Riceviamo e pubblichiamo
Giovedì 11 febbraio, alle ore 18, incontro sulla piattaforma zoom organizzato dal Collegio Universitario di Pavia per la presentazione del libro di Amedeo Santosuosso e Sara Azzini "La giusta distanza. Le nostre libertà dopo Covid-19".

Amedeo Santosuosso (professore dell’Università di Pavia) e Sara Azzini (avvocato) presentano il loro volume “La giusta distanza. Le nostre libertà dopo Covid-19” (edizioni Mondadori Università).
Un anno fa il Covid-19 si abbatteva come una tempesta su vite, popoli, istituzioni, economie.
Rovesciava le abitudini, metteva a dura prova i sistemi sanitari e provocava drastiche reazioni politiche. I governi hanno reagito con l’isolamento della popolazione esercitando poteri di emergenza.
Ma tali poteri sono un problema nelle democrazie, dove vi sono giudici indipendenti, diritti di cittadinanza, opposizioni legali, la libertà di stampa e un’opinione pubblica. Il minimo impatto possibile per il minor tempo possibile evita che l’eccezione diventi regola.
È così in Italia oggi? Torneremo a essere quelli di prima? Cosa ci aspetta nel nostro futuro? Il lavoro a distanza come nuovo casa-e-bottega-tecnologico? La scoperta che biologicamente siamo tutti connessi? Le libertà sono un retaggio del passato o un mirabile, quanto irrinunciabile, artefatto umano?
Amedeo Santosuosso
e Sara Azzini nel loro saggio si interrogano su questi dilemmi.
Il volume verrà presentato giovedì 11 febbraio, alle ore 18, in un incontro che potrà essere seguito attraverso la piattaforma online Zoom, organizzato dal Collegio Universitario S. Caterina da Siena.
Il link per iscriversi e seguire l’incontro è pubblicato sul sito web del Collegio: www.collegiosantacaterina.it