intervista a cura di Bluwom – Milano
Intervista a Luca Vavassori, fondatore del sito NutriDoc.it, sito che ha come obiettivo primario di mettere in contatto pazienti interessati a migliorare la propria alimentazione con reali professionisti nel campo nutrizionale. In un mondo dominato dal web e dai social, non è raro imbattersi in una serie di personaggi, spesso con migliaia di follower, che si proclamano esperti di diete e di nutrizione, senza però avere le qualifiche richieste per operare legalmente in questo campo.

In un mondo dominato dal web e dai social, non è raro imbattersi in una serie di personaggi, spesso con migliaia di follower, che si proclamano esperti di diete e di nutrizione, senza però avere le qualifiche richieste per operare legalmente in questo campo. Stiamo parlando ad esempio di influencer, youtuber, life coach, personal trainer, esperti di benessere e di cucina e… chi più ne ha più ne metta. Ma anche fuori dal web si possono trovare farmacisti, naturopati, estetisti, fisioterapisti, e molti altri ancora .. che offrono ‘consigli’ su diete e piani alimentari ai propri clienti. Sono tutte figure che, fornendo un servizio di consulenza nutrizionale senza averne le giuste qualifiche, commettono il reato di esercizio abusivo della professione. NutriDoc.it è un sito che ha come obiettivo primario di mettere in contatto pazienti interessati a migliorare la propria alimentazione con reali professionisti nel campo nutrizionale: nutrizionisti, dietologi e dietisti che hanno superato un processo di verifica manuale da parte del team del sito che ne accerta le loro competenze.Tutti i profili dei professionisti iscritti vengono infatti pubblicati sul sito solo dopo un attento controllo del loro curriculum e dopo aver verificato manualmente che siano regolarmente iscritti all’albo della loro professione.
Facciamoci raccontare dal fondatore del sito NutriDoc.it Luca Vavassori la storia del progetto: chi siete?
NutriDoc è un nuovo sito che mette in contatto pazienti interessati a migliorare la propria alimentazione con biologi, nutrizionisti, dietologi e dietisti in tutta Italia. È il primo sito attualmente in Italia completamente dedicato a chi sta cercando questo tipo di professionisti, e da la certezza ai potenziali pazienti di mettersi in contatto solo con esperti di nutrizione che hanno superato un processo di verifica manuale che ne accerta le loro competenze.
Da cosa è partito questo progetto?
Un mio amico è biologo nutrizionista e circa due anni fa mi raccontava delle sue difficoltà a trovare nuovi clienti anche a causa dei tanti abusivi che operano nel settore dell’alimentazione. Si possono incontrare infatti figure come influencer, youtuber, life coach, personal trainer, esperti di benessere, .. che offrono consulenze nutrizionali senza avere le qualifiche necessarie (cosa che in Italia è un reato).  Questo fatto mi ha colpito e ho deciso e di approfondire la questione, scoprendo che in effetti l’abusivismo in campo nutrizionale non è solo un problema per i professionisti che operano legalmente, ma è anche un grosso rischio per gli ignari pazienti che possono finire nelle mani di un finto esperto che non ha le qualifiche necessarie per impostare diete o dare consigli nutrizionali, correndo rischi notevoli per la propria salute. Ho così deciso di lanciare NutriDoc, con l’obiettivo principale di salvaguardare la salute dei pazienti e il duro lavoro di quei professionisti che esercitano da anni questa professione legalmente, creando una piattaforma che li metta in contatto.

Quale sarà il core business di NutriDoc?
Al momento NutriDoc è completamente gratuito, sia per i pazienti che per i professionisti iscritti e lo rimarrà almeno fino al 2022. Quando il sito prenderà piede e riuscirà a portare un buon numero di nuovi pazienti ai professionisti iscritti, allora lanceremo delle opzioni ‘di visibilità’ a pagamento per i professionisti e valuteremo due metodi di monetizzazione: un costo di iscrizione mensile o annuale, oppure un costo per ogni contatto inviato al professionista. Daremo comunque sempre la possibilità ai professionisti di mantenere una versione gratuita del loro profilo. Da sottolineare che NutriDoc sarà sempre completamente gratuito per i pazienti.
Mi dai un po’ di informazioni su di te, su perché punti su questo progetto. Ti occupi anche di altri progetti anche se in altri settori?
NutriDoc nasce da una mia continua passione nel creare servizi online che possano incidere positivamente sulla vita della gente comune. Lavoro nel web da più di 15 anni e ho avuto l’opportunità di lavorare su dozzine di progetti diversi: siti web, app e startup di vario tipo; come dipendente, per conto dei miei clienti o come fondatore. Alcuni di questi progetti hanno avuto successo, altri sono falliti miseramente, ma sono tutte esperienze che mi hanno insegnato a ideare, lanciare e promuovere un business sul web. Di base mi ritengo un perfetto incrocio tra un product manager e un UI/UX designer (nuovo termine usato per definire quelli che disegnano app e siti web), il che mi consente di partire con un progetto in totale autonomia, senza problemi di budget o lo stress di trovare il collaboratore giusto. NutriDoc infatti è stato interamente progettato e disegnato da me e ho dovuto solo appoggiarmi a un team fidato di programmatori per realizzare il sito dal punto di vista tecnico. Oltre a NutriDoc, lavoro in proprio come freelance designer qui in UK (vivo a Londra dal 2008) e dedico il resto del mio tempo a due altri siti che ho lanciato qualche anno fa e che stanno riscuotendo un buon successo: http://www.xdguru.com e http://www.figmacrush.com, specializzati in risorse per web designer e che generano circa 1 Milione di pagine viste ogni mese.
L’obiettivo di nutridoc è quindi quello di fare da trait d’union tra professionista e cliente?
Certamente, vogliamo creare un vero e proprio punto di incontro tra pazienti e professionisti della nutrizione. Oltre alla ricerca di base del professionista ideale, i pazienti possono condividere le loro opinioni scrivendo recensioni sui professionisti con cui hanno avuto a che fare, aiutando così gli altri pazienti nella loro ricerca. I professionisti,oltre a pubblicare il loro profilo, hanno la possibilità di dimostrare la loro competenza pubblicando articoli su argomenti in ambito nutrizionale, che non solo promuovono l’importanza di una nutrizione sana, ma aumentano anche la visibilità dei professionisti sul sito. Stiamo inoltre lavorando su una nuova sezione “Domande e risposte”, dove i pazienti potranno porre delle domande a cui i professionisti potranno rispondere.
Se le persone che accedono ai profili professionali trovano un profilo di interesse ma non sono poi felici del lavoro svolto cosa possono fare? NutriDoc riceve il loro punto di vista di cliente scontento?
In caso di esperienze negative, i pazienti possono pubblicare una recensione su NutriDoc spiegando cosa è andato storto con il professionista che li ha seguiti, in modo da aiutare altri pazienti nella loro ricerca del professionista ideale. Tutte le recensioni, sia positive che negative, vengono controllate dal nostro Staff prima di essere pubblicate, e se necessario, vengono richieste maggiori informazioni per verificare che la recensione sia veritiera.

