di Jacopo Scafaro
Appuntamento del martedì con The Tatler, la rubrica del nostro redattore Jacopo Scafaro che ci racconta dell’omonima trasmissione che va in onda al martedì mattina su Radio Vertigo One.

WhatsApp Image 2019-12-02 at 20.53.07Come ogni martedì The Tatler è andato in onda, dalle ore 10, su Radio Vertigo One condotto da Jacopo Esse.
Devo dire che fare la trasmissione su una web radio, mi sta prendendo sempre di più; il poter parlare, confrontarmi e raccontare quello che ci succede intorno è molto appagante, come il poter mettere la musica inerente agli argomenti trattati.
Ho avuto la fortuna d’avere mio ospite il mio amico, nonché provetto Vee-Jay Luca Piccinino detto Piccy; la conduzione a due si sta rivelando davvero divertente ed interessante, perché si riesce ad intrattenere gli amici che ci ascoltano in modo più dinamico e divertente.
Siamo partiti come al solito dall’Almanacco del Giorno, dove trattiamo notizie musicali e storiche successe nella stessa data di oggi (3 dicembre) ma di qualche anno fa, come ad esempio nel 1979 Claudio Baglioni rilasciò l’album “E tu come stai”, nel 2015 Marco Mengoni lanciò il disco “Le cose che non ho”, per quanto riguarda la storia invece nel 1315 ci fu un tremendo terremoto all’Aquila ed ancora nel 1906 veniva fondato il Torino, meglio conosciuto come il Toro.
WhatsApp Image 2019-12-02 at 20.53.06Tra vecchie e nuove canzoni – perché la musica è la vera protagonista del programma – The Tatler ha accompagnato i radiospettatori parlando di scienza (come ad esempio è stato scoperto un pianeta che ha acqua e potrebbe essere un gemello della Terra abitabile), massime e pensieri del giorno; ma anche “Le parole della settima” ovvero quelle parole che nessuno – a parte Paolo Bonolis – usa, per farvi capire: Luculliano ovvero un’espressione per dire abbondante e raffinato, specialmente in campo gastronomico.
Una rubrica molto apprezzata che riproponiamo, sono gli errori più assurdi fatti a scuola durante le interrogazioni, non ci credete?! Chiedete a questo ragazzo di Milano che alla domanda su cos’è il Risorgimento, ha risposto così: “Il Risorgimento è una religione”!
La puntata è proseguita inaugurando lo – Spazio Natale – ovvero scoprire piccole particolarità della festa più famoso al mondo. Voi, si proprio voi che fate l’albero di Natale, sapete la sua storia? No? Ve la spieghiamo noi e per incuriosirvi ecco una piccola anticipazione: il primo vero albero di Natale, così come lo conosciamo noi, fu introdotto in Germania nel 1611.
Ma il clou di oggi è stato, l’andar a scoprire la nuova droga che sta ‘distruggendo’ il mondo, l’era della dipendenza nel terzo millennio (le serie Tv) ovvero il pensiero desiderante che ci fa desiderare oggetti non raggiungibili.
WhatsApp Image 2019-12-02 at 20.53.07 (1)Si ha un problema nella dipendenza da serie TV quando si usa il pensiero desiderante per oggetti o attività dannosi e/o pericolosi non accessibili o non raggiungibili, in quanto in contrasto con la nostra realtà (per esempio, cercare di trasformarsi in “Buffy”, l’ammazza vampiri). In queste condizioni siamo in pericolo e abbiamo bisogno di avere consapevolezza di ciò che siamo, per essere in grado di modificare il nostro stile di pensiero, in quanto rimanere vincolati al pensiero desiderante ci esporrebbe solo a pericoli e/o frustrazioni.
Io e Piccy abbiamo cercato di spiegare da vari punti di vista quanto sia reale questo problema.
Che dire ragazzi e ragazze, se volete saperne di più vi toccherà riascoltare la nostra puntata in replica su www.radiovertigo1.com o cercarci sul podcast.
The Tatler vi saluta e vi dà appuntamento alla prossima settimana e ricordate Quello che saremo domani, lo costruiamo oggi.
Tenete botta, buona vita.