rubrica a cura di Fabrizio Capra
È uscito oggi “When you See Yourself” dei Kings of Leon. Minnesota”, una chiave diversa per raccontare George Floyd nel nuovo singolo di Daniel Mendoza. “Evil Arises”, è uscito il nuovo disco dei Linistit. “Infami & Puttane” il nuovo singolo di Er Costa.

KINGS OF LEON
È uscito oggi, venerdì 5 marzo, in versione CD, vinile e digitale  (link) “When you See Yourself” (RCA Records / Sony Music), il nuovo atteso album della rock band Kings of Leon! L’ottavo album della band multi-platino e vincitrice di Grammy Awards è stato anticipato dalla pubblicazione del brano “100,000” e dal singolo attualmente in rotazione radiofonica “The Bandit”, che rispecchia l’atmosfera sonora e visiva del disco. Il video è visibile cliccando qui. “When you See Yourself”, registrato nei famosi Blackbird Studios di Nashville e prodotto dal vincitore di Grammy  Markus Dravs (Arcade Fire, Coldplay, Florence + the Machine), rappresenta la perfetta evoluzione targata 2021 del sound della band.  L’album arriva a quattro anni di distanza da “WALLS”, che ha debuttato alla #1 della classifica americana. A inizio della settimana, la band ha annunciato la “NFT YOURSELF”, una collezione d’arte digitale che sarà composta da 25 pezzi unici; i proventi di due di questi andranno a beneficiare il Live Nation’s Crew Nation Fund. Il primo rilascio NFT coincide con l’uscita dell’album. La prima pubblicazione è disponibile da oggi, venerdì 5 marzo, e include un vinile ed esperienze totalmente uniche. Realizzata con il partner creativo Night After Night, la collezione è disponibile su YellowHeart, la prima piattaforma socialmente responsabile e che consente agli artisti a vendere oggetti da collezione direttamente ai loro fan.

DANIEL MENDOZA
In attesa del disco ufficiale, di cui avremo sicuramente notizie nei prossimi mesi, Daniel Mendoza, noto artista di Roma, regala al pubblico un nuovo singolo dal sapore Indie-Rap. “Minnesota, fuori per Street Label Records e distribuito da Believe, racchiude il dramma del razzismo, la privazione di libertà e il generale senso di soffocamento e disagio riflesso nelle relazioni quotidiane. Niente meglio di Minnesota, lo Stato che comprende Minneapolis, città americana dove perse la vita  George Floyd il 25 maggio 2020 ucciso dalla Polizia statunitense, potrebbe simboleggiare meglio il drammatico senso di oppressione e claustrofobia che, partendo da un evento tragico della cronaca moderna, è il riassunto di anni difficili, di pandemia e reclusione. George Floyd, oltre a rappresentare la lotta al razzismo e alle disuguaglianze, diventa anche simbolo di “soffocamento personale” causato da delusione e insoddisfazione a causa di una quotidianità avvilente frutto di privilegi per pochi, ingiustizie e restrizioni. Il brano, prodotto da Daniel Mendoza in collaborazione con Napodano (Piano e Hammond) ed Emanuele Lollobrigida (Basso e Contrabbasso), ha atmosfere jazz e miscela campionamento e musica suonata. Daniel conferma ancora una volta una spiccata creatività e nonostante il brano presenti passaggi di scrittura molto profondi, sarcastici e drammatici, la melodia ha volutamente un mood più elegante e smooth. Minnesota è disponibile nei migliori store digitali.

LINISTIT
Dopo alcune anticipazioni, è disponibile su tutti i digital store e le piattaforme di streaming, “Evil Arises”, il nuovo disco della black metal band siciliana Linistit. Sette brani folgoranti che presentano un gruppo giovane ma assolutamente convinto e padrone dei propri mezzi espressivi che spazia tra tematiche oscure e controverse, dal vampirismo alla possessione demoniaca, dalle malattie mentali alla morte, realizzando un capitolo sonoro che si eleva sull’indistinto di tante moderne produzioni di metal estremo. I Linistit hanno prodotto il loro nuovo album distribuendolo attraverso Dark Hammer Legion/Volcano Records & Promotion, ed offrono agli amanti del black metal un lavoro ispirato e degno di attenzione anticipato nelle scorse settimane dal video del brano Anneliese, storia di una giovane donna tedesca morta in seguito al tentativo fallito di esorcismo negli anni Settanta disponibile al link.

ER COSTA
Venerdì 5 marzo è uscito, in radio e in tutti i digital store, il nuovo singolo di Er Costa:in “Infami & Puttane” Er Costa lascia spazio a figure retoriche di base come le similitudini, ogni verso è inserito con scrupoloso criterio, dando sempre un senso preciso e criticando aspramente il mondo dei compromessi. Ancora una volta Er Costa si muove fra le sue rime libero di manifestare il proprio pensiero. Er Costa, rapper, classe 1982, attivo da metà degli anni 2000 nella scena underground romana ed italiana, affiliato storico della crew “Gente De Borgata”, ha prodotto negli anni il mixtape “Una Storia Italiana X”, l’album solita “Nudo&Crudo”, l’Ep “Doppio Taglio”, oltre ad una miriade di collaborazioni con esponenti di spicco della scena rap romana ed italiana. Recentemente ha pubblicato il singolo “Ossa Rotte”, basato su eventi relativi ad un incidente motociclistico le cui conseguenze lo hanno tenuto lontano dai palcoscenici e dai live stage nei tempi recenti, ma da cui si ormai del tutto ripreso. Il 25 Settembre ha pubblicato “Vangelo”, brano che ha avuto una lunga gestazione, data la profondità del tema trattato. È uscito il 20 Aprile 2020 con il singolo “Treddepomeriggio”.