Riceviamo e pubblichiamo
La storia di un abbandono e di una "leggerezza pesante" in “Mal di terra”, libro d’esordio della milanese Cecilia Soldano.

Un romanzo affettivo per chi ha amato i grandi classici del romanzo di formazione.  La storia di un abbandono e l’indagine di un “vuoto colmo” che pare ora opprimere, ora salvare. Una storia di leggerezza pesante, di ricerca di se stessi e di indagine dei legami profondi. Pubblicato a novembre 2020 dalla casa editrice bookabookMal di terra è l’esordio letterario di Cecilia Soldano, professionista nel campo della comunicazione.  Siamo su una piccola isola al largo della Toscana dove due vite crescono insieme: Lisa e Apo, fratelli, ma non di sangue.
1987 e 2001. La narrazione si alterna raccontando due anni fondamentali per le storie dei due ragazzi, quando qualcosa di irreparabile accade e le loro vite cambiano per sempre.
La difficile quotidianità sull’isola, così diversa dalla terra ferma, è narrata attraverso le esperienze dei due personaggi che giorno dopo giorno, prima bambini e poi giovani adulti, rivelano i profondi legami che da sempre li uniscono.  L’assenza e il “vuoto colmo” riempiranno la vita di Lisa in ogni pertugio. La scomparsa della madre Olivia e la perdita di Apo la porteranno a una scelta estrema: trasferirsi sulla terra ferma, là dove tutto è diverso e dove lei, isolana, sarà straniera.

foto da Facebook

Cecilia Soldano indaga, nel suo primo romanzo, le rotte sommerse che legano le vite, anche laddove i fili vengono recisi. Le assenze, le presenze ingombranti, gli abbandoni, i vuoti.
Sinossi1986. Su una piccola isola quasi deserta al largo della costa toscana, Lisa e Apo crescono insieme come fratelli su un avamposto di terra bellissimo e spietato, dove le tempeste hanno il sopravvento e non esiste acqua dolce. Dove agli urli solitari di Apo si contrappongono i silenzi e gli sguardi degli adulti. 2001. Lisa, ormai giovane donna, si sente come chiusa in una gabbia che la separa da tutti, dalle persone che incontra sulla terraferma e che provano a entrare in contatto con lei e dalla sua stessa famiglia che non comprende la sua irrequietezza. Proprio sull’isola amata e odiata si verificheranno due eventi tragici che la porteranno molto lontano a cercare risposte. Tra isola e terraferma, tra passato e presente, tra ciò che si sa e ciò che si ignora, la storia di un abbandono e di una rinascita.

Mal di terra è disponibile in tutte le librerie, anche in digitale in formato ebook, sul sito di bookabook e su Amazon.
Cecilia Soldano è nata a Milano nel 1984.
Dopo la laurea in Filologia moderna, diventa una professionista nel campo della comunicazione.
Da sempre appassionata di letteratura, vive con il marito e due gatti a Milano, dove lavora per un’importante realtà del terzo settore.
Mal di terra è il suo romanzo d’esordio.