Riceviamo e pubblichiamo
Conto alla rovescia per il 51° Earth Day - Giornata Mondiale della Terra delle Nazioni Unite. Giovedì, 22 aprile, su RaiPlay 13 ore di diretta televisiva con la seconda edizione di #OnePeopleOnePlanet - the multimedia marathon. Da Lola Lennox a Roberto Vecchioni, da MalikaAyanea Giorgio Marchesi tanti gli artisti uniti per sostenere il pianeta.

Dopo il grande successo del 50° Earth Day nel quale RaiPlay è stata parte integrante della kermesse globale #Earthriseche ha raggiunto, nonostante la pandemia, miliardi di persone nel mondo ricevendo 100 milioni di messaggi di impegno per l’ambiente dai cittadini dei 193 paesimembri delle Nazioni Unite, il22 aprile 2021,a partire dalle 7.30, sul canale televisivo digitale Rai Play si celebrerà il 51° Anniversario della Giornata Mondiale della Terra con la seconda edizione di #OnePeopleOnePlanet- the multimedia marathon, 13 ore di diretta streamingcon la regia diGianni Milano.
#OnePeopleOnePlanet – che caratterizza le celebrazioni italiane – nasce dagli sforzi di due organizzazioni –Earth Day Italia, capitanato da Pierluigi Sassi, e Movimento dei Focolari, coordinato da Federica Vivian – che hanno dato vita al Villaggio per la Terradi Villa Borghese, lamanifestazione ambientale più partecipata d’Italiasospesa nel 2020 a causa dell’emergenza COVID e immediatamente sostituita dalla maratona multimediale accolta dalla RAI come forma di forte impegno sociale per la salvaguardia dell’ambiente in questa grave fase di crisi climatica.

Pino Strabioli

Dagli storici studi televisivi di Via Asiago la diretta televisiva durante la quale si alterneranno tanti volti e personaggi noti, tra i quali Marco Liorni, Francesca Fialdini, Pino Strabioli, Paola Saluzzi, Carolina Rey, Marco Frittella, Barbara Capponi, Mario Tozzi,Alessandro Antinelli, Marino Bartoletti, Marcello Masi,proseguirà ininterrottamente per 13 ore fino alle 20:30 con collegamenti alle più importanti reti radiofoniche e televisive della RAI impegnata al fianco dell’Earth Day e delle numerose organizzazioni non profit coinvolte e sarà animata da interventi, approfondimenti, testimonianze, performance e campagne, in diretta su Rai Play e on demand sulla piattaforma www.onepeopleoneplanet.it.
La kermesse si articolerà in una staffetta di voci e di cuoriconcollegamenti da diverse parti del mondo enumerosispazi tematici dedicati a bambini, giovani, economia, innovazione, scienza, sport e al dialogo interculturale e intergenerazionale. Ma uno sguardo particolare sarà per la musica e la cultura in un momento di profonda fragilità per la categoria degli artisti e dei lavoratori dello spettacolo.
Un countdown iniziato il 22 marzo (Giornata Mondiale dell’Acqua) con il Beat4Earth, organizzato in collaborazione con Radio Italia, con il quale decine di cantanti e artisti hanno sostenuto l’Earth Day con messaggi al ritmo di un cuore che batte…il cuore della Terra!

Eugenio in Via di Gioia

Tra gli artisti che hanno dato il loro contributo, alcuni dei quali ritroveremo nella maratona con VIP VeryImportant Planet, il rapper Clementino, LilloToscaMarco MazzoccaGiuliano SangiorgiGiovanni Allevi, Francesca MichielinMadame, Annalisa e ancora l’attore e doppiatore Luca WardDaniele SilvestriFrancesco RengaNoemi, Giorgio Marchesi, I Sansoni, l’Azienda Creativa Artèteca che, in rete con l’associazione Musicale di Gen Verde, ha realizzato un Beat4Earth di strumenti e voci di tutto il mondo.
E poi lo spazio Musica per la Terra con Pino Strabioli per sottolineare l’importanza della musica nell’unire i popoli, le genera zioni e gli stili con testimonial della cultura e musica. Saranno ospiti della trasmissione Roberto Vecchioni, Tony Esposito, Malika Ayane, Eugenio in Via di Gioia, Ugo Crepa.

