di Fabrizio Capra
Ieri a Manarola, nelle Cinque Terre, si è rinnovata la tradizionale accensione del presepe luminoso ed è uno splendido scatto di Carlo Alberto Conti  pubblicato su Facebook da Luca Natale a ispirare una riflessione.
foto Carlo Alberto Conti - Manarola
foto Carlo Alberto Conti

Quando ho visto pubblicata questa foto sul profilo Facebook dell’amico Luca Natale, addetto stampa del Parco delle Cinque Terre, mi si è aperto un mondo di ricordi davanti e mi sono detto: è lei La Foto della Settimana!
Lo scatto è del fotografo spezzino Carlo Alberto Conti e immortala l’evento di cui abbiamo scritto qualche giorno fa: l’accensione del “Presepe luminoso Mario Andreoli”sulla Collina delle Tre Croci a Manarola, nelle magnifiche Cinque Terre.
La foto è decisamente suggestiva ed emozionante, riesce a trasmetterti cosa potresti provare ad essere spettatore di questo evento.
Io non ci sono mai stato (Luca, promesso che il prossimo anno vengo) però in questa foto si coglie totalmente l’atmosfera che circonda questa fantastico momento e solo un fotografo che sa scattare con il cuore ci può riuscire e, anche se non lo conosco e ho scoperto solo oggi un suo scatto, credo che di cuore e passione Carlo Alberto ce ne mette tanta.
Ma la mia mente non si ferma solo a questo evento: iniziano a scorrere nella mia testa tanti anni della mia vita, quando l’allestire il presepe era una festa che ti avvicinava al Natale.
Questa gioia che crescendo di età tende ad affievolirsi per poi riprendere vigore quando hai dei figli e poi dei nipoti.
Torniamo un po’ bambini anche se, per vivere bene, in alcuni casi bisogna rimanere bambini dentro.
Ho sentito qualche tempo fa una bellissima frase: “Non si smette di giocare perché si invecchia ma si invecchia perché si smette di giocare” e allora non si riesce più a vedere (e sentire) certe magie che se guardate ancora con gli occhi di un bambino ti possono donare emozione e stupore.
Puoi credere o no nel Natale ma l’aria di festa ti entra dentro e, allora, facciamo in modo che questi giorni possano essere vissuti in modo sereno.
A tal proposito mi sovviene ciò che disse Bob Hope (per chi non lo sapesse è stato un comico, cantante e autore britannico): “La mia idea sul Natale, antica o moderna che sia, è molto semplice: amare gli altri. Pensateci un attimo, perché dobbiamo aspettare il Natale per iniziare?
Grazie Carlo Alberto Corti per questo magnifico scatto!

foto Carlo Alberto Conti - Manarola
foto Carlo Alberto Conti