rubrica a cura di Fabrizio Capra
È online il singolo del rapper milanese Fre, “Sott’acqua”. Torna l’energia contagiosa della nuova promessa del pop italiano Will con il nuovo singolo “Bella uguale”. Salvatore Maria Ruisi, “Niente non rimane niente” è il titolo dell’album d’esordio del cantautore siciliano. Daria: liriche e suoni dalla quarantena con il disco d'esordio “Combinazioni”.

FRE
È online “Sott’acqua” (Pasta e Flow Entertainment\ Warner Music), il singolo del rapper milanese  Fre con oltre un milione di visualizzazioni su Youtube. Scritto e prodotto da Fre presso il Wall of Sound Studio a Milano, “Sott’acqua” è un brano che si rivolge a tutti coloro che si trovano ad affrontare delle difficoltà e che si sentono schiacciati da esse. Non bisogna mai darsi per vinti né gettare la spugna, soprattutto nei momenti difficili, quando non sembra esserci una via d’uscita. In “Sott’acqua”, Fre ribadisce l’importanza di non arrendersi mai, di lottare per ciò in cui si crede senza farsi influenzare da ciò che ci circonda. Il brano è anche un chiaro riferimento alla difficile situazione socio-economica che il nostro paese sta attraversando, con l’esortazione a non smettere di sognare. ‹‹Ho scritto questo brano in modo naturale, quasi di getto – racconta Fre – mentre osservavo camminando, quanto le persone sembravano rinchiuse dentro un’ampolla di vetro, persi nei loro pensieri e nei loro problemi. Ho pensato che, probabilmente, una parte di queste persone vive costantemente come un pesce rosso “sott’acqua”, come se non avesse una via di uscita o non sapesse cosa fare per migliorare la propria  situazione. Ho preso spunto dal difficile periodo che sta attraversando la società, non so… forse abbiamo smesso di sognare o di lottare per le cose che contano davvero››. Fre, all’ anagrafe Francis Adesanya, è un rapper italiano di origine nigeriana (la mamma è italiana il papà è nigeriano). 

WILL
Sulla scia del travolgente successo virale da oltre 17 milioni di stream conquistati con il singolo “Estate” già certificato disco d’oro e ancora in classifica top 100 dei brani più streammati su Spotify, a distanza di oltre 6 mesi dall’uscita ufficiale Will torna con “Bella Uguale” il suo nuovo esplosivo singolo che da mercoledì 5 Maggio sarà disponibile su tutte le principali piattaforme digitali. Il brano in uscita su etichetta Polydor è già disponibile in pre save al seguente link. Fenomeno da milioni di views, Will al secolo William Busetti, è una delle penne più fresche, carismatiche e promettenti del nuovo pop italiano. A soli 21 anni si è fatto notare a Xfactor 2020 conquistando il grande pubblico con il suo straordinario talento puro e genuino. Un ragazzo semplice che è cresciuto ascoltando tantissima musica, influenzato dal british pop dai gusti della madre di origini inglesi, e dal cantautorato italiano, spinto dalla passione del padre. «“Bella Ugualecome moltissime mie canzoni nasce da un ricordo – dichiara Will –  Ho scritto il testo durante il secondo lockdown quando iniziavo ad avere una voglia incredibile di libertà. Mettendomi a riguardare vecchi video di estati passate, mi tornavano in mente mille emozioni…Spero che “Bella Uguale” possa essere accompagnata da un’estate di leggerezza, e perchè no, che possa essere la colonna sonora di qualche amore nato in spiaggia che, anche se non sarà corrisposto, sarà bello uguale». Bella Uguale, scritta dallo stesso Willl e prodotta da Mark & Kremont, affronta con una spontaneità disarmante un amore estivo non corrisposto, trattando il tema con quella spensieratezza che solo l’estate è in grado di regalarci. Il singolo è un mix esplosivo di entusiasmo e sana energia. Una canzone fresca e piacevole in grado di trasportarci immediatamente nella dimensione estiva, invitandoci a ballare e ritrovando anche solo per un attimo quell’agognata libertà che oramai ci sembra quasi un’utopia. Grazie ad un sound ammaliatore e ad un ritornello diretto e vincente che rimane nelle orecchie sin dalle prime note, “Bella uguale” è una contagiosa esplosione di vitalità, un pezzo di grande energia in cui melodie pop s’intrecciano perfettamente a contaminazioni elettroniche, dando vita ad un’atmosfera catchy costantemente in levare destinata ad accendere in maniera sorprendente l’estate 2021 ormai alle porte.

