell’artista di raccontarsi senza filtri e dalla necessità di riuscire a discernere il bene dal male, trovandosi anche a fare i conti con se stesso. Un turbinio di emozioni si muove, con abile leggerezza, sul ritmo scandito dalle note di un brano che non rinuncia ai giochi di pronuncia e all’uso originale degli accenti, tratti distintivi di Rosaspina. Rosaspina è il nome d’arte di Raffaele Vigliotti.

GABRIELE PIRILLO
È uscito in digitale e in radio “Mi chiedevo se“, il nuovo brano di Gabriele Pirillo, cantautore e chitarrista 22enne, new-entry dell’etichetta 800A Records. Questo singolo è il primo di quattro che faranno parte del suo album d’esordio, previsto per l’inizio del 2022. Gabriele Pirillo, artista che ha tra le sue influenze musicali Giorgio Poi, Canova e John Mayer, scatta una fotografia di “Mi chiedevo se”: “questa canzone parla di due persone che non riescono a realizzare la fine di una storia, che cadono negli stessi errori perché convinti di poter ritrovare un equilibrio. È il racconto di un amore confuso in cui non è più chiaro cosa sia giusto e cosa sia sbagliato, in cui a tratti sembra tutto nitido e all’improvviso ci si rende conto di non aver capito niente.” Un sound semplice e diretto affidato al “power trio” Stratocaster/Basso/Drums. Il brano è stato prodotto da Fabio Rizzo (Eugenio in via di Gioia, Dimartino, Alessio Bondì) e mixato da Tommaso Colliva, produttore di Diodato, Calibro 35, Ghemon e molti altri, presso Laboratori Testone. Testo e musica sono di Gabriele Pirillo. Prodotto e registrato da Fabio Rizzo presso Indigo Studios e Cantieri 51. Masterizzato da Giovanni Versari. La copertina d’autore è firmata da Paolo Raeli.