Riceviamo e pubblichiamo
Pelle e mascherina non vanno molto d’accordo e dopo ore di utilizzo è sempre più comune avere a che fare con la maskne, l’acne da mascherina. Abiby, talent scout di prodotti must have e delle ultime novità nel mondo beauty, condivide alcuni consigli per prevenirla e curarla.

Sotto la mascherina, dove si crea un microclima caldo umido che favorisce la proliferazione di batteri, la pelle del viso è messa a dura prova e, soprattutto con il cambio delle temperature, sempre più persone si trovano ad avere a che fare con la maskne: i tanto temuti brufoletti da mascherinaAbiby, talent scout di prodotti must have e delle ultime novità nel mondo beauty, corre in aiuto con alcuni consigli per prevenirla e combatterla.

Cambiare spesso la mascherina
La prima regola per prevenire la maskne è cambiare spesso la mascherina, così da limitare il contatto con germi e batteri che si annidano sulla superficie dopo ore di utilizzo. In caso di mascherine in tessuto, inoltre, è importante lavarle regolarmente in lavatrice ad alte temperature, anche se usate sopra quelle chirurgiche.
Il consiglio di Abiby: l’olio viso idratante al CBD di DR BOTANICALS, da applicare mattina e sera per idratare e nutrire le pelli normali e secche e riequilibrare quelle grasse regolando la produzione di sebo.

Usare poco make-up
Quando si usa la mascherina è importante non appesantire la pelle, applicare poco make-up e, magari, puntare sullo sguardo, valorizzandolo con ombretti, mascara e matita. In caso di necessità, però, l’importante è evitare prodotti in crema, che, penetrando nei pori dilatati dal calore che si forma sotto la mascherina, favoriscono l’insorgenza delle impurità.
Il consiglio di Abiby: i kit ombretti PHASE ZERO, le combinazioni create da Abiby e presenti in 12 varianti.

Detergere il viso mattina e sera
La detersione, alla base di ogni beauty routine, è ancora più importante se si utilizza la mascherina per molte ore. Per farla si possono utilizzare l’acqua micellare, indicata in particolare per rimuovere il trucco da occhi e labbra, oppure una crema o un latte detergente, entrambi idratanti e adatti per le pelli più secche.
Il consiglio di Abiby: la crema detergente multifunzione di JALACYN COSMECEUTICAL, un prodotto 3 in 1 che deterge, strucca e tonifica.

Scegliere un siero o un prodotto anti-imperfezioni
Una volta pulita la pelle, per prendersene cura e combattere le imperfezioni ci si può affidare a sieri in grado di nutrirla e illuminarla. I migliori sono a base di acido salicilico, un antibatterico e disinfettante naturale che aiuta a velocizzare la guarigione delle piccole lesioni, a combattere infiammazioni e infezioni e a liberare i follicoli piliferi combattendo l’acne alla radice.
Il consiglio di Abiby: il trattamento anti imperfezioni SOS di AVANT SKINCARE, che mira a eliminare le imperfezioni e aiuta a calmare la secchezza e l’irritazione lasciando la pelle liscia e confortevole.

Utilizzare una crema viso leggera
Per far respirare la pelle del viso anche sotto la mascherina è buona regola applicare creme idratanti dalla texture leggera, in grado di nutrire l’epidermide senza appesantirla. Per combattere le imperfezioni, le migliori alleate sono quelle a base di vitamina E e di acido ialuronico, che aiuta ad attenuare anche i segni del tempo.
Il consiglio di Abiby: la crema idratante 24h di COLLESI, che si assorbe rapidamente donando una sensazione di piacevole freschezza e di prolungata idratazione.

Il consiglio extra di Abiby
Per chi è alla ricerca del mix perfetto di prodotti per affrontare la maskne, Abiby ha creato il kit detergenza Cleanse and Purify. Composto da crema viso, detergente schiumogeno, trattamento anti-imperfezioni e siero, questo kit è pensato appositamente per detergere, purificare e riequilibrare la pelle e fornire in un’unica proposta tutti gli strumenti essenziali per prevenire e combattere i brufoletti da mascherina.
Sito ufficiale: https://www.abiby.it/