SALVATORE MARIA RUISI
Niente non rimane niente” è il titolo dell’album d’esordio di Salvatore Maria Ruisi, in uscita in tutti i digital stores il 28 maggio 2021. Il disco, prodotto da Fabio Rizzo e Donato Di Trapani e inciso presso lo studio di registrazione di Palermo INDIGO STUDIOS, è stato anticipato dal singolo “Gocce” (guarda video) e dalla titletrack (guarda qui). In contemporanea, sarà in rotazione radiofonica il terzo singolo estratto “Suicidio Sociale”, un brano che pone l’attenzione con forza, già dal titolo, su come i giudizi degli altri condizionino e limitino le nostre personalità. L’album è un viaggio introspettivo e autobiografico dove il cantautore siciliano mette in risalto quel conflitto interno e quel disagio per trovare il proprio posto nel mondo: “è rivolto ad una generazione che non riesce a diventare “grande”, quella delle false partenze, delle aspettative deluse, dell’ansia, delle parole e delle note che rimbalzano rassicuranti per lo più tra le mura delle stanze – racconta l’autore -. Smarriti e sospesi nel tempo, ci si rende conto, che le conquiste, gli obiettivi e i traguardi raggiunti sono solo attimi di fragile felicità. Non rimarrà niente di tutto questo, soltanto l’amore vero, sincero e incondizionato di chiunque sia ancora vivo dentro di noi.” Il disco, composto da dieci tracce, apre con Gocce, una sequenza ostinata di istanti, idee, frammenti di vita che riempiono il nostro tempo; sono quelle gocce che, una dietro l’altra, fanno traboccare il nostro vaso. Il successivo è Distratto, un ritratto personale ed intimo dove Ruisi si racconta e descrive un’attesa per qualcosa di felice che sta per arrivare, ma che lo priverà, allo stesso tempo, delle sue libertà.  Il terzo brano è Suicidio Sociale, un modo per ritrovare se stessi, un percorso spesso condizionato dal giudizio altrui. E No è invece una critica alla società che, distratta da infiniti impegni quotidiani, arriva al punto di non esistere, di non viversi e di non condividere con gli altri la propria essenza. Inciso dedicato a stragi e a misteri della storia che nella distrazione di massa sono rimasti irrisolti e messi da parte. Ogni giorno rappresenta il bisogno di un figlio di trovare il suo spazio e di farsi ascoltare. Un urlo sulla strada è un brano che tratta della generazione che si appresta a diventare grande, quella dai venti ai trenta anni. Anni determinanti per la formazione di un uomo. Senza colore racconta come trovare il proprio posto nel mondo non sia facile. In un mondo che vuole sempre vederci schierati, quasi fosse una guerra. L’autore diventa guerriero di questa vita con una bandiera senza colore che sventola nel soffio degli anni. Ninna Anna è dedicata alla figlia Anna, una dolce e poetica ninna nanna per descrivere un sogno d’amore dove i genitori saranno le impronte delle suole che accompagneranno il suo cammino. Niente non rimane niente è un brano in cui il tempo scivola, porta via con se ogni cosa, lasciando dentro di noi soltanto quell’amore sincero, inconscio e incondizionato. L’album chiude con un insolito Arrivederci, dove Ruisi si mette a nudo cantando se stesso nel luogo dove vive divenendo, lui e il luogo, un tutt’uno: un unico grande conflitto interiore.

DARIA
Il disco d’esordio di Daria (Daria Bicorgna) “Combinazioni”  oggi in una nuova release curata da Interbeat arricchita del singolo promosso dal MEI di Faenza “Prima di Partire” – official video . Il nuovo singolo dal titolo “Andrà tutto bene” inserito nella compilation “Fatto in quarantena” promossa dal MEI (Meeting delle Etichette Indipendenti) uscita lo scorso mese di Aprile 2020 per raggruppare canzoni e artisti emergenti ispirati da questo periodo di strana apocalisse va ad arricchire questa nuova riedizione del disco d’esordio di Daria dal titolo “” che oggi, con questa nuova aggiunta, esce per Interbeat Records  di Luigi Piergiovanni e Fabio Criseo. Canzoni di pop d’autore con quell’immancabile delicatezza e sensibilità propria di una penna femminile che richiama nelle timbriche il bel canto italiano, dalla Mannoia alla Consoli passando per la leggerezza di tutto il nostro grande pop italiano.“Andrà tutto bene” ad oggi ha raggiunto un grandissimo parco di emittenti radio italiane e anche oltre i nostri confini approdando in Svizzera, Francia, Belgio, Olanda, Danimarca, Inghilterra e Spagna.