Riceviamo e pubblichiamo
Ancora aperta la quinta edizione del concorso fotografico “Scatta il bosco PEFC”, per premiare le fotografie che sapranno raccontare il mondo dei boschi gestiti in modo sostenibile.  
VINCITORE INTERNAZIONALE 2019
© Sonia Fantini Colori d’autunno

Un concorso fotografico internazionale, aperto a professionisti e a semplici fotoamatori, per raccontare, con la potenza evocativa delle immagini, la bellezza del nostro patrimonio forestale: torna per la sua quinta edizione “Scatta il bosco PEFC”, promosso dal PEFC, organismo garante della corretta e sostenibile gestione del patrimonio forestale e del legno.
Le foreste offrono infinite opportunità sia per i fotografi amatoriali che per i professionisti: dalla fotografia di paesaggi mozzafiato, di magnifici alberi e degli animali del bosco, passando per gli scatti d’azione di mountain biker ed escursionisti fino ad arrivare a immagini che documentino i lavori forestali, la vita delle comunità rurali o le tradizioni locali.

©Margherita Del Piero – Autunno

Il concorso terminerà il 5 giugno, in occasione della Giornata dell’Ambiente, e si svolgerà  attraverso il social network di Instagram: infatti per partecipare sarà sufficiente  pubblicare tramite il proprio account al massimo cinque foto accompagnate nella didascalia dall’hashtag #scattailboscoPEFC21.
I vincitori saranno selezionati e annunciati entro luglio 2021.
Tanti i premi sostenibili in palio: al primo classificato andrà un week-end per due persone presso la Tenuta di Paganico, nella maremma grossetana; il secondo classificato si aggiudicherà un tavolo di legno massello certificato, realizzato artigianalmente dalla ditta Aschieri De Pietri di Cremona. Il fotografo che si piazzerà sul terzo gradino del podio riceverà invece un set  composto da un taccuino, un’agenda e tanti altri oggetti di cartoleria certificati PEFC.
Da questa edizione poi spazio ad una menzione speciale dedicata ad “Alberi e cambiamento climatico”.

©Susanna Bianchi Luraschi
A spasso per i boschi

Il fotografo che si aggiudicherà questa menzione potrà neutralizzare le proprie emissioni per l’anno 2021, donando a suo nome alberi alla città di Milano, grazie all’attività di forestazione urbana svolta da Rete Clima.
In più, tra i vincitori delle 11 Nazioni partecipanti, verrà scelto il vincitore assoluto a livello internazionale che riceverà un premio in denaro di 2.000 franchi svizzeri, come già successo nell’edizione 2019 all’italiana Sonia Fantini che, con la foto “Colori d’autunno”, ha immortalato la magia di una limpida giornata di autunno al Lago Bordaglia (Udine).
“L’obiettivo del PEFC è quello di promuovere la gestione sostenibile delle foreste attraverso lo strumento della certificazione forestale – dichiara Eleonora Mariano, responsabile “ufficio progetti” del PEFC Italia Le foreste, infatti, se gestite in modo sostenibile sono degli alleati chiave non solo per la produzione di prodotti ecologici come legno e carta, ma anche perché sono in grado di offrire servizi ecosistemici essenziali, come la capacità di depurare le acque e di assorbire l’anidride carbonica che emettiamo con le nostre attività. In più le foreste offrono occasioni imperdibili per momenti ricreativi e di relax, mai come ora davvero indispensabili e preziosi”.

A tal proposito, PEFC Italia ha ad esempio sviluppato una certificazione che permette di qualificare l’idoneità al benessere e alla salute delle foreste certificate, in linea con le indicazioni già presenti in altri Paesi come Giappone, Svezia e Danimarca, dove i “bagni di foresta” sono considerati integrativi alla medicina tradizionale.
Tutte le informazioni sull’edizione 2021 del concorso fotografico di PEFC sono disponibili sul sito https://pefc.photo/Chi è PEFC

PEFC Italia è un’associazione senza fini di lucro che costituisce l’organo di governo nazionale del sistema di certificazione PEFC (Programme for Endorsement of Forest Certification schemes), cioè il Programma di Valutazione degli schemi di certificazione forestale. Il PEFC è un’iniziativa internazionale basata su una larga intesa delle parti interessate all’implementazione della gestione forestale sostenibile a livello nazionale e regionale. Partecipano allo sviluppo del PEFC i rappresentanti dei proprietari forestali e dei pioppeti, organizzazioni ambientaliste, dei consumatori finali, degli utilizzatori, dei liberi professionisti, della ricerca, del mondo dell’industria del legno e dell’artigianato. Tra i suoi obiettivi si segnala quello di migliorare l'immagine della selvicoltura e della filiera foresta–legno-carta, fornendo di fatto uno strumento di mercato che consenta di commercializzare legno, carta e prodotti della foresta derivanti da boschi e impianti gestiti in modo sostenibile.