Tiziana Tuccillo

Tra i contributi video quello di Lola Lennox, splendida voce e primogenita di Annie, che unplegged e in esclusiva per la Maratona ha regalato“WhereverYou Go”,una lettera d’amore agli amici e alla famiglia lontani, alla ricerca di una nuova vita, oltre gli Oceani e le divisioni di ogni tipo, ed ancoraTosca, Francesco Gabbani e Carolina Rey.
Ringraziamo tutti gli artisti che gratuitamente hanno partecipato e ci hanno aiutato a veicolare il nostro messaggio attraverso la loro popolarità. C’è un unico mondo per tutti e la musica da sempre ha aiutato ad abbattere le differenze. Nessuno può credere che il Mondo sia solo suo!” così dichiara Tiziana Tuccillo, Coordinatrice del Comitato Artistico-Culturale della Maratona #OnePeopleOnePlanet.
La maratona multimediale #OnePeopleOnePlanet rappresenta uno esempio davvero splendido di servizio pubblico – spiegail Presidente di Earth Day Italia, Pierluigi Sassi centinaia di associazioni si impegnano gratuitamente a produrre contenuti televisivi di eccellenza convergenti su un unico grande obiettivo: salvare tutta la bellezza che un’economia aggressiva e predatoria sta così gravemente mettendo a rischio. Dobbiamo dire un grazie sincero alla RAI – aggiunge – per questa illuminata operazione che rappresenta un concreto segnale di speranza per il raggiungimento degli ambiziosi ma urgenti obiettivi dello sviluppo sostenibile.

Pierluigi Sassi

Quest’anno saranno i giovani i veri protagonisti dell’Earth Day – conclude – affinché non sprechino la straordinaria occasione che il governo italiano ha offerto loro di esprimersi ufficialmente in occasione della Conferenza sul Clima che si terrà in Scozia a novembre. A loro non dobbiamo solo un Pianeta sano ma anche il diritto di decidere sul loro futuro“.
Le molteplici voci della maratona raccontano di una risorsa diffusa e condivisa: la fraternità. Una risorsa che ciascuno di noi può continuamente generare con audacia. Proprio in tempi difficili come è il presente, #OnePeopleOnePlanet rivela la passione e la determinazione di scelte già in atto nel prendersi cura della nostra casa comune, nel prendersi cura delle donne e degli uomini, vicini e lontani, di oggi e di domani” – sottolinea Federica Vivian, rappresentante del Movimento dei Focolari.
Gli spettatori da casa potranno partecipare interagendo con la piattaforma web e social di #OnePeopleOnePlanetattraverso i tag@earthdayitalia @focolarimedia e gli hashtag della giornata: #OnePeopleOnePlanet, #OPOP21, #IoCiTengo, #EarthDay2021, #EarthDay, #GiornataMondialedellaTerra, #Agenda2030, #GlobalGoals, #focolaremedia, #focolaritalia.

Media-partner: RAI,Vatican Media, Ansa, Radio Italia, Donna Moderna, Today.it, Gruppo Editoriale Citynews,Rinnovabili.it, Edizioni Frate Indovino,GreenMe.
Patrocini Istituzionali: Pontificio Consiglio della Cultura – Cortile dei Gentili, Congregazione per l'Educazione Cattolica – Global Compact on Education, Parlamento Europeo, Ministero della Transizione Ecologica, All4Climate Italy 2021; Ministero dell’Istruzione dell’Università e della Ricerca, Stato Maggiore della Difesa, Polizia di Stato.
Donors e sostenitori: Istituto per il Credito Sportivo, CNH Industrial, ACI, Open Fiber, A2A, CONOU - Consorzio Nazionale per la Gestione, Raccolta e Trattamento degli Oli Minerali Usati, COREPLA - Consorzio Nazionaleper la Raccolta, il Riciclo e il Recupero degli Imballaggi in Plastica, Cattolica Assicurazioni.
Gli organizzatori
Earth Day Italia: sede italiana dell’Earth Day Network dal 2010, Earth Day Italia celebra la Giornata Mondiale della Terra in Italia e lavora 365 giorni l'anno per promuovere la formazione di una nuova coscienza ambientale attraverso una rete di dialogo tra i tanti soggetti che si occupano della salvaguardia del Pianeta. Oltre a gestire una piattaforma permanente di comunicazione per la sostenibilità Earth Day Italia è attiva nel settore dell'Innovazione per lo Sviluppo Sostenibile e nel capo dell'Educazione Ambientale. www.earthdayitalia.org
Movimento dei Focolari: presente in tutto il mondo, ha la fisionomia di una grande e variegata famiglia. Nasce nel 1943, durante la seconda guerra mondiale, come una corrente di rinnovamento spirituale e sociale. “Un popolo nato dal Vangelo”, così lo definiva la fondatrice, Chiara Lubich (1920-2008), personalità carismatica e figura di riferimento del XX secolo. Appartengono ai Focolari persone di ogni età, vocazione, religione, convinzioni e culture con l'obiettivo comune di cooperare alla costruzione di un mondo più unito. Nel rispetto e valorizzazione delle diversità, sono motivati dalla cosiddetta “regola d’oro”, fai agli altri ciò vorresti fosse fatto a te; e spinti, i cristiani, dalla preghiera di Gesù al Padre, “Che tutti siano una sola cosa” (Gv 17,21). Il Movimento privilegia il dialogo come metodo, nell’impegno costante a costruire ponti e rapporti di fratellanza tra singoli, popoli e ambiti culturali. www.focolare.org