di Novellus Apicio
Oggi la rubrica Arte Culinaria ospita una gustosissima ricetta che vede tra i protagonisti il pesto di pistacchio di Bronte. E se si parla di pesto di pistacchio non si può che pensare alla produzione firmata “Pistì”.

Il pistacchio è una pianta del bacino del Mediterraneo di origini antichissime persiane e citato già nell’Antico Testamento.
Nella nostra meravigliosa terra siciliana furono gli arabi a sviluppare questa coltivazione che oggi è divenuto l’ingrediente fondamentale di paste di mandorla al pistacchio, di croccanti e torroni morbidi ma anche di creme spalmabili dolci e di patè gastronomici, ideali per irresistibili invenzioni culinarie.
Longevo e resistente, capace di crescere abbarbicato su terreni lavici e scoscesi, il pistacchio verde è il simbolo della città di Bronte e del suo territorio, le pendici dell’Etna, suo habitat d’eccellenza di cui rappresenta la maggior fonte di ricchezza.

Se il pistacchio è chiamato “oro verde”, è oltre che per il colore verde smeraldo, per quelle caratteristiche organolettiche, derivate da un microclima irripetibile altrove, che ne fanno un frutto d’alto pregio, eccellente per dimensioni e sapore rispetto ai pistacchi provenienti da Grecia, Medio Oriente, California o Argentina.
È la raccolta ogni due anni che fa del Pistacchio di Bronte Dop un frutto unico: solo così la pianta ha il tempo di assorbire dal terreno lavico in cui cresce, tutte quelle sostanze nutritive che rilasciano al frutto poi il suo inconfondibile aroma, il profumo e un sapore che non ha eguali. E che permette di trasformarlo nelle nostre dolci squisitezze.

Passiamo ora alla ricetta, molto facile, di Rigatoni pesto di pistacchio, pomodori secchi e mozzarella.
Ingredienti
320 g rigatoni
190 g pesto di pistacchio Pistì
2 mozzarelle
8 pomodori secchi
sale qb
olio extra vergine d’oliva qb

Preparazione
È un piatto molto semplice e veloce. Tagliare a dadini la mozzarella e i pomodori secchi a listarelle. Cuocere i rigatoni in acqua salata.
A cottura al dente, scolate la pasta e condite con il pesto la mozzarella e i pomodori secchi.
Servire il piatto caldo. Siamo certi che vi piacerà e che lo riproporrete diverse volte in estate!

Consigliamo di utilizzare il “Pesto di Pistacchio” Pistì.
Il Pesto di Pistacchio è un condimento che arricchisce la pasta o piatti a base di carne con il gusto inconfondibile di uno dei frutti più preziosi del nostro territorio, una saporita alternativa al pesto tradizionale. Il Pesto di Pistacchio in vasetto da 90 g è perfetto per condire 2 porzioni di pasta mentre in vasetto da 190 g può servire fino a 4-5 porzioni
https://www.pisti.it/