Riceviamo e pubblichiamo
Foto di Kimberley Ross
Al via le riprese di “14 giorni-Una storia d'amore”, tratto dall'omonimo libro edito da La nave di Teseo. Una coppia, una casa, una crisi esplosiva e due settimane di clausura forzata.
Ivan Cotroneo, Thomas Trabacchi e Carlotta Natoli sul set di
“14 giorni-Una storia d’amore”

Marta e Lorenzo hanno rispettivamente quarantasei e quarantanove anni, stanno insieme da quindici e sono sposati da dodici. Una vita, praticamente.
Il medico di famiglia ha appena comunicato loro che dovranno rimanere in isolamento fiduciario visto che Marta ha avuto contatti con un positivo. Peccato che lei abbia da poco scoperto che lui ha una relazione con un’altra donna.
Marta odia Lorenzo, Lorenzo non ne può più. Ma non c’è scampo. Devono stare insieme, chiusi negli stessi ottanta metri quadri per 14 giorni. Cosa faranno?
Una commedia umana dai toni brillanti per raccontare una storia d’amore in un tempo sospeso come quello che stiamo vivendo.

Thomas Trabacchi e Carlotta Natoli protagonisti di
“14 giorni-Una storia d’amore

14 giorni-Una storia d’amore è stato scritto da Ivan Cotroneo e Monica Rametta durante il primo lockdown: è diventato un libro edito da La Nave di Teseo e ora sarà un film interpretato da Carlotta Natoli e Thomas Trabacchi, prodotto da Indigo Film. Girato interamente a Roma, si avvale della direzione della fotografia di Luca Bigazzi, della scenografia di Paolo Bonfini, dei costumi di Rossano Marchi e del montaggio di Ilaria Fraioli.
14 giorni è il racconto – in 14 giorni e 14 scene – di una storia d’amore nata, perduta e forse riscoperta troppo tardi, durante la convivenza forzata di una coppia decisa a lasciarsi. Un storia di relazioni, intimità, e passione, di nuove scoperte e antichi rancori, fra risate e commozione, mentre Marta e Lorenzo, i due protagonisti, imparano a (ri)conoscersi in un tempo straordinario dove tutto può essere messo in discussione” afferma Ivan Cotroneo.

Ivan Cotroneo è nato a Napoli nel 1968. Scrittore, sceneggiatore, regista per il cinema e la televisione. Ha creato serie televisive come La Compagnia del Cigno, Una mamma imperfetta,Tutti pazzi per amore, Una grande famiglia, Sirene, Un’altra vita, Sorelle, Mentre ero via. Per il cinema, ha collaborato con con diversi registi, fra i quali Ferzan Özpetek, Maria Sole Tognazzi, Riccardo Milani, Renato De Maria, Luca Guadagnino e ha diretto La kryptonite nella borsa e Un bacio.
Ha tradotto per l’Italia Michael Cunningham e Hanif Kureishi e ha pubblicato Il piccolo libro della rabbia, La kryptonite nella borsa, Cronaca di un disamore, Un bacio e, insieme a Monica Rametta, 14 giorni – Una storia d’amore.