Riceviamo e pubblichiamo
Dall’hair stylist Cristiano Russo, le sfumature più richieste e come sceglierle. E per le più green, si possono ottenere risultati anche utilizzando l’hennè.
Miriam Leone

Quest’anno ci aspetta un autunno in rosso, non solo per quanto riguarda le foglie degli alberi, ma anche tra i capelli. Dopo la fine dell’estate, c’è bisogno di ridare tono e colore ai capelli, spesso provati da sole e salsedine. Il trend della prossima stagione in fatto di nuances è senza ombra di dubbio il rosso. In tonalità calde o fredde, accese o di un delicato ramato, avvolgente e sempre seducente.

Emma Stone

Il rosso, nelle sue tante tonalità, sta bene (quasi) a tutte le donne, il consiglio, però, è quello di farsi consigliare da un esperto, che saprà suggerire la sfumatura che meglio si abbina al proprio incarnato e al sottotono della pelle.
Tra quelli più richiesti, sicuramente il rosso ramato con una sfumatura calda, che fonde insieme il rosso e l’oro, ma anche il mogano scuro miscelato con i toni intensi del caffè o del cioccolato. – commenta Cristiano Russo, hair stylist professionista con due saloni nel centro di Roma – Le tinte rosse sono le più femminili, in grado di illuminare gli occhi chiari e di rendere ancora più intensi quelli scuri. Per la scelta della sfumatura perfetta, si deve partire dal sottotono dell’incarnato: se è caldo, si andrà su riflessi caldi, come l’oro, il caramello o il miele, altrimenti si aggiungerà una punta di biondo, di cioccolato o di caffè. Questa è la prima cosa dalla quale partire.”

Sarah Drew

Poi, l’intensità del colore – prosegue Cristiano – andrà scelta in base alla carnagione, ma, soprattutto, ai gusti della cliente, individuando quello che maggiormente la rispecchia e la fa sentire bella. Un rosso rame chiaro, ad esempio, dona subito un aspetto intrigante e sbarazzino, mentre con un rame scuro si ottiene un aspetto più rassicurante ma, allo stesso tempo, molto sensuale. Un rosso pieno e molto carico, invece, esprime grinta, perfetto per chi ama farsi notare”.
Per le amanti dei prodotti naturali, o per chi è allergica alle tinte chimiche, è possibile ottenere ottimi risultati anche con l’hennè e le erbe tintorie.

Julianne Moore

In queste settimane, stiamo lavorando molto con l’henné naturale o rosso, creando sfumature avvolgenti, dal più chiaro, il famoso color Tiziano, a un rosso più intenso mogano scuro, un po’ più di carattere. – prosegue l’esperto – Capita che le clienti all’inizio siano un po’ scettiche riguardo questo tipo di colorazioni. Temono di non poter ottenere una buona copertura dei capelli bianchi o di non poter raggiungere la tonalità desiderata. In realtà, utilizzando il giusto mix, è possibile creare dei colori intensi e ricchi di riflessi, con un’ottima copertura anche dei bianchi, offrendo un prodotto più eco friendly, adatto anche alle donne più esigenti e attente alle tematiche ambientali.