Anche oggi per la rubrica “Racconti e Poesie” accogliamo il nostro autore “anonimo” che ci propone una sua poesia-pensiero.
Vola da me
di anonimo

Amore,
come stai? Dove sei? Cosa fai?
Lo sai che mi manchi?
Lo sai che vorrei sempre stare con te?

Con te fra le tue braccia.
Fra le tue braccia mi sento bene, quella è la mia casa, il mio rifugio, il posto dove devo e voglio stare.
Se penso a te, se penso a noi, penso che se il destino ci ha voluto far incontrare un motivo ci sarà .

Nulla accade per caso, il caso non esiste, esiste solo un disegno ben preciso di quello che è destinato ad arrivare a noi, per noi.
Nel cammino della mia vita mi sono persa tante volte ma adesso non voglio perdermi più, mai più.
So cosa voglio, so cosa non voglio, so dove voglio andare e sono dove non mi voglio fermare.
Il mio cuore, la mia mente e la mia anima sono una cosa sola adesso e mi portano da te.

A te mi porta ogni pensiero
A te mi porta ogni luogo
A te mi porta ogni canzone
A te mi porta ogni immagine
A te mi porta ogni sogno
A te mi porta il mio cuore.
Il mio cuore del quale ti sei impadronito quel giorno di settembre.