di Roberta Pelizer
Si è da poco conclusa la trasmissione dagli studi di Radio Vertigo One che siamo già qui con l’articolo attraverso il quale Roberta Pelizer ci racconta cosa è successo nella puntata odierna.

Ma rieccoci!!! Ben tornati a Radio Vertigo One con “Roby Sing e Song”! Come dice il mio “fidato” compagno di lavoro Jacopo (oggi non in studio) teniamo botta , ebbene sì non molliamo un colpo e facciamo sempre fronte a tutti gli impegni che abbiamo, anche IMG_8601-27-02-20-05-42perché diciamola tutta: cari amici ascoltatori da una settimana all’altra voi mi mancate, quindi per forza di cose andiamo in onda!
Ma i nostri amici casi umani? Sono sempre in agguato e come tutte le settimane si palesano rigorosamente senza invito, quindi la domanda sorge spontanea: ma la gente c’è o ci fa? Perché come diceva Sora Lella “Ma che me frega a me” e vi spiego perché.
Ieri in ufficio abbiamo postato una foto dello staff al lavoro inserendo un riferimento al mio fidanzato e mettendo il suo nome: subito è scattato il via ad una serie di messaggi da parte di un amico del brand RP che allarmato nel aver visto il proprio nome ha chiesto il perché della scritta, dato che la fidanzata si stava già allarmando… ma state bene ??? Non ti chiami solo tu Raffy… ma roba da matti… tutti noi li conosciamo i casi umani? La varietà è ampia, naturalmente, da chi sparisce magicamente dopo che ti  ha dato il tormento con le sue cavolate da bambina viziata a IMG_8602-27-02-20-05-42chi ti fa mille “bidoni” con le scuse più assurde che nemmeno il miglior sceneggiatore di Hollywod si potrebbe mai immaginare… eh va beh teniamoci pure questi e va bene così.
Comunque , andiamo avanti in quella che è stata la puntata  di oggi: la musica trasmessa  quest’oggi non è stata messa a caso perché. ieri sera. mentre facevo un po’ di zapping su Sky (si sa che io sono Sky dipendente)  mi sono soffermata a guardare l’ultimo concerto dei Black Sabbath, la band che ha dettato e detta tutt’ora legge nel campo del Heavy metal, concerto del 2017 che si è svolto a Birmingham, che poi è la stessa città che li ha visti nascere nel 1968… caspita dieci anni prima che nascessi io… sono vecchietti ormai ma Ozzy il loro frontman ha tenuto il palco come un ragazzo di trent’anni, quindi per farla breve mi è venuta voglia di mettere un po’ di musica Heavy e Rock e così ho fatto!
Un’ora passa sempre troppo in fretta e alla fine non riusciamo mai a dire tutto quello che IMG_8605-27-02-20-05-44vogliamo raccontare agli amici che ci seguono sia dalla app di Radio Vertigo One sia da instagram dove, a volte, facciamo degli ascolti davvero importanti e di questo sono molto ma molto orgogliosa  perché significa che la linea che abbiamo adottato è quella giusta, quindi mi raccomando seguiteci sempre numerosi e mettete il like a tutte le nostre pagine social.
Adesso mando un saluto a tutti partendo dallo RP, alla squadra e a tutti quelli che mi vogliono bene.
Nel ricordarvi che sul sito www.radiovertigo1.com potete riascoltare o rivedere la puntata vi do appuntamento a giovedì prossimo !