di Fabrizio Capra
Emilia – Romagna: unica regione, due realtà, due finaliste a Miss Italia. Greta Iotti e Lucia La Forgia rappresenteranno questa regione alla finale del 14 dicembre a Roma del concorso di bellezza più famoso e importante d’Italia.

Tradizione vuole che l’Emilia Romagna unite dalla “geografia politica” esprima due Miss: Miss Emilia e Miss Romagna, entrambe titolate a partecipare alla fase finale del concorso di bellezza più importante della penisola: Miss Italia.
Poi in questo anno travagliato e pieno di incertezze, anche se in modo anomalo rispetto alle precedenti edizioni, la tradizione si rispetta e alla finale, che di terrà a Roma il prossimo 14 dicembre, la regione ha espresso due Miss finaliste: Greta Iotti, Miss Emilia 2020, e Lucia La Forgia, Miss Romagna 2020.
Andiamo a conoscerle.

Fotoengel

Greta Iotti, 22 anni, alta 168 cm, di Guastalla, in provincia di Reggio Emilia, come già detto è Miss Emilia 2020. Studentessa universitaria e commessa, ha debuttato il 5 agosto nella prima selezione della stagione nel Comune di Zocca (MO), conquistando il secondo posto con la fascia di “miss Acqua Rocchetta e Brio Blu Rocchetta”, ha fatto il bis alla seconda selezione nel Comune di Varsi (PR) in Val Ceno il 16 agosto, ed alla terza tappa nel Comune di Lizzano in Belvedere (BO). Il 22 agosto ha conquistato la fascia di “miss Corno Alle Scale” classificandosi prima. All’ultima selezione della stagione il 18 ottobre nel Comune di Scandiano ha sbaragliato la concorrenza vincendo la fascia più ambita, quella di “miss Reggio Emilia”. Greta dimostra una buona abilità in passerella, fatto che conferma le numerose fasce conquistata in questa edizione del concorso. Dopo una selezione dichiarò “Per ora ho già in tasca il pass per le finali regionali ma arrivare alla finale nazionale sarebbe come coronare un sogno” e il sogno si è avverato.

foto Luigi Vetrucci

Lucia La Forgia, 24 anni, alta 174 cm, di Vignola, in provincia di Modena, selezionata con il titolo di miss Romagna 2020. L’organizzazione regionale del concorso capitanata da Marco Pellegrini (Gym Events), ha “corteggiato” questa ragazza mora dagli occhi scuri per un anno, ma la priorità per lei era la laurea in ingegneria informatica, ed ora frequenta la magistrale in intelligenza artificiale.
È anche una brava ballerina e un suo sogno è legato al mondo della moda. Al suo debutto con il concorso Miss Italia il 16 agosto nel Comune di Varsi (PR) si è piazzata al primo posto vincendo il titolo di “miss Varsi Val Ceno” in un evento organizzato dal  Moto Club Valceno e dalla Polisportiva Varsi. Vittoria al primo colpo che sia di buon auspicio…