Riceviamo e pubblichiamo
foto Fabrizio Costanzo
La nuova categoria di carro allegorico debutta quest’anno al Carnevale di Casale Monferrato: il “Carro di cartone”…

La nuova categoria “Carro di cartone!” si aggiunge a Singolo, Coppia e Gruppo
Il carro allegorico? Costruiscilo tu con cartone e nastro adesivo! Quest’anno il Carnevale di Casale Monferrato propone una divertente e coinvolgente novità per tutti carnevale_ph fabrizio costanzocoloro che sono stanchi dei soliti allestimenti.
Alle classiche categorie di partecipazione, infatti, si è aggiunta il Carro di cartone!
«Sulla scia dell’ormai tradizionale e immancabile Galleggia non galleggia degli Amici del Po – ha spiegato il vice sindaco, con delega alle Manifestazioni, Emanuele Capraquest’anno premieremo chi sfilerà per le vie cittadine con un carro allegorico costruito solamente con cartone e nastro adesivo di carta. Spazio quindi alla fantasia e all’estro di tutti coloro che vorranno aggiudicarsi la prima edizione di Carro di cartone! Un grazie quindi agli Amici del Po, che, contattati, hanno da subito aderito con entusiasmo, aiutandoci con preziosi consigli».
Le regole sono molto semplici.
Alla pagina www.comune.casale-monferrato.al.it/carnevale2020 si troverà il form d’iscrizione al Carnevale 2020 con la possibilità di indicare in quale categoria partecipare tra Singolo, Coppia, Gruppo o Carro di cartone!. Per chi vorrà cimentarsi con l’ultima scelta, è importante sapere che per realizzare il proprio carro allegorico si potrà utilizzare solamente cartone e nastro adesivo di carta. Il giorno della sfilata (sabato 22 febbraio) ci si ritroverà tutti al Mercato Pavia alle ore 14,30, in modo che, chi ne avesse l’esigenza, potrà assemblare il carro per il corteo mascherato delle ore 16,00.
La sfilata si snoderà fino a piazza Mazzini, dove un’attenta giuria decreterà i vincitori carnevale2_ph fabrizio costanzodelle singole categorie: «La vera sfida per i partecipanti a Carro di cartone! – ha sottolineato il vice sindaco Capra – sarà portare a termine la sfilata con la propria opera ancora integra, dato che non si potrà fare affidamento né a mezzi a motore né a qualsiasi altro supporto che non sia di carta o cartone».
Ad animare l’intero pomeriggio ci sarà la musica della banda di Occimiano, le coreografie delle majorettes di Occimiano e la graffiante e storica voce dello speaker ufficiale di Galleggia non galleggia, Marco Bertoncini.
«Il successo dell’iniziativa estiva degli Amici del Po – ha spiegato il sindaco Federico Riboldiha contagiato tutti! Quindi ci è sembrato naturale creare un appuntamento invernale che possa diventare il preludio a Galleggia non galleggia. Un grazie, quindi, va proprio all’associazione Amici del Po, che ha appoggiato la scelta di creare la categoria Carro di cartone!».
Non resta che procurarsi del cartone, del nastro adesivo di carta, del colore e tanta fantasia. E per chi vuole aggiudicarsi gli storici premi del Carnevale, invece, mano ai tessuti e ai trucchi per partecipare nelle categorie Singolo, Coppia e Gruppo.