rubrica a cura di Fabrizio Capra

La popstar Zara Larsson torna con il nuovo album “Poster Girl”. “Niente non rimane niente” il secondo singolo di Salvatore Maria Ruisi. Da oggi “Accendino” il nuovo singolo di Mazzini. Gli Extraliscio in gara a Sanremo.

Zara Larsson

ZARA LARSSON
La popstar mondiale multiplatino Zara Larsson sta per tornare! Venerdì 5 marzo uscirà il suo nuovo e attesissimo album “Poster Girl” (TEN/Epic Records/Sony Music), è disponibile in pre-order e pre-save (clicca qui). L’album è stato anticipato dal nuovo singolo “Talk About Love” feat. Young Thug, prodotto da Mike Sabath (Lizzo, Meghan Trainor, Jonas Brother). Il video, diretto dalla stessa artista insieme a Ryder Ripps, è visibile al seguente link (https://youtu.be/H50LW6zGr54) e vede Zara danzare insieme ad un ballerino con trasporto emotivo, in un contesto casual e casalingo. Zara Larsson ha tutte le caratteristiche di una classica superstar, ma nella forma più contemporanea. Grazie al suo incrollabile entusiasmo, l’artista ha raggiunto il suo primo #1 con il singolo di debutto all’età di soli 15 anni. Rialzandosi dal lockdown con fierezza, determinazione e spirito femminista, Zara è pronta a tornare con il suo secondo album.

SALVATORE MARIA RUISI
Oggi esce in digitale e in radio “Niente non rimane niente”,secondosingolo estratto dall’album d’esordio del cantautore siciliano Salvatore Maria Ruisi, in uscita in primavera. Il 22 gennaio sarà online anche il videoclip, girato da Alessandro Giglio, art director di Adduma. Il brano, prodotto da Fabio Rizzo e Donato Di Trapani e inciso presso lo studio di registrazione di Palermo  INDIGO STUDIOS, è stato presentato ad Area Sanremo nel 2018 e ha permesso a Ruisi di arrivare alla finalissima che si è svolta nel Teatro Casinò di Sanremo: “è una canzone in cui racconto – spiega il cantautore siciliano – il tempo che scivola via e che si porta via ogni fase della vita. Non rimarrà niente, soltanto l’amore vero, sincero e incondizionato di un compagno, di un genitore, di un figlio, di un fratello, di un amico o di chiunque sia ancora vivo dentro di noi.” Il videoclip rappresenta una festa che si svolge al contrario, dal momento clou della torta alle varie fasi di preparazione. Il cantautore, circondato da amici e parenti, canta in primo piano il brano fino a rimanere solo nella stanza ad enfatizzare il concetto che “niente non rimane niente.”

MAZZINI
Da oggi, venerdì 15 gennaio, sarà disponibile in digital download, sulle piattaforme streaming e in rotazione radiofonica “Accendino” (Romolo Dischi / Pirames International), il nuovo singolo del cantautore Mazzini. Il brano è una ritmata traccia indie pop fondata su un “ipnotico” sottofondo di piano e synth, in cui si inserisce una batteria molto incisiva. La voce, “metallica” e “asciutta” sulle strofe, è arricchita dai cori sui ritornelli e sul bridge. “Accendino” è la presa di coscienza di quanto alla fine tutto segua il suo percorso e spesso non si possa fare altro che accettarlo, anche se ciò ci fa sentire inadeguati. «Ho scritto questo brano il giorno in cui ho ritrovato nel cruscotto della mia auto un accendino dimenticato da una ragazza per cui ho provato dei sentimenti – racconta l’artista – ripensando alla storia mi è venuta voglia di parlare di quanto io mi sentissi fuori luogo e non perdessi occasione per tenere comportamenti che complicavano ancora di più il mio stato d’animo. Ma, come sempre, alla fine ogni cosa trova da sola la propria strada». Ad accompagnare il brano un video realizzato con l’utilizzo della tecnica dello “stop-motion”  che immortala Mazzini in una sequenza di scene in cui dà vita alle parole del testo della canzone. In primo piano e in bianco e nero, egli compie una serie di azioni a tempo di musica su sfondi colorati, fumettistici e fotografie con richiami a un’estetica hip hop anni ’90.  Il tema che accompagna tutto il video è l’ironia, che tocca l’apice quando il cantautore “surfa” su un accendino. Regia di Claudio Chiavacci.

EXTRALISCIO
Gli Extraliscio sono in gara al 71° Festival di Sanremo con il brano “Bianca Luce Nera”.  Lo  sperimentatore e polistrumentista Mirco Mariani, la star del liscio Moreno il Biondo, fondatori e ideatori del progetto musicale Extraliscio, e la ‘Voce di Romagna mia nel mondo’ Mauro Ferrara si  presenteranno sul palco dell’Ariston in featuring con Davide Toffolo, voce e chitarra dei Tre Allegri Ragazzi Morti, nonché stimato fumettista. Si fondono così tre mondi artistici: Mirco Mariani, sempre alla ricerca di nuovi orizzonti da esplorare, Moreno Il Biondo e Mauro Ferrara, rappresentanti della tradizione della musica romagnola, e Davide Toffolo, personificazione del connubio tra musica indipendente e fumetto con la sua nota maschera a forma di teschio indossata in ogni performance. Il brano “Bianca Luce Nera” è stato composto da Mirco Mariani e da lui scritto con Pacifico ed Elisabetta Sgarbi. Sarà contenuto nel quarto album degli Extraliscio di prossima uscita. Il progetto Extraliscio ha preso forma nel 2014 grazie all’incontro tra Mirco Mariani (diplomato al Conservatorio, compositore raffinato, conoscitore e collezionista di strumenti antichi e rari) e Moreno il Biondo (leggendario capo orchestra di Casadei anni ’90 e fondatore dell’Orchestra Grande Evento), avvenuto grazie a Riccarda Casadei, figlia di Secondo Casadei. A loro, si è unito Mauro Ferrara che già cantava nell’Orchestra di Moreno. Convinto che la musica romagnola abbia ancora molto da dire e si fondi su un linguaggio sincero che non perde la sua peculiarità quando si incontra/scontra con altri generi musicali, Mirco Mariani ha trovato nella passione e nella dedizione per il liscio di Moreno Il Biondo e Mauro Ferrara gli ideali compagni di viaggio. Prodotto da Elisabetta Sgarbi, motore inesauribile di arte e cultura, fondatrice e Direttrice de La nave di Teseo Editore e del Festival Internazionale La Milanesiana, con la sua Betty Wrong Edizioni Musicali, il progetto lancia il liscio nel futuro… la musica che ha fatto ballare intere generazioni incontra le chitarre noise, l’elettronica, il rock, il pop in un’esplosione di suoni, ironia, gioia e libertà!