Rimedi naturali contro la micosi alle unghie

 a cura della Redazione
L’arrivo della bella stagione e il camminare con sandali o a piedi scoperti o nudi aumenta il rischio delle micosi  alle unghie. Ecco allora alcuni consigli per contrastare l’onicomicosi.

Tante sono le cause che possono portare alla formazione della micosi alle unghie o la onicomicosi.
Le classiche? Il camminare a piedi nudi in spiagge, piscine, palestre, docce, sudorazione, aumento delle temperature.
Perché colpisce in particolare le unghie dei piedi? Perché è la zona più umida del corpo trattenendo molta di questa umidità.
Ma andiamo a vedere quali rimedi naturali non dimenticando di rivolgersi al proprio medico o a uno specialista.
Aceto: classico rimedio della nonna, per contrastare la micosi sarà sufficiente tenere i piedi a mollo per 15 minuti in una bacinella riempita per un terzo di aceto (di vino o di mele) e per il restante di acqua.

Bicarbonato: rimedio semplicissimo ma davvero efficace contro la micosi, specialmente in fase preventiva. Oltre al classico pediluvio curativo (per il quale dovrai sciogliere un cucchiaio di bicarbonato in acqua calda) , si potrà realizzare un’amalgama di bicarbonato e acqua da applicare sulla zona interessata come fosse un impacco, ripetendo il tutto 3 o 4 volte al giorno.
Olio essenziale di lavanda:  quest’olio si può applicare direttamente sull’unghia colpita, basteranno poche gocce pure da applicare una o due volte al giorno. Alternativa all’applicazione diretta è il pediluvio, diluendo 4/5 gocce di olio essenziale di lavanda con un cucchiaio di bicarbonato in acqua tiepida.
Sale e limone: noti per le loro proprietà disinfettanti, sale e limone sono utilissimi per combattere le onicomicosi. Utilizzabili anche separatamente, il sale può essere sciolto in acqua calda e usato per lavare i piedi colpiti dal fungo, mentre il limone si può applicare direttamente sulla micosi lasciandolo agire per qualche minuto, il tutto da ripetere più volte al giorno.

Tea tree oil: ricavato dalla Melaleuca Alternifolia, quest’olio ha diversi funzioni, tra cui quella antifungifera e antibatterica: è quindi una soluzione ideale per combattere la micosi alle unghie, anche preventivamente; basterà aggiungere qualche goccia di olio al bagnoschiuma con cui laviamo mani e piedi, passando meticolosamente su ogni punto delle estremità interessate. In alternativa, come per l’olio di lavanda, si possono applicare 2/3 gocce di prodotto direttamente sull’unghia più volte al giorno.

foto Tiberio Sorvillo

Ecco alcuni fattori che possono influire sulla formazione della micosi alla unghie.
Nelle persone anziane è più facile perché l’unghia invecchia diventando fragile e secca (ma si sviluppa a ogni età).
Scarsa circolazione sanguigna. Sistema immunitario indebolito. Ambienti umidi e pubblici come piscine, palestre o docce. Scarpe inappropriate. Sudorazione eccessiva. Diabete mellito. Anomalie della struttura dell’unghia. Ferite alle cuticole. Uso di calze in materiale sintetico.
Pertanto il consiglio di avere cura delle proprie unghie e dei propri piedi disinfettando ogni volta, prima e dopo l’utilizzo, gli attrezzi utilizzati (forbicine, limette, tronchesini, ecc.).

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: