Appunti Musicali… in breve: Morcheeba, Cholo e dj Mickey, The Human Disorders e la Tarma

rubrica a cura di Fabrizio Capra
Morcheeba presentano il nuovo album “Blackest Blue”, fuori il 14 maggio 2021. Il 14 maggio esce in radio e in digitale “Favelas” (Reload Music), il singolo di debutto del duo formato dal cantautore Cholo e dal dj Mickey. “The Nobodies”, brano originariamente scritto e interpretato da Marylin Manson, proposto da The Human Disorders. La Tarma finalista ai David di Donatello con la canzone "Invisible".

MORCHEEBA
I Morcheeba pubblicheranno il nuovo album “Blackest Blue” il 14 maggio 2021. Il disco è stato anticipato dai singoli “Sounds Of Blue“, “Oh Oh Yeah“, “The Moon” e “Killed Our Love“. I MorcheebaSkye Edwards e Ross Godfrey – sono considerati veri e propri pionieri nel panorama musicale britannico. “Blackest Blue” sarà il decimo album in studio della band, e va ad aggiungersi a una discografia che comprende ben tre decenni. Nel 2020, come tutti, anche i Morcheeba sono stati impossibilitati ad andare in tour ed esibirsi dal vivo, e questo ha concesso al duo «il tempo di scrivere canzoni e perfezionarle in ogni dettaglio», come afferma Ross. «È stato un periodo in cui, nella musica, si è stati alleggeriti da ogni tipo di pressione Avevamo tempo, e l’abbiamo sfruttato al meglio per decidere con cura le canzoni del nuovo disco», aggiunge Skye. Il risultato è un raffinato album di 10 tracce, che fonde gli stili e le influenze della band – downbeat, chill, electro-pop e soul – in un unico disco perfettamente amalgamato, immerso profondamente nella concezione di contaminazioni di generi che da sempre caratterizza i Morcheeba. Come già in passato, la band ha lavorato all’album senza alcun preconcetto e ha creato un viaggio coerente e rappresentativo della grandezza dei Morcheeba. I testi di Skye si concentrano principalmente sulla positività e sul superamento delle difficoltà personali che covano dentro se stessi. Nell’album sono presenti alcune collaborazioni: Duke Garwood (che ha lavorato fra gli altri con Mark Lanegan) e Brad Barr (The Slip, The Barr Brothers). La portata globale dei Morcheeba è riconosciuta in tutto mondo. Il loro caratteristico sound elettronico li ha resi immediatamente riconoscibili dovunque. L’anno trascorso è stato un periodo di introspezione per il duo, che hanno approfittato della pausa per fare un bilancio con i fan mentre contano di tornare presto a suonare dal vivo, in visione anche dell’uscita del nuovo disco. Un anno in cui si sono goduti momenti di forzata tranquillità, della quale sicuramente avevano sentito la mancanza nel tempo, ma ora c’è solo la voglia di ricominciare.

foto Lorenzo Segatori

CHOLO X MICKEY
Il 14 maggio esce in radio e in digitale “Favelas” (Reload Music), il singolo di debutto del duo formato dal cantautore CHOLO e dal dj Mickey. È attivo il pre-save al seguente link. Il brano, prodotto dai producer multiplatino Soulker e JARO, unisce il ritmo tropicale del reggaeton, il flow della trap e il basso delle produzioni della musica house. Il testo, con le sue rime, gioca tra il reale e il virtuale, tra il vero e il falso raccontando una società dove tutto si basa sulla superficialità. «Abbiamo deciso di chiamare questo nostro brano “Favelas” perché per noi rappresenta fedelmente il mondo della notte italiana – raccontano CHOLO e Mickey – non a caso, inoltre, citiamo Monet nel testo, con l’intenzione di creare un percorso musicale innovativo proprio come ha fatto il pittore impressionista in ambito artistico». Il cantautore CHOLO (all’anagrafe Lorenzo Commisso) e il dj Mickey (Michele Damiani) si sono conosciuti per la prima volta durante gli anni del liceo. I percorsi musicali dei due artisti si sono incontrati più volte in varie occasioni, nonostante CHOLO canti e scriva prevalentemente musica indie mentre Mickey pop / dance. Dopo aver aperto i concerti di Franco126 e della band Eugenio in Via Di Gioia, CHOLO ha accettato l’invito di Mickey di iniziare un nuovo progetto insieme con l’obiettivo di rinnovarsi musicalmente e di creare un sound fresco, riconoscibile e coerente con i rispettivi percorsi artistici.

THE HUMAN DISORDERS
Nella vita capita di portare con sé una canzone per anni, senza conoscerne il motivo e, in certi casi, senza nemmeno ricordare le impressioni avute al primo ascolto. A volte quel brano rimane ad attendere il suo turno, per poi rivelarsi in tutta la sua forza, inaspettatamente, mostrando come il suo significato e le sue sonorità ci siano sempre appartenute. Con “The Nobodies”, brano originariamente scritto e interpretato da Marylin Manson, è stato proprio così per The Human Disorders, progetto solista di Gianpiero Di Girolamo. L’artista ha reso suo il brano, prima interiorizzandolo, poi costruendoci un arrangiamento e stravolgendolo e aggiungendo così la sua ombra all’accecante luce oscura del pezzo originale.The Human Disorders è il progetto solista di Alexander “Gianpy” Di Girolamo che vede la luce nel 2016. L’idea nasce dall’esigenza e dal desiderio di esplorare i lati più oscuri del synthpop combinandolo con i testi tipici dell’Indie Rock e accompagnandolo a testi che spaziano dall’italiano all’inglese a seconda del tipo di disagio emotivo che The Human Disorders decide di riversare su Hard Disk. L’importante è che il tutto scorra fluido sulla musica.

LA TARMA
Martedì 11 maggio l’artista emiliana, la Tarma, ospite in diretta in prima serata su Rai Uno come finalista ai David di Donatello per l’interpretazione del brano “Invisible” colonna sonora del film “Volevo nascondermi” di Giorgio Diritti. Marta Ascari aka la Tarma candidata ai David di Donatello 2021 con “Invisible” nella sezione miglior canzone originale. Il brano scritto da Marco Biscarini, edito da Ala Bianca e interpretato dall’artista emiliana, fa parte della colonna sonora del film di Giorgio Diritti “Volevo nascondermi” sulla vita del pittore Antonio Ligabue. La pellicola, già vincitore nella categoria Miglior Attore Protagonista (Elio Germano) al Berlino International Film Festival 2020, vincitore del Nastro dell’anno ai Nastri D’Argento 2020 e vincitore agli European Film Awards per le categorie miglior direttore della fotografia e miglior costumista, ha raccolto ben 15 nomination alla sessantaseiesima edizione dei David di Donatello. La premiazione avverrà martedì 11 maggio nella consueta diretta in prima serata su Rai Uno con la conduzione di Carlo Conti. Il tradizionale incontro con il Presidente della Repubblica al Quirinale sarà invece simbolico quest’anno causa restrizioni da Covid-19. Non sarà infatti possibile la presenza dei candidati, ma è confermata la diretta condotta da Geppi Cucciari trasmessa da Rai Uno sempre martedì 11 maggio alle ore 11:00. Il Presidente della Repubblica Sergio Mattarella, il Ministro della Cultura Dario Franceschini e la Presidente dell’Accademia del Cinema Italiano Piera Detassis celebreranno l’importanza dell’industria cinematografica italiana con il consueto annuncio di tutti i candidati. la Tarma, nome d’arte di Marta Ascari, nata nel 1989 in provincia di Reggio Emilia, cantante, compositrice, arrangiatrice e polistrumentista, vive e opera attualmente a Bologna. Il suo mondo sonoro trae ispirazione dalla musica classica, dall’elettronica new wave e dalla musica da film neo-minimalista, determinando un linguaggio nuovo che fonde ambienti elettronici suggestivi al belcanto all’italiana. Diplomata in Musica da Film al Conservatorio, figura come interprete vocale nei lavori del compositore Paolo Buonvino (I Medici: Masters of Florence, Tutto Può Succedere e 7 Minuti) ed è la voce della colonna sonora di Marco Biscarini per il film Volevo Nascondermi di Giorgio Diritti, vincitore a Berlino 2020 e candidato ai David di Donatello. Nel 2014 pubblica il suo primo album, Antitarma, con la produzione artistica di Saverio Lanza, nel 2015 l’ep di cover 4 Pezzi facili, nel 2016 il singolo Qualcosa di cui ho bisogno e nel 2019 il suo secondo album di inediti, Usignolo Meccanico, con la produzione artistica di Lele Battista. Vince il Premio Nazionale delle Arti nel 2017 e nel 2018, nel 2019 vince la menzione come miglior composizione al Premio Bianca D’Aponte. I suoi brani sono sincronizzati a diversi lungometraggi, quali Maternal di Maura Delpero (vincitore a Locarno 2020), Zombie di Giorgio Diritti (in concorso a Venezia 2020) e altri in lavorazione. Firmandosi col cognome ASCARI, scrive e pubblica colonne sonore per videogame, documentari, spot pubblicitari e film dal 2018. In lavorazione un nuovo album con ospiti prestigiosi, uscita prevista per la fine del 2021.

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: