di Novellus Apicio
La rubrica “Arte Culinaria” ospita oggi un’altra ricetta che vede protagonista la Mela Val Venosta. Protagoniste le Mele Gala Bio Val Venosta per la preparazione di squisiti muffin integrali.

Il dolcetto da preparare durante il periodo natalizio? Il consiglio in cucina da seguire è quello della dell’amica delle produzioni della Val Venosta, la foodblogger Evelin con i Muffin integrali con spezie e mele Val Venosta, davvero golosi!

Le Gala Val Venosta croccanti e succose, si incontrano con un impasto super speziato, rendendole irresistibili.
Ingredienti
Per 12 muffin
250 gr di farina integrale
100 gr di zucchero di canna
1 uovo intero
200 ml di latte (io di soia)
60 ml di olio di semi
2 mele Gala Bio Val Venosta®
8 gr di lievito per dolci
cannella e zenzero a vostro piacimento
Preparazione
In una terrina capiente rompiamo l’uovo e aggiungiamo lo zucchero. Sbattere a mano, per bene, con l’aiuto di una frusta fino a rendere il composto leggermente spumoso: Ora aggiungere tutto in una volta il latte e l’olio. Mescolare ancora con la frusta fino ad amalgamare per bene gli ingredienti.

Ora aggiungiamo le polveri setacciate quindi: farina integrale setacciata e il lievito setacciato. Aggiungere anche le spezie secondo le quantità a voi gradite. Io ho messo un cucchiaino di cannella e mezzo di zenzero, ma potete metterne anche meno, in base ai vostri gusti.
Ora sbucciamo e tagliamo a tocchetti le mele Gala Bio Val Venosta® che sono perfette per questa preparazione poiché in cottura mantengono bene la loro consistenza e il loro sapore. Le aggiungiamo all’impasto appena creato con l’aiuto di una spatola, in modo da incorporarle bene all’impasto.

Preriscaldare il forno, ventilato a 175°. Ora prendere una teglia da muffin, foderarla con gli appositi stampini e con un cucchiaio adagiare l’impasto negli appositi pirottini. Attenzione a non riempirli troppo, per tre quarti della loro profondità andrà benissimo.
Cuocere i muffin per 20 minuti, controllando la cottura con la prova stecchino al termine del tempo.
Sfornarli, lasciarli raffreddarli e gustarli come merenda, accompagnati da una buona tisana.