Riceviamo e pubblichiamo
L’Arcipelago di Malta è diventato una delle destinazioni più gettonate. Il clima quasi primaverile di questo periodo fa si di attirare per le feste di Capodanno. Discoteche, fuochi d’artificio e il Caravaggio per festeggiare l’arrivo dell’anno nuovo.

capodanno maltaAccogliente, vicino, conveniente e, soprattutto, divertentissimo: nel corso degli ultimi anni, l’Arcipelago di Malta si è definitivamente imposto tra le destinazioni più gettonate, specialmente dai giovani, per brindare all’anno nuovo, complici il clima quasi primaverile e una quantità di eventi che non ha nulla da invidiare alle metropoli dell’Europa continentale. La grande protagonista del Capodanno è sicuramente l’isola di Malta, che coniuga attrattive di carattere storico/culturale, spiagge poco affollate che invogliano a rilassarsi al sole anche in pieno inverno e zone turistiche ricche di locali per tutti i gusti.
Da sempre punto di riferimento sul mercato italiano per l’offerta di vacanze a Malta, il tour operator King Holidays quest’anno propone una serie di pacchetti speciali che comprendono volo, soggiorno di 4 notti in hotel 4 stelle con prima colazione, trasferimenti aeroporto/hotel e viceversa, tasse aeroportuali, assistenza in loco e polizza medico/bagaglio. Si parte da Milano dal 28 dicembre al 1° gennaio con quote finite da 469 euro a persona, oppure da Roma dal 29 dicembre al 2 gennaio con quote finite da 424 euro a persona.www.kingholidays.it
cattedrale san giovanniIndipendentemente dai programmi e dalle preferenze in merito a come trascorrere la notte del 31 dicembre, chi visita Malta per la prima volta deve assolutamente dedicare almeno una giornata alla capitale Valletta: il patrimonio culturale della città conta più di 300 edifici storici tra chiese, palazzi e monumenti, tra cui spicca la splendida Concattedrale di San Giovanni, apice dello sfarzo barocco locale. Al suo interno custodisce numerose opere d’arte, comprese due tele di Caravaggio, il geniale e tormentato pittore italiano che trovò rifugio proprio a Malta nel 1607 dopo aver commesso un omicidio a Roma: San Girolamo Scrivente e la famosissima Decollazione di San Giovanni Battista. Imperdibili anche una sosta a Mdina, la città silente nella quale si intrecciano le testimonianze del travagliato passato dell’arcipelagoe un’escursione in traghetto alla Blue Lagoon, splendida baia dalle acque trasparenti situata nella vicina isola di Comino.
Dopo il tramonto, la scena si sposta nelle località più turistiche: per coloro che vogliono tirare fino a tardi non esiste niente di meglio di Paceville, a Saint Julian, un intero quartiere dedicato alla movida, perfetto per salutare il nuovo anno tra musica, cocktail e mdina citta silentedivertimento. Una delle discoteche più frequentate è l’Aria Complex, che offre 4 sale dedicate ad altrettanti generi musicali, ma non mancano le alternative: il Fuego!, ad esempio, è un club molto famoso dove si può ballare la salsa, mentre chi preferisce qualcosa di più eccentrico può optare per il Bamboo Bar adatto a chi si vuole divertire fino all’alba, indossando stravaganti costumi.
Malta si rivela la meta giusta anche per coloro che preferiscono passare una serata di Capodanno tranquilla e romantica, magari in coppia. Si può, ad esempio, scegliere un classico cenone, approfittando della ricca tradizione gastronomica locale, che propone piatti a base di carne e pesce, cucinati con erbe e altri speciali condimenti che regalano un sapore unico alle pietanze. Una delle protagoniste assolute della cucina maltese è la ricotta, presente tanto nelle torte salate quanto nei ripieni dei ravioli e nei dolci, insieme a miele, noci e frutta candita.
E nella sede di uno dei festival di fuochi artificiali più famosi del mondo, immancabile lo spettacolo pirotecnico di mezzanotte con fuochi d’artificio e coriandoli nella cornice del Grand Harbour, da ammirare sul lungomare di Valletta, tra musica dal vivo e animazioni itineranti.

www.kingholidays.it