Riceviamo e pubblichiamo
Venerdì 3 luglio, ore 19, all’Open Factory, Via del Castello 15, Nichelino (To) si terrà la proiezione del documentario sul cambiamento climatico prodotto e narrato da Leonardo Di Caprio.

Ice on Fire, il docu-film prodotto e narrato dall’attore Premio Oscar Leonardo Di Caprio, è il primo appuntamento della programmazione cinematografica di “WE ARE OPEN. A cena con musica e cinema”.
Tema centrale è il cambiamento climatico e il suo stretto legame con l’inquinamento, in una visione però ottimistica e aperta a potenziali soluzioni.
Il documentario, girato in nove paesi in tutto il mondo, vede gli interventi di visionari e scienziati, giovani e anziani, che stanno lavorando per mitigare i cambiamenti climatici e minimizzare gli eventi legati al clima, nonostante il pianeta sia sottoposto ad un rapido e crescente riscaldamento.
Ice on Fire, in particolare, si concentra sulle molteplici soluzioni per rallentare la crescente crisi ambientale sottolineando la necessità di un approccio immediato e duplice: da un lato occorre ridurre le emissioni di anidride carbonica attraverso fonti di energia rinnovabili e non e dall’altro attuare misure di prelievo, concentrandosi sui metodi di abbattimento del livello di anidride carbonica nell’atmosfera, compresi gli allevamenti marittimi, le fattorie urbane e il biochar.

Mentre gran parte dell’attenzione politica ed economica si focalizza sul settore energetico, il film sottolinea che l’estrazione di CO2 dall’atmosfera e dagli oceani è forse la migliore speranza per mitigare il cambiamento climatico.
I luoghi simbolo in cui la produzione ha fatto tappa solo la Usal Redwood Forrest Foundation, nel nord della California, la fattoria urbana di Ron Finley a Los Angeles, la Thimble Island Ocean Farm, al largo delle coste del Connecticut, e Zurigo.
Il documentario, diretto da Leila Conners, è stato presentato in anteprima mondiale al Festival di Cannes 2019 e vanta il contributo speciale di Leonardo Di Caprio che, oltre ad essere uno dei produttori, presta la voce alla narrazione nella versione originale.

Non è la prima volta che l’attore hollywoodiano si schiera a favore dell’ambiente: nel 2017 aveva collaborato a “The 11th Hour” e nel 2016 aveva partecipato al docu-film “Before The Flood” di Fisher Stevens.
L’ingresso è libero. La prenotazione tavolo con cena è obbligatoria.
Prezzo (cena + evento): 15 euro.
Food Selection a cura di Donaya Food and Culture. Il menù prevede una selezione di street food con prodotti handmade e km zero e opzioni vegetariane e vegane. Nel prezzo di 15 euro sono inclusi panino, contorno e bibita o birra. La distribuzione di acqua microfiltrata naturale o frizzante è gratuita. 
Info: openfactory.space – Prenotazione tavolo con cena obbligatoria: info@openfactory.space

WE ARE OPEN
“WE ARE OPEN. A cena con musica e cinema” è un viaggio nella musica: dalla scena indipendente italiana ai film dalla forte impronta musicale, da ascoltare e guardare comodamente seduti a tavola. Senza poltrone da cinema e posti in piedi, l’Open Factory si trasforma dal 27 giugno al 7 agosto in un ristorante all’aperto con tavoli e sedie a posti limitati, un grande schermo per le proiezioni del venerdì e un palcoscenico per le esibizioni live del sabato. “WE ARE OPEN” è una rassegna che unisce il cinema ai concerti dal vivo, in un percorso che vuole mostrare in un modo inedito l’impatto della musica sulla società e sulle vite degli artisti.
DONAYA – FOOD & CULTURE
Al viaggio musicale e cinematografico si affianca poi il percorso di degustazione e di avvicinamento alla consapevolezza alimentare portato avanti dal ristorante Donaya – Food & Culture, creato sotto la supervisione gastronomica di Cookin Factory di Claudia Fraschini. Dal nome con cui anticamente veniva definita l’area di Nichelino, Donaya si pone come obiettivo quello di valorizzare il legame con il territorio e il rispetto per la terra e la cultura, che si traduce in piatti caratterizzati da materie prime a km zero, sapori semplici e puri.
OPEN FACTORY
Open Factory è il nuovo hub culturale della città di Nichelino. Un innovativo progetto di Reverse che mette insieme un sistema consolidato, un polo di proposte culturali, di connessioni e di intrattenimento e un luogo di formazione e dialogo attraverso un co-working multifunzionale.
We Are Open è un progetto promosso dalla Città di Nichelino, Sistema Cultura, Informagiovani Nichelino. Una produzione Reverse, in collaborazione con Seeyousound.