di Roberta Pelizer
Anche questa settimana per la rubrica dedicata a RP Event ospitiamo la lettera aperta di Roberta Pelizer, titolare del brand RP.

Carissimi amici del brand RP,
IMG_9277-01-04-20-08-55carissimi ragazzi e ragazze
e carissimi fedelissimi
anche questo giovedì ho deciso di scrivere una lettera aperta per tutti voi, giunti ormai alla terza settimana inoltrata di quarantena con tutti i pro e i contro che può portare il fatto di ritrovarsi chiusi in casa tutti giorni, tutto il giorno e, come ben sapete, con le attività bloccate ma, nonostante questo blocco momentaneo, noi del team RP (Roby, Fabry e Jaco) non molliamo e anche in questa lettera il messaggio che voglio far passare è IMG_7286-01-04-20-08-58questo: noi non molliamo mai, né adesso e né in futuro, noi ci siamo e anche da casa lavoriamo progettando quello che faremo non appena si sbloccherà tutta questa situazione che, ripeto, dove ci siamo messi solo un attimo in panchina, ma si tratta della panchina, non di tutta la partita che si giocherà.
Io non mi abbatto perché questi giorni stanno servendo anche per schiarirci bene le idee ma, soprattutto, per “escogitare” progetti nuovi e carichi IMG_2310-01-04-20-08-58di positività, tant’è che proprio ieri a Jacopo (assistant advisor) è venuta un’idea geniale ma questa la sveleremo più avanti…
Nel frattempo il nostro giornale prosegue e a proposito di questo la notizia magnifica è che da questa settimana abbiamo stretto una collaborazione con “Parole e Dintorni”, ufficio stampa di numerosi artisti: tutti giorni IMG_2351-01-04-20-08-58intervisteremo un artista della loro scuderia con, appunto, l’articolo correlato all’indomani: il tutto viene fatto dal profilo Instagram di Radiovertigo1, Jacopo ed io, quindi stiamo prendendo importanti contatti nuovi.
In conclusione vi dico seguiteci sempre, leggeteci sempre ma soprattutto rimaniamo uniti e guardiamo tutti nella stessa direzione perché solo così fa un grande team e noi siamo proprio così, un team e una famiglia. 

Foto Sergio Di, Giuseppe Momentè e Alessandro Fabbri

Questo slideshow richiede JavaScript.