a cura della Redazione
Domani, 31 agosto 2020, è ormai per tradizione il “Capodanno Alessandrino”, iniziativa unica nel suo genere che, quest’anno, per ragioni dettate dalla situazione sanitaria, si svolgerà a mezzogiorno in toni molto contenuti.

31 agosto 2020, ore 12: Capodanno Alessandrino anno 16, anno “verde”.
L’impegno di organizzatori e Amministrazione Comunale di Alessandria è quello di mantenere vivo un evento che è diventato a tutti gli effetti un appuntamento abituale e irrinunciabile della vita alessandrina.

Il 2020, anno bisesto, è stato veramente drammatico e questo tradizionale appuntamento di fine estate vuole ripetersi, anche se in orario inusuale, per trasmettere un segnale forte e importante: un nuovo inizio che merita di essere sostenuto e partecipato con un brindisi veramente espressivo dell’intera comunità cittadina e di chi in Alessandria, a mezzogiorno di un lunedì di fine agosto, si trova nel capoluogo a scopo lavorativo.
Non potendo esserci un coinvolgimento “reale” per evitare pericolosi assembramenti il cambiamento di “festeggiamento” diventa quanto mai necessario e spingerà tutti a mettersi in gioco e l’impegno degli organizzatori è stato quello di voler rimodellare il format adeguandolo alle nuove regole – che vanno sempre rispettate – ma sempre accessibile a tutti.
Il count-down sarà fatto pochi minuti prima dello scoccare del mezzogiorno di domani, lunedì 31 agosto.

Monica Moccagatta, anima organizzatrice dell’evento e che fu tra gli ideatori del Capodanno Alessandrino – lancia un invito a tutte e tutti: “Alle ore 12 fare festa nei locali, nei negozi, nelle piscine, nei circoli, nelle piscine, anche in casa. Un orario insolito, certo, ma una bella occasione per brindare, che potrà coinvolgere tutti, da 0 a 100, perché il Capodanno alessandrino è un evento popolare e a mezzogiorno lo sarà ancora di più”.
La tradizione resiste anche nell’immagine che ogni anno contraddistingue il Capodanno Alessandrino e creata dal grafico Renato Vacotti; si tratta di un omaggio al Palazzo Comunale di Alessandria – appena beneficiato da un’importante opera di riqualificazione e restyling – per sottolineare l’identità alessandrina e uno sfondo verde, anche con una sorta di prato, perché quello che inizierà il 31 agosto sarà “l’anno verde”.  Il tema scelto è infatti l’ambiente, il rispetto per la natura e per gli spazi in cui viviamo: un invito a comportamenti più responsabili
Pertanto l’invito a partecipare al Capodanno Alessandrino è solo per Mezzogiorno fermarsi anche solo pochi minuti, alle ore 12 di lunedì 31 agosto, nella pausa pranzo, per un brindisi e un augurio, sempre rispettando le regole sul distanziamento e i dispositivi di protezione.

E sarà sempre un Capodanno alessandrino da raccontare attraverso le immagini: l’invito, rivolto a tutti, è a fare foto e selfie mentre si festeggia. Gli scatti del brindisi di mezzogiorno sono da condividere su instagram e facebook, con l’hashtag #CapodannoAlessandrino. Non mancheranno sorprese per premiare chi aderirà e lascerà una testimonianza di questo anno 16 davvero speciale.
Poi per mantenere la finalità benefica che da alcuni anni sostiene la sezione alessandrina dell’AIL  (Associazione Italiana contro le Leucemie, linfomi e mieloma) con il contributo di chi aderisce. Quest’anno niente quota ma l’invito a tutti a fare una donazione. Tutti possono partecipare: i cittadini, le istituzioni, le associazioni di categoria, le aziende, e ovviamente anche chi, già negli anni scorsi, ci aveva sostenuti.
Iban di AL-AIL ODV è  IT 27 F 05034 10408 000000090217.
Non ci resta che augurare “buon Capodanno Alessandrino”.