Mela Val Venosta: un buon bilancio di CO2

Riceviamo e pubblichiamo
Veri alleati dell’ambiente, i meleti venostani riescono a filtrare circa 2.5 tonnellate di anidride carbonica per ettaro, assimilandola in piante e radici.

Mela Val Venosta si impegna costantemente a limitare le emissioni di CO2 nell’ambiente e, dalla raccolta a mano al confezionamento in cooperativa, le mele venostane ne fanno di strada!

Eppure, l’intera filiera di produzione, packaging e commercializzazione delle Mele Val Venosta non inquina.
Secondo gli studi dell’Università di Bolzano, infatti, un chilo di prodotto produce soltanto 51 grammi di anidride carbonica, meno di quanto emesso da un chilometro percorso in macchina.
Inoltre, grazie all’elevato rendimento per ettaro ed al basso consumo di risorse utilizzate, la melicoltura della Valle è quasi a impatto zero.
Mela Val Venosta, quindi, è una scelta sana e sicura che garantisce mele dalla qualità superiore, con il minimo impatto ambientale e nel massimo rispetto della natura.

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: