di Jacopo Scafaro
Vi proponiamo una riflessione sul “potere del tempo” scritta dal nostro redattore Jacopo Scafaro.

TEMPO.
BELLO.
BRUTTO.
INESORABILE.
Se noi avessimo il potere di for tornare indietro il tempo, cosa cambieremmo?
Quanti di noi, si sono posti codesto quesito, in modo particolare nell’ultimo anno?
In questo lungo periodo abbiamo avuto tutti molto tempo per fermarci a ricordare e si sa, farlo può essere un’impresa insidiosa.
Si ricorda poco e male, si colmano i buchi neri degli anni, mescolando rari frammenti autentici a molte invenzioni, pescate nel repertorio di banalità acquisite (tipo situazioni tratte fa film, libri o altro).

Ci raccontiamo la vita, la nostra, e la raccontiamo cercando di renderla la più interessante possibile, per apparire a chi ci ascolta “interessante”.
VIVERE.
ESISTERE.
SOPRAVVIVERE:
SORRIDERE.

Viviamo di provvisorio questa “nuova nostra vita”, che ci ha fatto capire un semplice concetto: siamo tutti giustamente e fottutamente uguali e mortali.
Il tempo purtroppo corre inesorabilmente, tocca a noi capire se inseguirlo o restare impassibili a guardarlo.
Il tempo è la risorsa più preziosa che abbiamo ed in questo ultimo anno ce ne siamo purtroppo resi conto in prima persona.

TEMPO.
IMPREVEDIBILE.
INNARRESTABILE.
IMPRENDIBILE
.
In conclusione, il Tempo è importante, anche se molto spesso non riusciamo a comprenderlo.
Ma perché è così fondamentale?
Perché dobbiamo usare al meglio il TEMPO che ci viene concesso, invece di stare a lamentarci del poco che si ha.
Riuscire a fare ciò è la chiave per fare tanta strada, godendosi appieno questo viaggio così significativo, che è la vita.