rubrica a cura di Fabrizio Capra
GiuMont a distanza di un anno dall’album d’esordio torna con il singolo “Quando manchi te”, brano prodotto dall’etichetta italiana indipendente Ars Spoletium.

Dopo circa un anno dall’uscita dell’album di esordio “Across the River” il songwriter italiano GiuMont si riaffaccia sulla scena con un secondo singolo in italiano “Quando manchi te”, già disponibile sui più importanti distributori digitali e su Youtube. 
Un brano ironico che si differenzia dalle precedenti canzoni del cantautore e chitarrista umbro.
Qui GiuMont ha voluto mescolare diverse sonorità, inserendo un suo vecchio amore: le chitarre distorte, arrivando a creare un’atmosfera “grunge-folk”.
Il singolo “Quando manchi te” è prodotto dall’etichetta italiana indipendente Ars Spoletium.

GiuMont è un cantautore e chitarrista italiano.
Si avvicina alla chitarra da adolescente e da quel momento non se ne libera più. 
Studia al Saint Louis College of Music di Roma e nel corso degli anni collabora a con molti artisti come autore e chitarrista.Nel 2018 si dedica esclusivamente al suo progetto solista e conosce il musicista folk americano John Kruth con cui instaura una proficua collaborazione che darà vita ad alcuni dei testi (in lingua inglese) del suo album di esordio.Tra gennaio ed agosto del 2019 escono i primi quattro singoli, accompagnati dai rispettivi video: “Someone Somewhere”, “There’s no time”, “The dog is on the roof” e “Across the River”. Partecipa ad importanti Festival Indie italiani tra i quali l’Umbria che Spacca e l’Antifestival, dove vince il concorso Umbrarock. Ad ottobre del 2019 esce il suo primo album “Across the River” edito da Ars Spoletium.La musica di GiuMont può essere definita come un Indie Folk-Rock dall’ossatura essenziale e dalle influenze blues, ma con una speciale attenzione alla melodia e alle emozioni.