Riceviamo e pubblichiamo
“Tra falci di luna e cembali nell’anima” è il sentiero del tempo che l’autore ha provato a tracciare in forma poetica, anche ricorrendo al dialetto versiliese. Nel viaggio di una esistenza settantennale ha richiamato immagini e ricordi del suo avvertire il territorio delle valli del Cardoso e del Mulina.

L’ultimo libro di Giuseppe Vezzoni è una raccolta di poesie Tra falci di luna e cembali nell’anima ed è acquistabile presso il sito Youcanprint o le più importanti librerie online.
«È il sentiero del tempo che l’autore ha provato a tracciare in forma poetica, anche ricorrendo al dialetto versiliese. Nel viaggio di una esistenza settantennale ha richiamato immagini e ricordi del suo avvertire il territorio delle valli del Cardoso e del Mulina. Ha dato espressione figurativa a interiorizzazioni che finiscono per essere declinate in nicchie morfologiche dell’ Alta Versilia. Il libro Tra falci di luna e cembali nell’anima sono personali momenti di ascolto, moti interiori a cui Vezzoni è andato incontro e che ha conservato con la scrittura in quella pluridecennale discrezione emozionale che, protraendosi ancora, rischiava di andare perduta se non fosse stata raccolta in un libro. È dunque un tentativo di declinare il territorio fisico ed emozionale con una rigenerazione di momenti di vita che sono diventati l’humus di questa terra di mezzo che diviene l’appartenenza quando si fa profonda e intreccia l’immanente nel trascendente e viceversa, allorché il paesaggio si fonde con il respiro dell’anima e il senso di libertà. Un libro che testimonia il profondo legame con il territorio dell’Alta Versilia ».