Riceviamo e pubblichiamo
Foot Locker in Europa presenta la sua nuova piattaforma “Shoes Don’t Change the World. You Do” in collaborazione con alcuni changemaker di oggi. Il brand collabora con i protagonisti del cambiamento di tutta Europa al lancio della sua piattaforma.

A seguito dell’ investimento di 200 milioni di dollari impiegati per lo sviluppo e l’educazione della Black community – Foot Locker presenta oggi in Europa la sua nuova piattaforma ‘Shoes Don’t Change the World. You Do’ (‘Le scarpe non cambiano il mondo. Tu sì’) con l’obiettivo di guidare e ispirare il cambiamento per il futuro a fianco del suo core audience, la generazione Z.

Questa energica dichiarazione nasce dalla riflessione che non sono le scarpe a fare la persona, ma è la persona a fare le scarpe.
Carmen Seman, Vice Presidente Marketing di Foot Locker in Europa, commenta: “È la constatazione che le scarpe, pur non cambiando il mondo, danno alle persone la fiducia di essere se stesse; ed è proprio da qui che inizia il cambiamento”.

Muriel

La nuova piattaforma, che celebra la gioventù moderna impegnata a trasformare il mondo in un luogo migliore, riconosce che c’è voglia di cambiamento. Dimostrando la lealtà di Foot Locker verso il suo pubblico, la piattaforma evidenzia l’impegno del brand a lavorare a fianco della community di giovani e a supportarla mentre lotta per creare un futuro migliore.
La nuova piattaforma fa il suo debutto in un video ‘Shoes Don’t Change the World. You Do’ che verrà presentato oggi, venerdi 17 luglio, sulle piattaforme social e digitali di Foot Locker, oltre che in negozi selezionati.
Il video celebra i principali protagonisti che creano e ispirano il cambiamento nelle rispettive comunità, incoraggiando questo mondo a creare qualcosa di migliore. Per realizzare questa storia Foot Locker ha collaborato con cinque autorevoli talenti europeiAshton Attzs e Jade Pearl nel Regno Unito, Marvin Bonheur in Francia e David Blank e Muriel Elisa De Gennaro in Italia.

David Blank

Ashton, eccentrica artista non-binary che viva a Londra, usa l’arte per creare dipinti e illustrazioni che stimolano le persone comuni e affrontano importanti tematiche. Grazie a una vasta gamma di colori, i suoi particolari ed eterogeni personaggi animati si distinguono per uno stile e messaggi allegri e audaci.
Jade, artista astratta, illustratrice e modella, usa la creatività per trasmettere al suo pubblico messaggi potenti. Impegnata a supportare attivamente il movimento ‘Black Lives Matter’ e a celebrare i lavoratori chiave, Jade usa colori intensi e meravigliosi per ispirare e incoraggiare gli altri, con potenti messaggi latenti.
Il fotografo Marvin è cresciuto ‘nel 93’, appena fuori Parigi, ed è stato stimolato a usare la fotografia analogica per catturare ed evocare ricordi della sua infanzia nei progetti parigini. Sempre ispirato dalle comunità locali, Marvin usa la sua passione per la fotografia per catturare in modo coinvolgente momenti di speranza.
David, cantante-autore italo-nigeriano che vive a Milano, si definisce artista, feroce, nero, impavido, eccentrico e femminista. Il suo sound unico racchiude i suoi sentimenti e mira a portare in viaggio chi ascolta, infondendo speranza e unendo le persone.
Infine Muriel, che vive in Italia, ha un ruolo autorevole nella comunità LGBTQ+ e usa la sua piattaforma per celebrare la community, incoraggiando l’amore di sé e la body positivity.
Dopo il lancio ufficiale ‘Shoes Don’t Change the World. You Do’ sarà presente in diverse campagne per tutta l’estate e oltre, accedendo i riflettori su diversi changemaker.

Muriel

Susie Kuhn, VP e General Manager di Foot Locker Europe conclude: “Il lancio di oggi è un evento di grande importanza per Foot Locker in Europa. Non è semplicemente un altro inno a un brand con un significato poco tangibile, bensì l’intenzione trasparente e audace di impegnarsi a realizzare un cambiamento a lungo termine. Noi collaboriamo con i giovani di oggi. Saranno loro a guidare il cambiamento e noi offriremo loro i mezzi, l’accesso e le risorse che gli daranno la fiducia necessaria a realizzarlo. Il video di lancio, che avrà come protagonisti una serie di creatori di grande ispirazione, rappresenta il nostro grido di battaglia. Il mondo chiede un cambiamento e noi vogliamo offrire la nostra piattaforma alle voci di questi giovani, aiutandoli a raggiungere un vero progresso”. 
Carren O’Keefe, Executive Creative Director di AnalogFolk Amsterdam, l’agenzia creativa digitale autrice della campagna, ha dichiarato: “Siamo entusiasti di collaborare con Foot Locker al lancio della sua nuova piattaforma di marca. Nel video abbiamo voluto mettere in evidenza la fiducia che il brand ripone nella capacità della generazione Z di cambiare il mondo, un obiettivo che raggiungerà attraverso i propri occhi e i propri contenuti. Ma questo è solo l’inizio. Non vediamo l’ora di continuare ad aiutare il brand a collaborare con i giovani per creare un mondo migliore – aspetto in linea con la missione di AnalogFolk di usare il digitale per migliorare il mondo analogico”.