rubrica a cura di Fabrizio Capra
Celeste ha annunciato titolo e data di uscita dell’album d’esordio; H.E.R. nuovo singolo "Il nostro mondo" ; nuovo disco del progetto genovese Le Astronavi; è online il videoclip di “Veleno” del cantautore siciliano Gero Riggio.

CELESTE
Celeste ha annunciato il titolo e la data di uscita del suo album d’esordio, “Not Your Muse”, in arrivo il prossimo 26 febbraio su etichetta Polydor /Universal Music. “Not Your Muse” contiene dodici canzoni, nove inediti più i singoli già pubblicati nell’arco di quest’anno: “Strange“, “A Little Love” e “Stop This Flame” (la sigla di Sky Sports Premiere League). L’album, che può essere preordinato, è disponibile su CD, cassetta, vinile e CD deluxe. La versione deluxe contiene brani aggiuntivi tra cui “Lately”, “Both Sides Of The Moon”, “Father’s Son” e “Hear My Voice”. L’annuncio di “Not Your Muse” chiude un anno importante per Celeste che ha ottenuto la doppia vittoria di BBC Sound del 2020 e il premio BRITS Rising Star. La splendida performance di ‘Strange’ ai BRITS dello scorso febbraio ha suscitato l’attenzione e la curiosità dei media e dei fan. Durante quest’anno la cantante inglese di origini jamaicane ha pubblicato una serie di canzoni accattivanti tra cui ‘Hear My Voice’, scritta in collaborazione con il compositore Daniel Pemberton per il film di Netflix “The Trial of the Chicago 7” e candidata come miglior canzone originale agli Academy Awards del prossimo anno e la nuova canzone ‘A Little Love’, scritta e registrata per la campagna pubblicitaria natalizia di John Lewis e Waitrose. Ultimamente la Disney Pixar ha annunciato che Celeste ha prestato la sua voce in “It’s Alright”, per la colonna sonora del film della Pixar, “Soul”.

H.E.R.
H.E.R.
in radio e nei digital store con il nuovo singolo “Il nostro mondo“. Da poco finalista a Musicultura 2020 (Rai), vincitrice del Premio Amnesty International Italia Sezione Emergenti 2020 (Voci per la Libertà) e reduce dal grande successo ottenuto con il precedente brano “Il mondo non cambia mai”, l’eclettica cantautrice-musicista pugliese H.E.R. torna in radio con il nuovo singolo electro-pop “Il nostro mondo“, prodotto da Gianni Testa e già disponibile nei digital store (Joseba Publishing). È un’anteprima della raccolta “Voci per la Libertà – Una canzone per Amnesty 23ª edizione” che uscirà per Ala Bianca il 10 dicembre (anniversario della Dichiarazione universale dei diritti umani), album che vede tutti i protagonisti dell’ultima edizione del festival, dagli emergenti ai big: Niccolò Fabi, Marina Rei, Margherita Vicario. Video “Il nostro mondo”:  https://youtu.be/cNa1v8CLEXc. H.E.R. ci spiega: “IL NOSTRO MONDO parte dalla DIGNITÀ’ DELL’UOMO che dovrebbe appartenere a ciascuno di NOI: poter scegliere il luogo dove voler vivere senza scappare necessariamente dall’orrore di una GUERRA o di un regime totalitario deve essere un atto libero e sereno e non dettato dalla disperazione! Se noi tutti non prendiamo atto di questo non possiamo contribuire certo all’evoluzione del mondo! L’UGUAGLIANZA è un filo invisibile ma forte che può combattere le logiche dell’economia corrotta e dell’ignoranza e DEVE partire soprattutto da NOI!“. Il brano è prodotto artisticamente e suonato da Davide De Blasio c/o CRAZYBRAINS STUDIO e mixato da EUGENE c/o GROUND CONTROL Studio (Roma).

LE ASTRONAVI
Il nuovo disco del progetto genovese Le Astronavi, parla di crescita e di infanzia, lo fa senza nostalgie con i suoi mostri e i suoi antieroi fra la dolcezza e la ferocia di un emo/trap spigoloso ma accessibile nella sua orecchiabilità. Barren è una citazione a “It”, si tratta di un ambientazione cruciale nel romanzo di Stephen King, un luogo in cui i bambini protagonisti legheranno tra loro per la prima volta e dove fonderanno il “club dei perdenti” per farsi forza a vicenda contro le ingiustizie degli adulti e dei bulli. Diventati a loro volta adulti ci torneranno per fare i conti con il mostro, ma soprattutto con loro stessi. L’intero album è un costante dialogo tra l’età adulta e l’infanzia e ogni traccia ne dà un’angolazione diversa, per ritrovare e far risplendere quel fragile filo d’oro che lega quello che eravamo a quello che siamo diventati. Le citazioni non si limitano a It ma compiono anche La storia infinita e Stand by me, tutte avventure di ragazzi soli contro il mondo, spesso in pericolo ma mai arresi. In un mondo dove vince chi meglio si conforma alle regole e a modelli preesistenti il racconto de Le Astronavi è un inno a seguire senza mezzi termini le proprie inclinazione per districarsi nell’età adulta rimanendo sempre fedeli a sè stessi. Il disco è stato anticipato dall’uscita di 4 singoli accompagnati da video ufficiali: MostroMisfitsLa Casa e Gelato (non incluso nell’album).

GERO RIGGIO
È online il videoclip di “Veleno” secondo singolo estratto dall’album “Un Anno in più” del cantautore siciliano Gero Riggio. Ecco il video, realizzato da Perla Giraudo con la tecnica del motion design: https://youtu.be/8HwmvlJmPfE. Veleno” è la prima ballad del disco, un dialogo tra due amanti, tra due persone che hanno deciso di mettere la parola fine sulla loro relazione, che si interrogano sulla loro condizione, sul bisogno di tornare sui propri passi, sul sentiero della ragione e non dell’istinto: “E così, seduti di notte sulla battigia, a chiedersi se non è il caso di partire con la mente e farsi travolgere dalla passione, quell’ultima volta per poi dirsi addio probabilmente per sempre. Quante volte abbiamo avuto l’impressione di avere intrapreso una strada sbagliata nelle nostre decisioni non solo sentimentali? Quella strada sbagliata che però ci ha fatto sentire vivi, ci ha travolto, ci ha esposto enormemente a rischi e che sicuramente ci ha cambiati. L’importante non è sbagliare strada, l’importante è conoscerla e avere il coraggio e l’intelligenza di saper tornare sui propri passi”, spiega Gero.