di Alice Sansebastiano

Spesso quando si saluta un anno lo si fa quasi con tristezza, quasi come se nel salutarlo si perdesse un pezzo di noi,un pezzo dei ricordi in esso sono insiti quasi come se tutto ciò che si é provato non possa più tornare.
Ecco questo non sarà questo tipo di anno.
Il 2020 lo saluterò con grande piacere proprio perché mi ha portato tantissimo dolore a livello personale e quasi nessuna gioia.
La sera del 31 dicembre 2020 la passerò a sperare… sperare che il 2021 mi dia serenità e gioia o quanto meno la smetta di farmi soffrire e soprattutto di far soffrire le persone a me care.
Spero sia un anno ricco di novità, di viaggi, di speranza.
Vorrei poter tornare a viaggiare ad assaporare e godere di ogni singolo dettaglio che questa vita ci può offrire.
Il poter conoscere persone nuove… vivere nuove esperienze di vita .
Avere un futuro.
Vorrei ritrovare LA SPERANZA.
Perché in questo difficile periodo per tutti, ho attraversato momenti di grande sconforto; momenti in cui sperare e vedere la famosa luce in fondo al tunnel diventava difficile davvero.
Sicuramente voglio impegnarmi, come già mi ero ripromessa di fare quest anno passato ad essere felice.
Si perché la felicità è anche un qualcosa da ricercare io credo, è un qualcosa in cui credere, a cui aspirare e a cui ambire.
Quindi vorrei chiudere in bellezza questo 2020 con le persone a me care vicine… e aprire le braccia a questo 2021 che deve e voglio che sia ricco di gioia, amore e felicità.