Riceviamo e pubblichiamo
Tre storie si intersecano in Nostra Signora delle Ceneri, come gli anelli di una catena che non possono essere liberati. Un poliziesco dalle ombre oscure avvinghiato alle suggestioni dell’horror e all’estro del fantasy. Non a caso è stato definito: “Un romanzo avvincente sulla linea di confine tra Il Codice da Vinci e L’esorcista.”

A grande richiesta, prende vita la seconda edizione del libro Nostra Signora delle Ceneri di Simone Colaiacomo (uscito nel 2017 e dopo una ristampa nell’anno successivo, ha ricevuto una nuova veste tutta da scoprire). Un Dark Urban Fantasy dal tocco esoterico e ultraterreno, con il pregio di prendere ispirazione dalle varie realtà dei luoghi e da accadimenti documentati. La nuova edizione del romanzo in versione integrale, raccoglie in sé diverse scene inedite. Sarà disponibile dal 23 aprile 2021 sul sito dell’editore (www.hortidigiano.com), in tutti gli store online e nelle librerie.
Roma, Anno Domini 2013. Abigail è una ragazza incastrata nella sua complicata adolescenza, dopo essere scampata a un incendio in una biblioteca, uscendone miracolosamente incolume. Da quel drammatico evento, le fiamme condizionano la sua esistenza; tenta infatti, alcuni mesi dopo, di darsi fuoco con dei carboni ardenti, per capire come mai fosse stata graziata. Il giorno del suo diciottesimo compleanno, alla vigilia di Ognissanti, si ritrova nel cimitero Acattolico alla Piramide Cestia, iniziando un viaggio interiore alla scoperta di se stessa. Furti negli Ossari di mezza Europa, omicidi seriali a sfondo esoterico, intrighi in Vaticano e una profezia si intrecciano con un antico e misterioso Ordine di esorcisti. Il Bene e il Male si alternano, si scambiano, si confondono in una danza degli eccessi che investe le anime dei personaggi, nell’ineguagliabile cornice della Città Eterna.
Un testo che ha rappresentato la genesi di una serie di romanzi e graphic novel che prenderanno forma sul finire del 2021 a firma dell’autore, e mostreranno una dimensione parallela che cammina accanto a noi, tra le strade delle nostre città. Per conoscerla, basterà immergersi in queste incredibili pagine.

Simone Colaiacomo, nasce a Ostia in una notte di luna piena. Personaggio poliedrico dalla formazione psicologica e criminologica, è autore di romanzi, saggi psico-antropologici e sociologici, oltre che di poesie. Negli ultimi diciotto anni ha collaborato con diverse riviste per le quali ha recensito libri; è stato Direttore editoriale della rivista di cultura, arte e letteratura  Fertililinfe, blogger letterario prima con Storie Horror e poi con Horti di Giano, ideatore e organizzatore del concorso di poesia per studenti di scuola media Germogli in Fiore, giunto alla sua sesta edizione. Dal 2016 è speaker radiofonico su Stap Radio con la trasmissione Genius Loci che si occupa di letteratura e musica. È conduttore di un Salotto Letterario che ogni settimana sui social incontra scrittori ed esperti del settore per affrontare tematiche trasversali a varie discipline artistiche. Svolge anche il lavoro di editor e sceneggiatore ed è l’ideatore e il supervisore dell’albo  Gotico italiano, un format sulla linea di confine tra graphic novel e racconto nero. È compositore e bassista della band progressive Karmablue, con la quale ha realizzato l’album Né apparenze né comete (Atman Records, 2018).