di Fabrizio Capra
La Foto della Settimana di oggi non poteva che essere dedicata a colei che una settimana fa veniva incoronata “Miss Italia”, quella che verrà ricordata come un’edizione anomala.

Solitamente nella scelta della “Foto della Settimana” cerco qualcosa che mi porti a un ragionamento, al far prevalere delle sensazioni, partendo dallo scatto di un fotografo.
Oggi la scelta è partita dal personaggio.
Protagonista della foto Martina Sambucini che una settimana fa veniva incoronata “Miss Italia 2020”, l’edizione del concorso di Patrizia Mirigliani che verrà ricordata per il suo anomalo svolgimento dovuto all’emergenza sanitaria.
Sicuramente avete letto sui giornali, ascoltato in televisione e in radio, come si è svolta questa edizione 2020 e non voglio ritornarci.
Vorrei invece spiegare perché questa foto.
Ho scelto questa foto perché ci vedo racchiuso un po’ tutto quello che si può leggere tra le righe.
La bella Martina Sambucini, ricordo Miss Italia 2020, in questo scatto indossa “fascia”, “corona” e “mascherina” simboli di un concorso radicato negli anni che hanno fatto i conti con la realtà che sta evolvendosi da mesi.
Nella foto Martina esprime con le dita si entrambe le mani il “segno della vittoria” di churchelliana memoria che da un lato interpreto come il trionfo nel concorso di bellezza più importante ma a cui vorrei dare anche un connotato di vittoria su questo virus che pare non darci tregua.
Lei, Martina, che ha vissuto in prima persona il Covid-19, lei che tenacemente e consapevolmente ha affrontato la situazione, lei che è stata capace di mettersi in gioco la vedo con una doppia veste rappresentata proprio da questo scatto.
Rappresentante della bellezza italica e come tale incoronata lunedì scorso (qualcuno non si è trovato d’accordo della scelta però per fortuna c’è libertà di espressione e mettere d’accordo tutti è qualcosa di impossibile) e rappresentante dell’impegno a sconfiggere questo “maledetto” Covid-19 con comportamenti responsabili.
Complimenti Martina!