di Jacopo Scafaro
Eccoci all’appuntamento del martedì con The Tatler, la simpatica rubrica curata dal nostro redattore Jacopo Scafaro.

“I The Tatlers vengon di giorno,
c’è Piccy che è spesso come un tronco,
Jaco se magna pure la sottana,
ci siamo tolti anche la Befana.

Bentornati cari lettori, video amici, appassionati di THE TATLERS. Siete sopravvissuti a WhatsApp Image 2020-01-06 at 21.04.37queste lunghissime feste? Quanto carbone avete ricevuto e soprattutto ve lo siete mangiato o fumato? Come sempre fatecelo sapere (siamo in onda su http://www.radiovertigo1.com), perché oltre a rompervi sotto forma letteraria stiamo per tornare anche in mondovisione.
Comunque, avete presente la Sindrome della Signora in Giallo? Quello straordinario fenomeno per cui ovunque si rechi la dolcissima Jessica Fletcher, qualcuno muore? Ecco, a volte capita anche nella vita reale. Senza farlo apposta, richiamando attenzione su qualcosa o qualcuno, WhatsApp Image 2020-01-06 at 21.04.38gli evochiamo contro una sfiga atomica che altrimenti, chissà, forse se ne sarebbe stata quieta in un angolo.
Ad alcune persone succede spesso.
Hanno comprato un lettore cd ultimo modello, sono esplosi gli mp3.
Nel momento in cui hanno scelto un posto in tribuna non coperta, al concerto di Bruce Springsteen  a Firenze, hanno decretato l’avvento di un nubifragio di proporzioni bibliche che si è abbattuto sulla Toscana.
I doni indegni continuano a fiorire. Non a caso il “mercato dei regali riciclati” con la crisi tocca vette vertiginose, specialmente dopo le feste: ad oggi il giro d’affari dei WhatsApp Image 2020-01-06 at 21.04.37 (1)doni ricevuti a Natale e rimessi in vendita per la Befana ha superato la cifra record di 1 miliardo di euro su eBay!
Preso dal senso di vuoto, dalla disperazione di non essere in diretta con Piccy, mi sono messo a cercare, cercare, cercare… ed alla fine ho trovato i regali più vomitevoli ricevuti, roba da riempire sacchi d’immondizia.
Aaaah. Mi sento già meglio.
Che gusto c’è a donare o ricevere obbrobri se non puoi condividerli con il mondo? Evitare di nasconderli è un atto di purificazione, di mistica comunione. Di doverosa denuncia.
Inoltre, non sottovalutiamo le funzioni curative di un sito del genere: basta uno WhatsApp Image 2020-01-06 at 21.04.39sguardo veloce ai regali degli altri, per sentirsi incredibilmente grati del solito pigiamino ricevuto da Zia Ida, o del canonico libro di Zio Peppe.
Certo, non saranno doni da Mille e Una Notte, ma per lo meno non si tratta di una fondina per birra da cinturone! O di un rilevatore di alito cattivo. O, dulcis in fundo, di una replica esatta di grasso corporeo per motivare visivamente la dieta.
E rientrare dalle ferie sarà per tutti – si spera – un po’ meno doloroso.

Momento, momento, momento, momentooo… prima di raccontarvi un altro fatto che mi è successo, facciamo i seri due minuti.
Martedì 14 gennaio 2020 alle ore 10:00 torniamo in diretta su RADIO VERTIGO ONE (la prima web – radio italiana certificata, nata dalla geniale mente di Simone WhatsApp Image 2020-01-07 at 12.15.26Camussi) con le solite e storiche rubriche, ma avendo a disposizione, bene due ore – ECCO UNA DELLE NOVITA’ -, introdurremo l’area interviste.
Primo ospite sarà, DANIELE MANFRINATI: Playboy Alessandrino, uno dei 23 convocati per Euro2020 da mister Mancini, nobel per la finanza 2019, star della Rocco Siffredi accademy e in ultimo – la parte più importante – ASTRO NASCENTE DELLA MUSICA ITALIANA.
Ebbene sì, Dani è un cantautore, un prodigio; attraverso la sua musica, i suoi testi, riesce a trasmettere serenità, pace e speranza.
E proprio perché abbiamo bisogno di speranza, il Dott. Manfrinati ci presenterà – in esclusiva – “Non fatemi smettere di sognare” in versione live acustico (voce e chitarra) e con lui – che ci farà compagnia tutta la puntata – parleremo di musica e d’altro.

State tranquilli ancora poche righe ed abbiamo finito, non prima di raccontarvi cosa mi è successo qualche anno fa…
Nell’aereo di ritorno da un viaggio all’estero, c’era una scolaresca di ragazzi delle superiori, che ha trascorso tre settimane di studio intensivo a Londra.
WhatsApp Image 2020-01-06 at 21.04.37 (2)Insisto: hanno passato tre settimane nella capitale britannica per migliorare la loro conoscenza dell’inglese.
Ad un certo punto arrivano le hostess per chiedere se volessero bere qualcosa.
Segue dialogo tra Ragazzo 1, Ragazzo 2 e Hostess:
Hostess: “Would you like something to drink?
Ragazzo 1 e Ragazzo 2: “…” (Rumore di neuroni colti di sorpresa e che si danno di gomito)
Hostess, scandendo: “Do-you-like-something-to-drink? (facendo finta di bere con la mano) Coffee? Juice? Tea? (mostrando il carrello dietro di sé)”
Ragazzo 1 (il più sveglio) verso Ragazzo 2: “Chiede cosa beviamo!” [Giura.]
Ragazzo 2: “Ehmmm…[minuti interminabili in cui abbiamo sorvolato almeno due Stati] Coca!” [che si direbbe coke, ma vabbé]
Hostess: “I’m sorry, we are out of stock. (Poi si ricorda con chi parla) We-don’t-have-it.”
Ragazzo 2: “Oh, ca**o! Vabbé…Water (pronunciato VATER), please!
Ragazzo 1: “Ma sei scemo? Ca**o dici?? Che water e water (sempre pronunciato VATER)?? Si dice water (pronunciato uoter)!”
Ragazzo 2, convinto: “È scritto ‘water’, come il water -WC di casa sua-! Si dice water!!
La hostess porge due bicchieri di acqua e passa alla fila successiva.
WhatsApp Image 2020-01-06 at 21.04.37 (3)Ragazzo 1: “Io volevo un succo!
Ragazzo 2: “Lascia stare. ‘Sti Inglesi di mer*a non capiscono mai un ca**o!
Morale alla quale sono arrivato: l’acqua del WC è sempre la più buona.

Dunque, siamo arrivati alla fine, siamo in rotta di collisione, cambiate le vostre coordinate e sintonizzatevi MARTEDI 14 GENNAIO ALLE 10:00 SU www.radiovertigo1.com, Jaco e Piccy stanno arrivando!
A presto.
Tenete botta, sempre.