di Giulia Quaranta Provenzano

“Free” è il nuovo brano, in distribuzione su tutti i digital store, degli straordinari Rockets che proseguono il cammino da loro iniziato negli Anni 1980.

A distanza di quasi due anni dall’album “Wonderland”, è uscito il 26 febbraio – disponibile su tutte le piattaforme digitali – il nuovo singolo dei Rockets dal titolo “Free” con l’etichetta Insonnia Records, distribuzione Discology, da un’idea di Michele Violante. La copertina, in versione fumetto, è invece stata creata da Marco Ghiglione. Seguirà poi un vinile colorato fuxia.

L’Electrorock della graffiante band francese, in questo periodo di pandemia e lockdown, è dunque ritornato sulle scene …con un brano che riecheggia i Depeche Mode e i Kraftwerk, benché sia tranquillamente possibile affermare che i Rockets riecheggiano se stessi talmente è forte la loro influenza su questo genere musicale.
I Rockets dai tempi del terzo album studio pubblicato nel 1979 e cioè “Plasteroid”, quando si coprivano di vernice argentata, hanno sempre strizzato l’occhiolino alla fantascienza. Con gli anni si sono poi evoluti e, nonostante si siano mantenuti in linea con la loro peculiare vena musicale, oggi il loro look è diventato più minimale. Lo stesso FABRICE QUAGLIOTTI, leader del gruppo,ha abbracciato un look maggiormente psichedelico con la scelta di abiti della stilista Cinzia Diddi – come altresì il resto della band ovvero John Biancale (voce), Rosaire Riccobono (basso), Gianluca Martino (chitarra) ed Eugenio Mori (batteria).
“Free” è una canzone ballabile, fresca, con un riff incalzante che arriva immediatamente all’ascoltatore. I campionamenti e le tastiere costituiscono la caratteristica predominante della detta canzone in cui Fabrice sperimenta nuovi scenari e proietta la sua fervida fantasia all’imminente futuro che ci attende.
Il sopracitato brano ha avuto origine per preparare i Rockets ad entrare prepotentemente nel mercato cinese. Cina nella quale la tecnologia e l’elettronica ormai fanno parte della compagine quotidiana. La musica della band calza a pennello nei progetti del Paese asiatico tant’è che “Free” potrebbe divenire la sigla di qualsiasi programma tv o venir utilizzata dai teenager quale canzone nei social come ad esempio TikTok. “Free”, quindi, quale testa d’ariete al fine di aprire le porte del successo in tutta l’Asia.
Tra ottobre e novembre è prevista la partecipazione del gruppo alle due fiere più importanti della nazione e fra le più importanti nel mondo: dal 15 al 17 ottobre i Rockets si presenteranno a Zhengzhou e dal 5 al 10 novembre a Shanghai.