Appunti Musicali… in breve: Antonella Ruggiero, Reverendo, Donno e Francesca Incudine

rubrica a cura di Fabrizio Capra
Antonello Ruggiero propone domani “Empatía” il nuovo lavoro; Reverendo torna con il nuovo album “Uno”; è uscito il videoclip di “Incondizionatamente” di Donno; “Non è finita” il nuovo singolo di Francesca Incudine”.

ANTONELLA RUGGIERO
“Empatía”
 è il titolo del nuovo lavoro di Antonella Ruggiero in uscita domani 5 dicembre. Un album particolarmente suggestivo e molto sentito, che viene pubblicato come testimonianza di un concerto dedicato al volontariato che, in tempi come quelli che stiamo attraversando, assume un valore molto significativo. Si tratta, infatti, della registrazione di uno speciale concerto dell’artista insieme a Maurizio Camardi Sabir 5et e a  Roberto Colombo, tenutosi nella meravigliosa Basilica di Sant’Antonio a Padova, l’8 febbraio scorso, realizzato in occasione del Concerto per la Pace organizzato per l’inaugurazione di Padova capitale europea del volontariato 2020 e promosso dal Centro Servizi Volontariato della città. Quindici brani interpretati dalla magnifica e inconfondibile voce della Ruggiero,registrati come un album da studio. Antonella Ruggiero ha deciso di pubblicare il disco in concomitanza con il passaggio del testimone da Padova a Berlino (città alla quale è molto legata e dove trascorre molto del suo tempo) in qualità di Capitale Internazionale del Volontariato, che cade proprio il 5 dicembre. Il cd sarà disponibile esclusivamente sul nuovo shop online dell’artista shop.antonellaruggiero.com, unitamente a tutta la sua produzione discografica, dal 1996 ad oggi.

REVERENDO
A sette anni dal suo ultimo (e primo) lavoro solista “Oltre”, torna il musicista pugliese Reverendo con il nuovo album “Uno”. Il disco che è disponibile da oggi venerdì 4 dicembre in tutte le piattaforme digitali e nei negozi di dischi, vuole riassumere quella che è ad oggi la sua carriera artistica e concentrare nelle otto tracce che lo compongono la sua ampia gamma di gusti musicali. “Uno” è il suo primo disco completamene suonato senza le tipiche produzioni e i campionamenti del mondo Hip-Hop, ma soprattutto il primo anche completamente cantato senza linee vocali rappate. Non rinnegando la radice black del suo passato, Reverendo vira verso unapproccio più maturo e consapevole in quello che lui stesso definisce un “mediterranean hard soul”. Pop rock melodico con elementi cantautorali dove accosta il reggae al soul e il  rock’n’roll al blues, ma è nei testi che l’astista cerca un rapporto diretto con il pubblico tra strade vuote e amori popolari, tra cieli d’amianto e cani vagabondi. Il disco è pubblicato da Django Dischi/Irma Records con il contributo del programma della Regione Puglia per lo sviluppo del sistema musicale regionale “Puglia Sounds” (Programmazione Puglia Sounds Record 2020/2021).

DONNO
A una settimana dalla pubblicazione del singolo che segna il suo debutto solista dopo una serie di esperienze di band, Donno presenta oggi il videoclip di Incondizionatamente. Il video, girato a Bologna da Oscar Serio, rappresenta la danza più antica del mondo: quella tra l’uomo e la donna. Donno ne parla così: “Il video immortala un piccolo vissuto di una coppia, come se si volesse rendere statico ed eterno un momento che non tornerà più, essendo la vita un movimento continuo che non può essere fermato. Questo vale anche per ogni relazione d’amore, ma l’essere umano in maniera erronea tende sempre a non voler accettare i cambiamenti cercando di mantenere tutto così com’è, facendo del proprio passato l’attuale presente. Incondizionatamente” è un’intensa ballata in 3/4, scritta da Donno e prodotta da Sergio Quagliarella e Oscar Mapelli, che incalza sofferente e salvifica. Alla continua ricerca di un’evoluzione musicale e personale, Nicolas Donno scrive testi che sembrano quasi diventare dei veri e propri sermoni rock, realizzando canzoni che, pur senza la presunzione di voler essere degli inni pop, hanno la certezza di arrivare dritti al punto.

FRANCESCA INCUDINE
Dopo oltre due anni dal suo fortunato Tarakè, l’album vincitore della Targa Tenco 2018 come miglior disco in dialetto, torna Francesca Incudine, una delle cantautrici più apprezzate nell’ambito della nuova world music. Lo fa con un nuovo singolo dal titolo Non è finita che esce accompagnato da un video da oggi disponibile su YouTube .“Non è finita – racconta Francesca Incudineè una canzone scritta a marzo, in un anno bisesto che ci ha costretti alla solitudine e alla chiusura, che ci ha fermati. Ma la musica ha continuato a scorrere e la poesia ha ripreso a cantare da quel respiro sospeso a mezz’aria, trasformando un dolore comune, ricordandoci che non è finita, “ca gira la rota’”.  Il testo e la musica sono di Francesca incudine, mentre l’arrangiamento è firmato dalla stessa cantautrice, da Manfredi Tumminello e Raffaele Pullara. Quest’ultimo è anche ideatore e realizzatore del video. Il brano Non è finita dà il via ad un più vasto progetto che si intitola Voci fuori dal muro, che prevede l’uscita di altri tre singoli nei prossimi mesi, dove saranno proprio i muri, muti e immobili, simbolo di chiusura ed isolamento, a parlarci ed a raccontarci le loro storie.

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: