di Roberta Pelizer
Proseguono gli articoli di Roberta Pelizer, titolare del brand RP, come se la trasmissione “Roby Sing & Song” andasse in onda anche in questa pausa estiva. Scopriamo che cosa ci propone oggi.

Ciao cari amici del web come state?

Questa sarebbe stata la domanda che avrei fatto se fossi andata in diretta oggi alle 16,00 con il mio programma “Roby Sing & Song” sulla web radio numero uno in Italia che porta il nome di www.radiovertigo1.com.
Come ben sapete durante la trasmissione trattiamo vari argomenti e principalmente di cose divertenti, quantomeno ci proviamo a farvi divertire, quindi ho deciso di parlare ancora un pochino dei nostri cari amici “casi umani” perché mi sono accorta che è da un po’ di tempo che non mi dedico più a questa magnifica categoria di personaggi che si palesano ovunque e dovunque ed in questo periodo, sarà per il caldo, sarà perché siamo tutti un po’ stanchi, ma sta di fatto che sento e vedo che i casi non solo aumentano ma sono sempre peggio… cioè???
Ad esempio: la scorsa settimana mi sono recata a Bologna per lavoro perché, come ben sapete, io viaggio abbastanza e mi sono fermata all’autogrill per fare rifornimento e proprio quella sera pioveva a dirotto, ma che dico a dirotto sembrava che ci tirassero secchiellate di acqua addosso e quindi tantissimi automobilisti si sono fermati per aspettare che si calmasse un po’ il tutto ma il punto non è questo ma il fatto che due signori e dico “signori”, perché avevano circa sessant’anni a testa, stavano litigando per chi doveva pagare prima dei due alla cassa.

E la loro discussione è durata parecchi minuti nei quali hanno fatto formare una coda discreta, io come al solito ci sono sempre dentro, e con il tempo che hanno perso in questa disputa veramente vergognosa potevano aver già pagato ed essere ripartiti senza alcun problema verso la propria meta perché ho notato che avevano le macchine cariche come degli asini, come si suol dire, e quindi stavano andando in vacanza.
Ma io dico: paga sto carburante e vattene in ferie e non rompere le scatole a chi invece sta lavorando ovvero la sottoscritta.
Dato che siamo in tema vacanze i miei preferiti sono i casi umani in spiaggia, i malati di selfie e quelli che devono assolutamente ostentare di essere in ferie in un posto di lusso e o dove si spendono parecchi soldini e invece di godersi le meritate vacanze passano tutto il loro tempo a modificare le foto, a coinvolgere amici e parenti presenti addirittura ho visto far spostare i vicini di ombrellone.
Questi, in assoluto, vincono il primo premio tra i casi umani di questa estate 2020 che è partita un po’ in sordina ma qualche soddisfazione ce la sta dando.

In quanto alla musica oggi avrei messo tutto Dance e agganciandomi a questo tema voglio mandare un saluto al mio caro amico, il dj Fabry Violino, del quale l’altro giorno ho visto un post dove scriveva l’addio ad un locale nel quale ha suonato per ben 25 anni e scrivo questo perché nei commenti, purtroppo, ho letto alcuni casi umani che si sono permessi di scrivere delle cavolate senza sapere di chi o cosa stessero parlando e come dico sempre il web ci regala sempre perle di saggezza.
Detto questo vi aspetto giovedì prossimo puntuali perché abbiamo delle belle sorprese: ma vi racconto tutto nel prossimo articolo e vi ricordo di mettere like a tutte le nostre pagine social.
Un abbraccio dalla vostra Roby.