di Novellus Apicio
Oggi facciamo un altro viaggio indietro nel tempo e ci fermiamo nel Rinascimento, culla di civiltà, arte, cultura e gastronomia. La rubrica oggi propone la ricetta di un dolce tanto amato da Cosimo de’ Medici, detto il vecchio, nonno di Lorenzo il Magnifico.

Volevo, per la rubrica di oggi, immergermi in una vera propria culla di cultura e civiltà, il Rinascimento.

Nel Rinascimento si è dato spazio anche alla creatività culinaria.
Sono andato quindi alla ricerca di una ricetta le cui origini fossero di quell’epoca.
Così sono incappato nel “Berlingozzo”, un dolce a forma di ciambella diffuso in Toscana nel periodo di Carnevale, in particolare il giovedì grasso, ma che era già diffusa nel Rinascimento.
Questo dolce era particolarmente apprezzato da Cosimo de’ Medici, detto il vecchio. Cosimo fu il fondatore della dinastia, nonno di Lorenzo il Magnifico e quadrisavolo di Caterina de’ Medici.
Il Berlingozzo si prepara in 20 minuti, il tempo di cottura è di 30 minuti e le dosi sono calibrate per produrre una ciambella da 22 cm.
Ingredienti
2 uova intere
2 tuorli
Gr. 250 di farina 00
Gr. 200 di zucchero
Una bustina di lievito in polvere per dolci
Scorza grattugiata di un limone
Succo di due arance
Granella di zucchero
Gr. 50 olio evo
Gr. 50 vin Santo (facoltativo)
Una bustina di codette colorate, per guarnire

Preparazione del Berlingozzo
Iniziate la preparazione del Berlingozzo montando con le fruste le uova, i tuorli e 150 grammi di zucchero finché non diventano gonfi e spumosi.
Unite la scorza del limone grattugiata e l’olio, continuando a montare. Setacciate la farina con il lievito e unitela al composto mescolando dal basso verso l’alto per non far smontare il composto. Ungete con il burro uno stampo da ciambella a cerniera di circa 22 cm, versateci dentro il composto e cuocete in forno a 180 gradi per 30 minuti. Mentre aspettate che il Berlingozzo cuocia, ricavate il succo dall’arancia, filtratelo e mettetelo in una casseruola con lo zucchero rimasto. Scaldate a fuoco dolce fino ad ottenere uno sciroppo non troppo denso. Sfornate il dolce e lasciatelo raffreddare per una trentina di minuti, liberatelo con attenzione dallo stampo, quindi irrorate la superficie con lo sciroppo d’arancia. Guarnite la superficie con la granella di zucchero e le codette colorate di zucchero. Servite il Berlingozzo a fette quando è completamente freddo accompagnato da un bicchiere di vin santo.