Questo progetto vuole essere più a supporto dei clienti o dei professionisti (per cercare nuovi clienti)?
Con NutriDoc vogliamo aiutare entrambi: supportiamo i pazienti nella loro ricerca di un nutrizionista, dietologo o dietista che abbia le giuste competenze, e allo stesso tempo diamo più visibilità ai professionisti consentendogli di trovare nuovi pazienti. 
Siete già partiti o quando ci sarà la partenza ufficiale?
Il sito è stato messo online all’inizio del 2020, ma poco dopo la situazione Covid è precipitata e non ce la siamo sentita di iniziare a promuovere un nuovo sito in quei mesi che sono stati molto duri per tante persone. Siamo ripartiti la scorsa estate e nel giro di sei mesi abbiamo già raggiunto dei risultati piuttosto positivi.
Bene: raccontaci a questo punto i risultati che avete raggiunto fino ad oggi
Ecco qualche traguardo raggiunto fino ad ora: abbiamo da poco superato la soglia dei 500 professionisti iscritti al sito. È stata dura partire da zero, ma abbiamo avuto un riscontro molto positivo da parte dei professionisti che apprezzano la nostra mission. Tramite NutriDoc, ogni mese vengono inviate circa 750 richieste di contatto ai professionisti (tra chiamate e messaggi). Il traffico del sito sta aumentando del 50% di mese in mese. Ad oggi siamo a 8.000 sessioni mensili. Non è ancora niente di stratosferico (abbiamo obiettivi ben più ambiziosi), ma il trend di crescita è molto positivo. Anche la visibilità organica sui motori di ricerca sta finalmente aumentando. Abbiamo da poco raggiunto la prima pagina di Google per parole chiave piuttosto competitive come “nutrizionista milano”, “nutrizionisti roma”, e altre città più piccole. Abbiamo pubblicato più di 100 articoli relativi al mondo della nutrizione.
Come vi differenziate sul mercato rispetto a siti/influencer che offrono servizi simili?
Esistono già diversi siti “generalisti” che aggregano i profili di tutti i tipi dottori e professionisti della salute. NutriDoc è il primo sito unicamente dedicato ai professionisti della nutrizione, con un sistema di verifica dei profili iscritti e un focus totale sul mondo dell’alimentazione. Con NutriDoc, non vogliamo solo diventare il punto di riferimento in Italia per chi cerca un nutrizionista, dietologo o dietista, ma anche creare una risorsa utile per coloro che vogliono semplicemente migliorare le loro abitudini alimentari, senza per forza doversi rivolgere a un professionista: per questo pubblichiamo regolarmente articoli e approfondimenti relativi al mondo dell’alimentazione, e lanceremo nuove funzionalità del sito come le domande ai professionisti e un forum per tutti gli utenti, andando a creare col tempo una vera e propria community. 

Come pensate di comunicare al mercato questo servizio offerto?
Per ora stiamo promuovendo il sito concentrandoci su 3 canali principali: SEO, content marketing e social media marketing. Abbiamo una buona esperienza in questo campo e dopo mesi di duro lavoro finalmente iniziamo a vedere i primi risultati. NutriDoc è un sito particolare, perchèè rivolto a una nicchia di mercato ben specifica. Stiamotra l’altro notando che il passaparola ci sta procurando qualche nuovo utente: ogni settimana vediamo nuovi professionisti che si iscrivono dopo averci conosciuti grazie a un collega. E nel prossimo futuro vorremmo anche esplorare delle attività di marketing offline, ma al momento la situazione Covid rende tutto molto più complicato.
I numeri di NutriDoc:
– 500 professionisti della nutrizione iscritti e verificati in tutta Italia
– il sito riceve 8.000 visite al mese 
– il sito invia 750 contatti al mese ai professionisti iscritti.