Alessandria: le “Emozionigelate” di Sara Zavattaro per il progetto Arte Diffusa

a cura della Redazione
“Emozionigelate” è il titolo della mostra di Sara Zavattaro che verrà ospitata al Bio Cafè di Alessandria nell’ambito di Arte Diffusa, progetto dell’Associazione Culturale Libera Mente – Laboratorio di idee. L’inaugurazione sabato 28 dicembre alle ore 18.

image1Sabato 28 dicembre 2019, alle ore 18, ad Alessandria al Bio Cafè (Via dell’Erba, 12), verrà inaugurata la mostra dal titolo “Emozionigelate” di Sara Zavattaro.
La mostra rientra nell’ambito di “Arte Diffusa”, progetto ideato e organizzato dall’Associazione Culturale Libera Mente-Laboratorio di Idee.
Sara Zavattaro verrà introdotta da Fabrizio Priano, presidente dell’associazione.
L’artista, studentessa dell’Accademia delle Belle Arti di Brera, presenta una serie di opere eseguite con grande bravura.
Alcuni lavori esposti sono il risultato di uno studio singolare che unisce  la tecnica pittorica all’emozione che possono suscitare nell’animo sensibile di un’artista le statue monumentali di un cimitero.

Sara Zavattaro si presenta…
Sono Sara Zavattaro, studentessa di anni 21. 
Frequento il terzo anno dell'accademia di Belle Arti di Brera a Milano, iscritta al dipartimento di arti visive nel corso di grafica. 
Presento una serie di lavori dal titolo "Emozioni gelate". 
Avendo eseguito uno studio sulle statue del cimitero monumentale di Milano, son rimasta colpita da quelle che sono le emozioni e le sensazioni che mi hanno trasmesso. 
Ho scelto come titolo "Emozioni gelate" per rendere l'idea di un "frame", un istante nel quale ogni emozione è stata gelata in una scultura. 
Protagonista dell'esposizione é un trittico rappresentante l'abbandono, tema caratteristico del luogo.
Quest'ultimo è stato, da me, elaborato tramite tre stampe a mano eseguite con la tecnica della punta secca, tecnica di incisione calcografica diretta.            
Sono stampe in 50x70 su carta Rosaspina da 285 grammi, incise in punta secca su lastre di plexiglass. 
Le altre opere sono studi introspettivi eseguiti durante l'elaborazione del trittico stesso. 
La stampa che ho scelto per la foto principale é stata esposta durante una mostra tenutasi a Napoli nel periodo di settembre/ottobre 2019 nella quale ho partecipato con l'accademia. 
Le altre stampe sono tutte opere inedite se non per l'utilizzo di alcune di esse per esami universitari.

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: